Wandervogel

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Rispondi
Minor
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Wandervogel

Messaggio da Minor » 06/10/2019, 0:58

Immagine Salve.

Chi di voi conosce un certo movimento nato in Germania a fine '800 chiamato "Wandervogel" (ted. «uccello vagabondo»)?

Su Wikipedia se ne parla come «pionieri del naturismo» in quanto appartenenti alla «Freikörperkultur» (cultura del corpo libero). Anche cercando con Google si trova conferma della loro pratica del nudo. Sempre googlando si trova che siano un movimento fortemente identitario, conservatore e nazionalista, ma non manca chi li paragona al movimento hippie del secolo successivo (a cui sarebbero assimilati proprio dalla pratica del nudo).
Su ambientalismi.it (sito in cui si tratta di ecologia) un articolo parla di loro.

Qualcuno li aveva già sentiti nominare?
Idee a riguardo? Impressioni?
Pareri sul naturismo applicato allo "scoutismo"?
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2044
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 11/10/2019, 21:58

Per quanto mi riguarda ero vagamente a conoscenza di "derive" impazzite riguardanti lo sviluppo del nudismo in ambito nazista che nulla aveva a che fare con il concetto di naturismo come lo conosciamo attualmente.

Dell'esistenza dei "Wandervogel" me ne era sfuggita l'esistenza. Leggendo su Wiki... ed ascoltando l'intervista di Domenico Palermo, si evince una forte e contraddittoria differenza fra le due fonti, o meglio una storia che dura da ormai un secolo, con tutte le implementazioni che ne porta e l'analisi di questa organizzazione alla sua fondazione.
Il tentativo di far passare i "Wandervogel" come gruppo identitario (orribile aggettivo che nasconde ben altro), non traspare dall'interessante studio viene pubblicizzato su "Ambientalismi", al limite la mistificazione fu successiva e la carenza culturale del nazismo, ha pescato a caso in questo movimento quanto di più becero, per avvalersi di un qualche alibi culturale, come del resto fece il "nostro" fascismo, che guardò con interesse a parte del futurismo italiano solo per mistificarne alcuni contenuti.
Mi permetto di ricordare che a proposito di precursori del naturismo e del futuro movimento hippie, ben più affine vi fu l'esperienza di Monte Verità ad Ascona, fondata nel 1899, e che vedeva la partecipazione di personaggi di variegata cultura ed appartenenza, dagli antroposofici ai libertari, dai vegetariani ai naturisti intesi come coloro che si curavano usando i principi naturali, anche dell'esposizione agli elementi, con bagni di acqua, sole ed aria....
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1726
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 13/10/2019, 21:32

1989 ?? Forse volevi scrivere 1889 !
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2044
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 13/10/2019, 22:18

Grazie Francesco Correggo, 1899!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 300
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 19/10/2019, 17:57

George Mosse in "Le origini culturali del terzo reich" si dilunga sul ruolo del Movimento Giovanile (di cui "Wandervogel" era una sorta di soprannome). E' una lettura lunga e complessa, in sintesi estrema li descrive come giovani borghesi che si oppongono alla loro stessa classe sociale. Il loro "ritorno alla natura", certe idee esoteriche, la ricerca di tradizioni un po' vere un po' inventate permettono secondo Mosse di comprendere da dove si sviluppano alcuni aspetti del nazismo. Tra l'altro, sempre secondo Mosse, sarebbero stati i primi a salutare con il braccio teso e a gridare Sieg Heil. Un altro testo interessante sulle origini del naturismo in Germania che tratta anche delle sue connessioni con il nazismo è "Naked Germany. Health Race and the Nation" di Chad Ross.
Per inciso, se si considerano in Wandervogel come una sorta di gruppo scout (anche) naturista, hanno un corrispettivo inglese ancora meno noto che è il gruppo Kindred of Kibbo Kift. Inoltre l'usanza del bagno nudi in laghi e torrrenti era anche uno dei momenti "aggreganti" dello stesso scoutismo americano delle origini
Alessandro e Lidia
Avatar utente
Dingopino
Messaggi: 172
Iscritto il: 08/07/2017, 22:20

Messaggio da Dingopino » 19/10/2019, 23:48

Sul Wikipedia tedesco e altri fonti d tedeschi invece si trova che il wandervogel come tutte le altre organisazione giovanile nel terzo raich di Hitler erano vietato e vennero inglobato nella cosiddetto hitlerjugend
Gioventù di Hitler che non c'entra nulla con i wanderfiegel
Anche il naturismo nel senzo della vita nudo non c'entra quasi nulla con i wanderfoegel che esistano ancora oggi che hanno come obiettivo principale di viaggiare insieme per rafforzare le amicizie fra di loro
Sono più affini ai boyscaut che al movimento fkk in Germania
PS wandervogel non vuol dire ucello vagabondo ma più ucello viaggiatori
Nudo e semplicemente bello.
emmeicsics
Messaggi: 684
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 08/11/2019, 21:08

C'entra relativamente con la richiesta iniziale ma ho trovato questo articolo del 1907 sul Monte Verità:

L'Illustration del 27/07/1907 - Les naturistes du Monte Verità

(in francese)

Metto qui e non apro una nuova discussione perché il blog in cui si trova l'articolo si chiama...

Wandervogel.
Histoire des mouvements de jeunesse: scouts, camping, auberges de jeunesse...

Ovviamente ci sono molti articoli su questo movimento per chi abbia voglia di approfondire.

ciao
Massimo
Rispondi