Aquagranda a Livigno (SO)

Informazioni e recensioni su centri benessere dove è consentito effettuare i trattamenti (sauna, bagno turco, ecc.) in modo corretto, ovvero nudi. Non si tratta di luoghi dove praticare naturismo, ma luoghi dove i naturisti possono trovare giovamento trovandosi maggiormente a proprio agio.
Rispondi
Albi65
Messaggi: 20
Iscritto il: 28/11/2016, 19:07

Aquagranda a Livigno (SO)

Messaggio da Albi65 » 03/03/2017, 13:17

Segnalo che a fine febbraio ha finalmente riaperto la zona wellness dell'Aquagranda di Livigno. Completamente ristrutturata, presenta una zona calda (bagno turco, sauna finlandese è biosauna) in cui é espressamente vietato l'uso del costume (si può stare nudi o eventualmente con un costume usa&getta in Tnt che ti forniscono all'ingresso). Rimane purtroppo obbligatorio l'uso del costume nella vasca principale e nell'idromassaggio (ovviamente nelle zone relax basta anche l'asciugamano). Considerando che nin siamo in Alto Adige é già un buon risultato, mentre per quanto riguarda la bellezza del design e dei materie usati (e al momento direi anche la pulizia, ma ovviamente la conferma si avrà solo tra un po' di mesi) siamo finalmente al livello dei migliori centri di quella regione. Caldamente consigliato.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2046
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 03/03/2017, 21:39

Interessante, Sai dire anche i costi e sopratutto se i frequentatori rispettano le regole.
Noi per fare un sauna andiamo a Brescia, ma pur essendo Livigno più distane penso proprio che valga la pena farci un giro.
Grazie
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
barcala74
Messaggi: 551
Iscritto il: 23/08/2015, 10:57
Località: Valsesia (VC)

Messaggio da barcala74 » 03/03/2017, 21:43

Molto interessante.
Speriamo di avere ulteriori info :)
Marco Calzone
Direttivo A.N.Ita.
Albi65
Messaggi: 20
Iscritto il: 28/11/2016, 19:07

Messaggio da Albi65 » 03/03/2017, 22:38

Le info le trovate qui
http://www.aquagrandalivigno.com/wellness

Quando sono stato io persone nude c'è n'erano poche, però almeno quelli col costume non l'avevano in sintetico e c'era un buon controllo sull'uso di asciugamani e niente ciabatte nelle saune.
Poi i simboli NO COSTUME sono belli evidenti, e quindi se uno non gradisce la vista di persone nude meglio se ne vada altrove. Come sempre poi la sensazione é che più persone nude ci sono più anche quelli un po' titubanti si sentono invogliati a spogliarsi.
Ps: prossimamente poi realizzeranno anche un'area esterna e un solarium. Il fatto che l'accesso a questi sia dalla zona nuda mi fa ben sperare.
Albi65
Messaggi: 20
Iscritto il: 28/11/2016, 19:07

Messaggio da Albi65 » 24/12/2018, 10:25

Per gli amanti degli aufguss segnalo che per la stagione invernale Aquagranda propone un calendario giornaliero di aufguss (circa 4-5 aufguss più un paio di scrub nell’hammam) molto belli con musica ed essenze profumate, eseguiti dal personale della struttura o da aufgussmeister dell’associazione italiana saune e aufguss. Oltre agli eventi in se - ripeto fatti molto bene - è positivo il fatto che questi contribuiscano alla diffusione della cultura del corretto uso della sauna, e ad un maggior controllo sugli accessi nelle saune e nell’hammam, con immediato richiamo a chi cerca di entrare con ciabatte e costumi sintetici
Avatar utente
giuseppe isacchi
Messaggi: 329
Iscritto il: 18/01/2013, 11:14

Messaggio da giuseppe isacchi » 27/12/2018, 10:06

Grazie per queste nuove informazioni Albi65. Vorrei però fare l'avvocato del diavolo. Come tu stesso dici nel post di apertura, "in cui é espressamente vietato l'uso del costume (si può stare nudi o eventualmente con un costume usa&getta in Tnt che ti forniscono all'ingresso)", se il costume usa e getta che ti foniscono è veramente tnt, in realtà ti forniscono un costume sintetico. Il tnt è costituito principalmente di resine e fibre sintetiche non tessute, preferibilmente di poliestere. Quindi non ti fanno entrare col costume ma di fatto te lo forniscono loro.
Giuseppe Isacchi - Vice Presidente A.N.ITA. / Tesoriere
Albi65
Messaggi: 20
Iscritto il: 28/11/2016, 19:07

Messaggio da Albi65 » 01/01/2019, 17:09

Se fosse per me obbligherei tutti a entrare completamente nudi, e ovviamente visto che il costume non è obbligatorio me ne guardò bene dall’indossarlo, di qualsiasi tipologia sia. In ogni caso però è corretto specificare che esistono diversi tipi di TNT, di cui alcuni composti all’80% e anche più da fibre dì cellulosa. In questo caso il quantitativo di fibre sintetiche è quindi minimo, e se a questo aggiungiamo anche l’assenza di fibre elastiche ne deduciamo che la nocività di un costume fatto con questi materiali é notevolmente inferiore a quella di un costume tradizionale
Rispondi