Brescia Olimpic Sauna

Informazioni e recensioni su centri benessere dove è consentito effettuare i trattamenti (sauna, bagno turco, ecc.) in modo corretto, ovvero nudi. Non si tratta di luoghi dove praticare naturismo, ma luoghi dove i naturisti possono trovare giovamento trovandosi maggiormente a proprio agio.
Rispondi
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2416
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Brescia Olimpic Sauna

Messaggio da sergino » 18/11/2012, 18:26

Ieri pomemeriggio mi sono recato con la mia compagna all'Olimpic Sauna di Brescia, con lo scopo di provare direttamente una struttura che permettesse di praticare una sauna come normalmente lo si dovrebbe e che risultasse relativamente vicina a dove residiamo.
Partiti da Bergamo siamo arrivati attorno alle 15, usciti dall'autostrada (Brescia centro), raggiungere il posto pur senza navigatore è stato semplicissimo: si prosegue per il centro svoltando a destra alla seconda rotonda e si prosegue diritti per tutto il viale, arrivati alla fine di questo, non potendo proseguire diritti, si svolta a destra e dopo una rotonda si entra (sempre diritti), in Viale del Piave dopo qualche metro si vede subito l'insegna dell'Olimpic Sauna su di un palazzo sulla sinistra . Il posteggio bisogna un po' cercarlo, ma lo si trova.
L'ingresso della struttura si trova all'interno del cortile del palazzo, entrando siamo stati accolti alla recepsion, accolti con gentilezza alla cassa, fatte vedere le tessere ANITA, controllati i bollini, ci hanno confermato lo sconto per tutti i tesserati FENAIT. Prelevati da Perri ci ha accompagnato negli spogliatoi rigorosamente divisi, consegnandoci una busta contenente accappatoio e due salviettoni (le ciabatte si prelevano all'interno delgli spogliatoi).
Gli spogliatoi maschili hanno 70 armadietti con la chiave e sono alquanto spartani abbastanza spaziosi e luminosi, senza doccia e servizi (questi si trovano una volta entrati nei locali che ospitano le saune), mentre quelli femminili un po' più piccoli sono completi di doccie e servizi e decisamente più funzionali.
Prima di continuare una premessa: La struttura è nata nel 1969 come sauna maschile, e solo di recente è stata aperta una zona femminile (il sorriso dell'anima) che originariamente era divisa dal resto (ora lo è solamente nelle serate per sole donne).
Dunque ci troviamo in una struttura strutturalmente abbastanza datata (la vecchia parte maschile), ma in forte ristrutturazione, comunque ben pulita e dignitosa, all'interno della quale una spaziosa e luminosa sauna finlandase è stata inaugurata da pochi giorni, inoltre troviamo una bagno turco di tutto rispetto con le sedute su tre piani tutto in bisazza azzurro, molto caldo ed accogliente una biosauna ed una sauna finlandese, un locale con la doccia scozzese, le doccie a vista all'interno dei locali sauna, un frigidarium molto ampio, la sala con tisane a disposizione una decina di poltroncine ed una grossa sala relax con una ventina di lettini. entrati nella sala relax sulla destra c'è il "cesso" maschile (la parola è riportata in italiano corretto, ma indica alla perfezione quello che ci si trova una volta varcata quella soglia). Prima di entrare nella sala relax vi è un passaggio che separa la parte nuova, entrando su di un ampio ed accogliente salone tutto piastrellato, con luci e colori ben accoglienti una seduta enorme a semicerchio, troviamo un piccolo e carino percorso Kneip, proseguendo una sauna finlandese, un idromassaggio molto carino ma con solo quattro posti, un calidarium anch'esso ben strutturato ed una sala relax con una decina di posti molto accogliente.
Entrando abbiamo notano una buona presenza di persone, moltissimi gli uomini, e qualche donna, all'interno delle saune, dell'idro, ecc. tutti nudi, a parte due signore con il perizoma (presente negli armedietti degli spogliatoi femminili per coloro che si pongono il problema), ambientandoci molto presto (anche perchè siamo stati presi in consegna da Perry), abbiamo potuto iniziare a vivere la struttura in modo molto più che egreggio. Il personale professionale, presente, attento anche a pulire ed asciugare i pavimenti, pronti ad offrirti, peeling al sale in bagno turco, trattamento al miele in calidarium, aufgaus in sauna ed eventualmente (a pagamento) anche massaggi e trattamenti.
Quindi nel complesso il nostro giudizio è stato positivo (non è l'Olimpic Sauna che avevo trovato descritta qualche anno fa sui vari forum e che ci aveva sempre tenuti lontani dalla struttura), certo sulla parte maschile pesano gli oltre quarant'anni della struttura, ma i lavori che hanno fatto, che stanno facendo e che faranno non potranno che migliorare la struttura, un paio di note dolenti: La mancanza di un barettino dove poter consumare qualche yogurt, frappè o bere qualcosina (in realta c'è un distributore di merendine e di bibite), le luci a nostro parere sono troppo forti e disturbano il relax e la concentrazione (anche se posso capire i motivi per cui sono così), nel bagno turco molti entrano purtroppo con ciabatte e salviettoni, che non sciacqua la seduta ne prima ne dopo essere usciti (questo nei momenti in cui all'interno di queste non vi sono delle attività guidate), quindi con po' di attenzione e qualche richiamo, il posto potrebbe essere di tutto rispetto e sopratutto non abbiamo trovato gente che disturbasse, ne noi ne le altre donne presenti, una nota dolente è l'idromassaggio veramente troppo piccolo per una struttura dalle ampie capacità.
Dimenticavo, il costro dell'ingresso giornaliero è di € 20,00 a persona, esibendo la tessera dell'ANITA ci hanno fatto pagare l'ingresso € 15,00!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
eliapino
Messaggi: 33
Iscritto il: 23/01/2012, 8:48
Località: Vigevano PV

