Spa, saune, bagni turchi in Piemonte

Informazioni e recensioni su centri benessere dove è consentito effettuare i trattamenti (sauna, bagno turco, ecc.) in modo corretto, ovvero nudi. Non si tratta di luoghi dove praticare naturismo, ma luoghi dove i naturisti possono trovare giovamento trovandosi maggiormente a proprio agio.
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Spa, saune, bagni turchi in Piemonte

Messaggio da teseo » 17/04/2019, 23:04

Ciao a tutti,

vorrei chiedervi informazioni su centri spa in Piemonte o comunque non troppo lontani da Torino in cui è quantomeno consentito stare nudi in sauna.

Io conosco solo due piccoli centri: il Sari Club di Alba (fitness club + wellness) e l'Aquaaura di Borgaro (wellness in hotel). Nel primo la nudità è sempre consentita ma la maggior parte dei clienti sta in costume, mentre nel secondo è consentita solo al giovedì e quindi c'è una ristretta clientela 'naturista'.

Mi farebbe molto piacere sapere se vi sono alternative a questi due centri a distanza non eccessiva da Torino e conoscere le vostre esperienze.
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Messaggio da teseo » 18/04/2019, 21:38

Leggo da tripadvisor che al Sari ora non sarebbe più possibile fare la sauna senza costume, qualcuno conferma?

A maggior ragione, se qualcuno conoscesse locali in Piemonte dove è consentita la nudità, apprezzerei moltissimo ;)
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2106
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 18/04/2019, 21:49

Purtroppo temo che in Piemonte sia un po' difficile.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
luzypan
Messaggi: 344
Iscritto il: 29/08/2017, 10:06

Messaggio da luzypan » 19/04/2019, 10:44

teseo ha scritto:Leggo da tripadvisor che al Sari ora non sarebbe più possibile fare la sauna senza costume, qualcuno conferma?

A maggior ragione, se qualcuno conoscesse locali in Piemonte dove è consentita la nudità, apprezzerei moltissimo ;)


Va auto-promossa la pratica della nudità, non aspettarsi che qualche naturista facoltoso apra un centro benessere dove nella zona saune sia permesso stare nudi. Anche perché, conoscendo gli italiani e soprattutto le italiane, il rischio fallimento sarebbe assicurato...
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Messaggio da teseo » 28/08/2019, 11:12

luzypan ha scritto: Va auto-promossa la pratica della nudità, non aspettarsi che qualche naturista facoltoso apra un centro benessere dove nella zona saune sia permesso stare nudi. Anche perché, conoscendo gli italiani e soprattutto le italiane, il rischio fallimento sarebbe assicurato...

Sono d'accordo che l'iniziativa debba venire da noi, ma credo che non sia efficace se svolta individualmente.

Ad esempio a me interessa Torino o un luogo non troppo distante. A Torino e zone limitrofe le spa/saune non mancano, manca la cultura e/o la possibilità commericiale.

Sarebbe possibile raccogliere un numero di adesioni qui sul forum (o con altra modalità?) per poi proporre ad un centro 'costumato' di provare a fare almeno una giornata (anche infrasettimanale) dove la nudità è consentita (eviterei di chiedere l'obbligatorietà)? Magari partendo da un centro piccolino tale per cui non serve chissà quale numero di adesioni per risultare economicamente interessante. E se si riceve un no, si passa ad un altro centro e così via. Magari per risultare seri e convincenti, la proposta potrebbe prevedere, ma è solo un esempio, che gli aderenti comprino un carnet di tot. ingressi.

Cosa ne pensate? riusciamo a trovare un numero sufficiente di persone? se interessati, scrivete e magari circolate questo appello anche in altri contesti e tra amici!

Poter fare la sauna come si deve una volta a settimana nel centro di Torino per me sarebbe un piccolo sogno che credo migliori la qualità del mio relax e tempo libero! Spero di non essere il solo.
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 409
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 28/08/2019, 18:18

l'idea è buona e se si trovano le persone dovrebbbe funzionare,l'unica cosa che ti contesto è evitare di chiedere l'obbligo della nudità(o meglio il divieto di usare il costume)perchè una sauna non è una spiaggia dove se anche qualcuno tiene il costume non nuoce agli altri,chi porta il costume in sauna(oltre ad andare incontro a rischi di dermatiti o peggio) porta sporcizia,proliferazione di funghi e batteri puzza di plastica surriscaldata e se il costume è di bassa qualità pure liberazione di sostanze tossiche:bisogna rendere chiaro il concetto che la sauna corretta si fa nudi non perchè a noi piace così ma per una questione igienica
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Messaggio da teseo » 29/08/2019, 11:30

Andrea vi ha scritto:l'idea è buona e se si trovano le persone dovrebbbe funzionare,l'unica cosa che ti contesto è evitare di chiedere l'obbligo della nudità(o meglio il divieto di usare il costume)perchè una sauna non è una spiaggia dove se anche qualcuno tiene il costume non nuoce agli altri,chi porta il costume in sauna(oltre ad andare incontro a rischi di dermatiti o peggio) porta sporcizia,proliferazione di funghi e batteri puzza di plastica surriscaldata e se il costume è di bassa qualità pure liberazione di sostanze tossiche:bisogna rendere chiaro il concetto che la sauna corretta si fa nudi non perchè a noi piace così ma per una questione igienica

Lo so, ma è una questione di compromesso con esigenze commerciali. Io credo che in un contesto misto tessile/nudo pian piano il discorso igienico (e magari anche quello naturista) possa diventare normalità un poco alla volta. Se invece si chiede la nudità obbligatoria o si fa un evento occasionale per naturisti o se, come vorrei, si istituisse una giornata fissa probabilmente ci sarebbe un problema di ritorno economico per il centro.

Non credi?
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Messaggio da teseo » 29/08/2019, 11:32

Io chiederei a chiunque sia interessato di intervenire in questo thread e ringrazio anticipatamente se vorrà far circolare l'idea con altri canali e tra amici e conoscenti!
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 409
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 29/08/2019, 11:42

teseo ha scritto:

Lo so, ma è una questione di compromesso con esigenze commerciali. Io credo che in un contesto misto tessile/nudo pian piano il discorso igienico (e magari anche quello naturista) possa diventare normalità un poco alla volta. Se invece si chiede la nudità obbligatoria o si fa un evento occasionale per naturisti o se, come vorrei, si istituisse una giornata fissa probabilmente ci sarebbe un problema di ritorno economico per il centro.

Non credi?
Mica detto neanche questo, tutto dipende da quante persone a cui piace fare la sauna ci sono in zona, per esempio il Gardacqua è l'unico posto del bigotto Veneto dove si fa la sauna correttamente, c'è il pienone con gente da Padova a Mantova e Modena che viene la perché o si va la o bisogna andare in Alto Adige
teseo
Messaggi: 10
Iscritto il: 17/04/2019, 22:49

Messaggio da teseo » 29/08/2019, 12:03

Andrea vi ha scritto: Mica detto neanche questo, tutto dipende da quante persone a cui piace fare la sauna ci sono in zona, per esempio il Gardacqua è l'unico posto del bigotto Veneto dove si fa la sauna correttamente, c'è il pienone con gente da Padova a Mantova e Modena che viene la perché o si va la o bisogna andare in Alto Adige

Può essere tutto, io spero che una manciata di persone almeno si faccia viva qui sul forum!
Rispondi