A.N.ITA. Assemblea elettiva dei soci 20 giugno Varallo

Comunicazioni al pubblico da parte di A.N.ITA.
Consultare anche gli annunci presenti sul nostro sito http://www.italianaturista.it
Solo il Direttivo A.N.ITA. puo' aggiungere argomenti, tutti gli altri possono rispondere.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2314
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

A.N.ITA. Assemblea elettiva dei soci 20 giugno Varallo

Messaggio da sergino » 29/05/2020, 18:46

Sperando che la situazione che stiamo attraversando si evolva positivamente verso una riapertura della circolazione fra le regioni, pur mantenendo un certo distanziamento sociale, abbiamo deciso di tenere l'assemblea dei soci dell'Associazione, momento importante per la vita e la partecipazione attiva e per il futuro di A.N.ITA.
L'assemblea si terrà a Varallo Sesia, presso la Sala d'Adda a partire dalle ore 15,30 di sabato 20 giugno, con la doppia possibilità di seguirla da remoto causa del numero ridotto di 60 posti, riservato a coloro che si prenoteranno. A tal proposito leggere gli allegati.

Quest'anno sarà ancora più importante esserci essendo l'assemblea elettiva, infatti abbiamo in cantiere una grossa novità che ci porterà a proseguire quel percorso di rinnovamento del naturismo, iniziato tre anni fa con l'istituzione dell'attuale Consiglio Direttivo e l'elezione del Presidente Giampietro Tentori.

Oltre alle solite faccende d'obbligo istituzionale, come il bilancio che regola la vita associativa, abbiamo da metter in campo una grossa e per certi versi ardua scommessa: abbiamo in serbo una rosa di 21 persone che comporranno il nuovo Consiglio Direttivo, con soci che provengono da varie regioni d'Italia, e che rappresentano varie realtà del più bel naturismo libero ed organizzato del nostro paese.

Partiamo dai futuri membri toscani, Saverio e Maria, che con la spiaggia del Nido dell'Aquila, le serate in sauna, stanno cercando con ottimi risultati il rilancio dell'associazione in Toscana.

Continuiamo con la Liguria dove Ida, Alessandro e Lucia avranno da lavorare parecchio per il rilancio in quella regione, partendo comunque da un presupposto potenzialmente ottimo, le spiagge ed il Campeggio Costalunga.

In Piemonte dove è aperta una scommessa, che con la spiaggia ottenuta lo scorso anno a Varallo, con le serate in sauna a Torino, con la collaborazione iniziata con Monfranat, cerca di insinuarsi in una situazione difficile per contrastare quel naturismo basato solo ed esclusivamente su interessi economici ed ambiguità e con Gabriele, Marco, Maurizio, faremo senz'altro un buon lavoro.
Continuiamo con il gruppo libero della spiaggia del Secchiello sul Trebbia in Emilia, dove ben due Claudio, continueranno il percorso intrapreso in questi anni e chissà, magari riusciranno ad aprire altri fronti naturisti.

Anche il gruppo libero della Playa Marisol, sul Ticino, sarà rappresentato dalla nostra Chiara e pur restando in Lombardia rappresenta una realtà autonoma e di tutto rispetto.

Arriveremo anche in Veneto, con Paolo che lavorerà per riuscire a mantenere ottimi i rapporti con "I nudisti", con cui collaboreremo proficuamente e con TreVenaNat, l'Associazione regionale che da anni lavora su quel territorio.

Rimane comunque il gruppone lombardo che (sebbene abbiamo cercato di decentrare sui territori con l’acquisizione di nuovi consiglieri), a rappresentare il grosso numero di soci presenti in questa regione: Marina, che si occuperà di tutta la questione olistica, del benessere corporeo e mentale, Alberto che cercherà di dare organicità al trekking naturista, poi Beppe, Giampi, Massimiliano, Marco, Angelo, Aldo e Sergio, che faranno il possibile per condurre la nostra associazione verso quel rilancio che porti finalmente ad un futuro del naturismo.
Convocazione_assemblea_soci_2020_r.pdf
(140.88 KiB) Scaricato 35 volte
Regolamento_Assemblea_dei_Soci_2020_r.pdf
(204.26 KiB) Scaricato 33 volte
Varallo_we_2020_r.pdf
(485.74 KiB) Scaricato 45 volte
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
francaiamele
Messaggi: 239
Iscritto il: 23/01/2012, 22:13

Messaggio da francaiamele » 01/06/2020, 23:41

Ciao a tutti,
per chi volesse pernottare la sera di venerdì e/o sabato, c'è l'albergo, La Casa del Pellegrino al Sacro Monte di Varallo.
Comodo il sabato mattina per la visita guidata alle cappelle del Sacro Monte ed è lo stesso luogo dove abbiamo organizzato la cena del sabato.
Mi sono informata sui prezzi che trovate sotto riportati.
Per prenotare chiamare direttamente l'albergo dicendo di far parte del gruppo dell'associazione A.N.ITA.
www.facebook.com/LaCasadelPellegrinoVarallo

Questa la disponibilità delle camere:
1 tripla
8 doppie
6 singole
Per un totale di 25 posti letto.
Il costo del pernottamento con colazione è:
in doppia è di 30 € a testa
In singola 40 € a testa
In tripla 25€
Tutte le camere hanno il bagno.