Messaggio da eliapino » 17/01/2015, 17:16

Ciao A Tutti , noi siamo stati all'OLIMPIC SAUNA nella serata di capodanno con gli amici del gruppo TREBBIANAT, per noi era la prima volta in questa struttura ,e la prima volta in assoluto in un centro benessere ,è stata un'esperienza più che positiva che sicuramente ripeteremo, un luogo accogliente con personale veramente preparato e premuroso che ci ha fatto sentire a nostro agio, un applauso a Perry e a tutto il suo staff, per la bellissima serata che ci ha regalato, un grosso ciao a Tutti da Pino e Eliana del gruppo TREBBIANAT.
nudomark
Messaggi: 1600
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Messaggio da nudomark » 17/01/2015, 17:49

Appena riesco a risolvere almeno uno dei miei problemi personali andrò volentieri a incontrare I responsabili dell'Olympic!!
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2416
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 21/12/2019, 8:12

Rispolvero il post che feci anni or sono quando mi recai per la prima volta all'Olimpic Sauna a Brescia, dopo che ieri pomeriggio mi sono preso, da solo, una mezza giornata di riposo dal lavoro.

Nel corso degli anni mi sono recato parecchie volte in questa struttura, vedendone sempre un costante miglioramento, sopratutto dopo l'arrivo di "Perry", affiancato e sostituito da Mauro, che nel maggio scorso ha lasciato la struttura... Ed è appunto dalla primavera scorsa che non mi recavo più a Brescia.
A.N.ITA. ha avuto modo di organizzare un paio di iniziative, che di fatto ne hanno suggerito l'apertura domenicale della struttura, che pur non essendo al pari con quelle blasonate dell'Sud Tirol, merita la frequentazione.

Ieri all'ingresso ho trovato una bella sorpresa, un deciso intervento all'ingresso dell'area benessere, che crea un ampio ed accogliente spazio, luminoso e ben strutturato, che fa di questa struttura (fondata 50 anni fa), una SPA fruibile e consigliabile. Sempre fruibile il Bar anche per veloci spuntini (ho preso una bella insalatona accompagnata ad una ottima birra), ho fatto 4 aufguss (durante la settimana ne garantiscono due, sabato e domenica in numero maggiore). Costo d'ingresso 26 Euro, per la fruizione della struttura per tutta la giornata.

Vedremo di contattare la struttura per una convenzione a favore dei soci.

Mi hanno confermato che le aperture domenicali continuano con successo anche quest'anno, e hanno deciso di riproporre il capodanno.
Trovate comunque tutte le info sul loro sito e sulla loro pagina Facebook.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
felix74
Messaggi: 7
Iscritto il: 15/11/2013, 9:49
Località: Brescia

Messaggio da felix74 » 23/12/2019, 16:43

Sono ritornato da poco anche io all'Olimpic ed ho apprezzato molto sia la ristrutturazione sia la nuova politica intrapresa ovvero maggiori aufguss e scrub durante il pomeriggio, ma c'è un grossissimo MA: durante la settimana, tutto il centro è pervaso da un costante chiacchiericcio, anche a voce altissima e addirittura durante gli aufguss, gente che chiacchiera, telefona a voce altissima rendendo tutto il centro partecipe dei propri "affari"...insomma tutt'altro che relax !! Mi sono permesso di fare queste riflessioni mandando un messaggio privato, sulla pagina FB del centro, evitando di mettere una recensione pubblica poichè riconosco il grande sforzo che stanno facendo. Sono in attesa di risposta. Nel frattempo non credo che ci ritornerò considerato che, a queste condizioni, il prezzo non vale il servizio che si riceve.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2416
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 23/12/2019, 18:08

felix74 ha scritto:
23/12/2019, 16:43
Sono ritornato da poco anche io all'Olimpic ed ho apprezzato molto sia la ristrutturazione sia la nuova politica intrapresa ovvero maggiori aufguss e scrub durante il pomeriggio, ma c'è un grossissimo MA: durante la settimana, tutto il centro è pervaso da un costante chiacchiericcio, anche a voce altissima e addirittura durante gli aufguss, gente che chiacchiera, telefona a voce altissima rendendo tutto il centro partecipe dei propri "affari"...insomma tutt'altro che relax !! Mi sono permesso di fare queste riflessioni mandando un messaggio privato, sulla pagina FB del centro, evitando di mettere una recensione pubblica poichè riconosco il grande sforzo che stanno facendo. Sono in attesa di risposta. Nel frattempo non credo che ci ritornerò considerato che, a queste condizioni, il prezzo non vale il servizio che si riceve.
Devo dirti che venerdì scorso non vi erano moltissime persone, ma la brutta abitudine dei (pochi) frequentatori "storici" l'ho comunque notata, anche se a dire il vero in modo alquanto ridotto rispetto al passato,forse appunto perchè non vi erano moltissime persone.
Con il lavoro di Perry e di Mauro, in passato si era comunque riuscito a dare una certo tono alla struttura, bisogna vedere se vogliono continuare su questa strada. Ci tornerò in tempi "normali" valutandone la frequentazione.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Rispondi