Nuovo CD FENAIT

Comunicazioni al pubblico da parte di A.N.ITA.
Consultare anche gli annunci presenti sul nostro sito http://www.italianaturista.it
Solo il Direttivo A.N.ITA. puo' aggiungere argomenti, tutti gli altri possono rispondere.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2433
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Nuovo CD FENAIT

Messaggio da sergino » 15/10/2020, 21:34

Lo scorso lunedì 12 ottobre, si è tenuto (in remoto), l'Assemblea della Federazione Naturista Italiana FENAIT, che ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che per i prossimi tre anni amministrerà la Federazione.
Confermata presidente Lele Fornaca, a cui vanno tutti gli auguri per un proficuo lavoro, a lei e a tutti i nuovi eletti.

Di seguito l'elenco dei nuovi eletti:

> Maria Adelaide Fornaca (A.N.ITA.) Presidente
> Andreina Petroso (3VeNat) Vicepresidente
> Giampietro Tentori (A.N.ITA.)Tesoriere
> Andrea Mirabilio (A.N.AB.) Segretario
> Alessandro Perrucci (A.N.ITA.) Responsabile dello sport
> Gabriella Carrera (A.N.AB.) relazioni con le associazioni
> Fulvio Ganarin (3VeNat) relazioni con le associazioni
> Heinz Walldtaler (A.N.A.A.) relazioni con le associazioni
> Stefano Morra (UN.A.IT.) curatore social
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Rafla
Messaggi: 12
Iscritto il: 09/10/2020, 20:08
Località: Lipari

Messaggio da Rafla » 15/10/2020, 22:47

Auguri a tutti gli eletti
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2040
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 15/10/2020, 23:09

Auguri di buon lavoro a tutti i nuovi e ai riconfermati consiglieri eletti dall'assemblea FENAIT del 12 ottobre.
Un particolare augurio alla confermata Presidente Maria Adelaide (Lele) e alle altre due donne elette: Andreina e Gabriella.
Il lavoro che attende questo nuovo Consiglio Direttivo è molto impegnativo ma saprà sicuramente svolgerlo nel migliore dei modi con la collaborazione di tutte le associazioni italiane federate.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
Enrico Amoroso
Messaggi: 125
Iscritto il: 19/01/2020, 3:00
Contatta:

Messaggio da Enrico Amoroso » 16/10/2020, 1:22

Non conosco gli altri ma i due dell'A.N.AB. li conosco personalmente e sono persone in gamba e se anche gli altri sono al loro livello qualcosa di buono lo faranno sicuramente anche se il periodo, causa pandemia, si presta poco e blocca tante attività associative.
Iscritto A.N.AB.
Una pagina che mi piace: https://www.facebook.com/Ripuliamo-spia ... 002200079/
Gli adulti son solo bambini cresciuti male.
La normalità è la forma di pazzia più diffusa sul pianeta.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2040
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 16/10/2020, 7:09

Noto, con rammarico, che non sono rappresentati nel C.D. FENAIT altre Associazioni quali ASNAIT, ANEI, Liburnia, UNS, ANAP; sarebbe importante sapere se questo è dovuto ad una loro volontà e alla non presentazione di candidati o ad altre motivazioni.
Mi auguro che chi era presente all'assemblea FENAIT (ed è presente in questo forum) ci possa fare quanto prima un resoconto dell'assemblea.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
giampi
Messaggi: 467
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 16/10/2020, 8:51

Al momento della votazione Liburnia ha ritirato la propria candidatura, dopo che durante il CD FENAIT tenutosi qualche giorno prima dell'Assemblea era stata criticata la riproposizione del loro candidato dopo anni di presenza della stessa persona nell'organismo governativo della federazione stessa. Sono pertanto rimasti solo 9 candidati, perchè il candidato indicato da ANEI, presente all'assemblea e al CD che l'ha preceduta, ha ribadito di non sentirsi pronto a ricoprie questo incarico. USN, ASNAIT e ANAP, non hanno invece presentato candidature e non erano presenti all'assemblea.
Per quanto riguarda il resoconto dell'assemblea, mi sembra doveroso attendere la redazione e la condivisione nel CD FENAITdel verbale della stessa perchè una ricostruzione personale rischia di diventare faziosa omettendo passaggi o ricamandoci sopra considerazioni personali.
Quello che posso dire è che lavorerò, oltre che per il mio incarico da Tesoriere, per individuare il punto di incontro comune evitando ambizioni egemoniche sul Movimento Naturista che sino ad oggi hanno portato a gelosie, frizioni e incomprensioni. Nonostante tutto spero in un ritorno di UNI in FENAIT e un po' più di coraggio e umiltà da parte di tutti per superare l'idea federativa ed andare verso una grande associazione. Mi rendo conto che questa idea è di difficile attuazione e per questo ribadisco che il primo passo sarà quello di individuare il punto comune di incontro, cioè capire cosa di cui si ha bisogno realmente da FENAIT (servizi) evitando di pensare (o egoisticamente e in modo presuntuoso sognare) che la federazione sia l'organismo di governo del Movimento.
Giampietro Tentori
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 584
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 16/10/2020, 18:48

giampi ha scritto:
> Al momento della votazione Liburnia ha ritirato la propria candidatura,
> dopo che durante il CD FENAIT tenutosi qualche giorno prima dell'Assemblea
> era stata criticata la riproposizione del loro candidato dopo anni di
> presenza della stessa persona nell'organismo governativo della federazione
> stessa. Sono pertanto rimasti solo 9 candidati, perchè il candidato
> indicato da ANEI, presente all'assemblea e al CD che l'ha preceduta, ha
> ribadito di non sentirsi pronto a ricoprie questo incarico. USN, ASNAIT e
> ANAP, non hanno invece presentato candidature e non erano presenti
> all'assemblea.
> Per quanto riguarda il resoconto dell'assemblea, mi sembra doveroso
> attendere la redazione e la condivisione nel CD FENAITdel verbale della
> stessa perchè una ricostruzione personale rischia di diventare faziosa
> omettendo passaggi o ricamandoci sopra considerazioni personali.
> Quello che posso dire è che lavorerò, oltre che per il mio incarico da
> Tesoriere, per individuare il punto di incontro comune evitando ambizioni
> egemoniche sul Movimento Naturista che sino ad oggi hanno portato a
> gelosie, frizioni e incomprensioni. Nonostante tutto spero in un ritorno di
> UNI in FENAIT e un po' più di coraggio e umiltà da parte di tutti per
> superare l'idea federativa ed andare verso una grande associazione. Mi
> rendo conto che questa idea è di difficile attuazione e per questo
> ribadisco che il primo passo sarà quello di individuare il punto comune di
> incontro, cioè capire cosa di cui si ha bisogno realmente da FENAIT
> (servizi) evitando di pensare (o egoisticamente e in modo presuntuoso
> sognare) che la federazione sia l'organismo di governo del Movimento.
> Giampietro Tentori

Chiaro, pulito e conciso, come sempre. 😊👍🏼
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2040
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 16/10/2020, 21:15

Grazie a Giampietro per il breve resoconto che è già qualcosa in attesa del verbale ufficiale dell'Assemblea; per quanto riguarda invece il futuro della FENAIT personalmente ho idee diverse da Giampietro (e non da oggi) ma sono certo che si aprirà un dibattito, mi auguro il più democratico e trasparente, coinvolgendo tutte le Associazioni e, possibilmente, tutti i soci e le realtà naturiste anche esterne alla FENAIT., che troverà la soluzione migliore per il futuro della FENAIT e del naturismo italiano.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
Enrico Amoroso
Messaggi: 125
Iscritto il: 19/01/2020, 3:00
Contatta:

Messaggio da Enrico Amoroso » 21/10/2020, 16:22

Intanto il nuovo direttivo ha dato la possibilità di partecipare come uditori all'assemblea del direttivo e poi come suggeritori tramite mail e questo credo rappresenti già una novità anche se non so se faceva anche prima.
Riporto quanto pubblicato dall'A.N.AB. un po' di giorni fa:

ORGANIZZAZIONE PER L'ASSEMBLEA ANNUALE FENAIT 2020
I soci che volessero partecipare in veste di uditore, dovranno inviare la loro adesione all'email: segreteria@fenait.org entro domenica 11 ottobre alle ore 21.

Riceverete il link per la teleconferenza di LUNEDI' 12- ORE 21
Conclusa l'assemblea, accogliendo il suggerimento avuto dal nostro socio Enrico, sarà possibile inviare il proprio contributo scritto sempre all'email: segreteria@fenait.org
Un caloroso abbraccio.
Presidente A.N.AB.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2433
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 21/10/2020, 21:48

Enrico Amoroso ha scritto:
21/10/2020, 16:22
Intanto il nuovo direttivo ha dato la possibilità di partecipare come uditori all'assemblea del direttivo e poi come suggeritori tramite mail e questo credo rappresenti già una novità anche se non so se faceva anche prima.
Riporto quanto pubblicato dall'A.N.AB. un po' di giorni fa:

ORGANIZZAZIONE PER L'ASSEMBLEA ANNUALE FENAIT 2020
I soci che volessero partecipare in veste di uditore, dovranno inviare la loro adesione all'email: segreteria@fenait.org entro domenica 11 ottobre alle ore 21.

Riceverete il link per la teleconferenza di LUNEDI' 12- ORE 21
Conclusa l'assemblea, accogliendo il suggerimento avuto dal nostro socio Enrico, sarà possibile inviare il proprio contributo scritto sempre all'email: segreteria@fenait.org
Un caloroso abbraccio.
Presidente A.N.AB.
"Prima" (mi riferisco ad almeno tre anni fa), se provavi ad inviare una mail di critica o di semplice suggerimento, nel migliore dei casi la risposta sarebbe stata tipo: "chi sei tu per osare a scrivere (dire, suggerire, fare), queste cose, fammi contattare dal tuo presidenti che "Io" parlo solo con lui".

Da questo punto di vista le cose sono veramente cambiate, ma molti meccanismi che avallavano questi comportamenti (e questo/i personaggio/i), a parer mio non sono ancora scomparsi del tutto...

Prendiamo atto che FENAIT, con questo CD, potrà iniziare ad intraprendere un percorso di trasparenza che permetta alle associazioni di lavorare ad uno sviluppo concreto del naturismo nel nostro paese.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Rispondi