Arrivederci a Varallo.
Franca
Franca Iamele
Socia A.N.ITA. dal 1998
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 368
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 02/06/2020, 16:03

Secondo me l'idea di consentire la partecipazione all'assemblea anche online è ottima e non andrebbe limitata a questo periodo del coronavirus. I rapporti di persona sono essenziali e insostituibili, però A.N.ITA è una associazione di dimensiine nazionale ma non articolata a livello locale (gli eventi locali sono una cosa diversa). Quindi mi sembra che facilitare la partecipazione dei soci possa dare una spinta importante è motivare tanti.
Alessandro e Lidia
Avatar utente
giampi
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 02/06/2020, 19:18

Sono d'accordo, credo che il prossimo CD debba fare una riflessione in tal senso. Tra le tante cose che il Covid ci ha portato, costretto, insegnato, c'è anche la comunicazione a distanza. Questa volta siamo stati obbligati dai fatti a fare la scelta dell'assemblea in duplice modalità di partecipazione, ma visto che già dal sondaggio che abbiamo fatto con i soci, su 59 che hanno risposto, ben 58 erano favorevoli alla videoconferenza, credo proprio che dovremo tenere in considerazione questa indicazione arrivata dai soci.
ciao
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1954
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 02/06/2020, 23:04

giampi ha scritto:
02/06/2020, 19:18
Sono d'accordo, credo che il prossimo CD debba fare una riflessione in tal senso. Tra le tante cose che il Covid ci ha portato, costretto, insegnato, c'è anche la comunicazione a distanza. Questa volta siamo stati obbligati dai fatti a fare la scelta dell'assemblea in duplice modalità di partecipazione, ma visto che già dal sondaggio che abbiamo fatto con i soci, su 59 che hanno risposto, ben 58 erano favorevoli alla videoconferenza, credo proprio che dovremo tenere in considerazione questa indicazione arrivata dai soci.
ciao
giampi
Forse rischio di andare fuori argomento (l'assemblea) e nel caso accetterò la reprimenda dei moderatori ma, pur condividendo l'importanza di utilizzare anche gli strumenti che la "tecnologia" ci mette a disposizione, ritengo che un sondaggio, che ha visto la partecipazione di meno del 10% dei soci del 2019 (cioè di quelli a cui è stata inviata la mail), non sia particolarmente significativo.
Ci siamo chiesti perché il 90% non ha risposto e cosa pensa, a proposito dell'utilizzo di questo modo di "partecipare, questa "maggioranza" silenziosa?
Anche le pur belle serate organizzate in video hanno visto una partecipazione inferiore ad una serata al Nuvola Village, ad una cena naturista, ad un raduno al Trebbia o al Ticino. Il "virtuale" , a mio avviso, non può e non deve sostituire il "reale".
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2314
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 03/06/2020, 7:14

Dovrei anche essere un moderatore di questo forum, un moderatore anomalo a cui piace divagare e correre il rischio d'essere a sua volta moderato, poi per principio non mi piacciono le censure e talvolta vedo le moderazioni come tali...
Tornando al tuo quesito, che a parer mio non è per nulla "fuori argomento" e ricordo che difficilmente le assemblee di A.N.ITA. raccolgono un numero di persone superiore all'agognato 10% dei soci, lo svolgimento dell'assemblee passate difficilmente raggiungeva le 60 presenze fisiche.

Il sistema che si è attuato per questa assemblea (e che mi auspico possa in futuro essere ripreso), garantisce ancor di più la possibilità d'esprimersi e partecipare ai soci. Come scrive Alelid: "...Quindi mi sembra che facilitare la partecipazione dei soci possa dare una spinta importante è motivare tanti. Poi chi non si esprime, per pigrizia od altro, ha le sue responsabilità ed avrà le sue motivazioni, a meno che l'unico su 59 che si è espresso contrario alla partecipazione virtuale all'assemblea, nel sondaggio fatto ed inviato a tutti i soci 2019, si senta di dover essere il portavoce ed il rappresentante del 90% che non si è espresso, ma questo mi parrebbe un tantino una forzatura!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
emmeicsics
Messaggi: 785
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 03/06/2020, 8:13

cescoballa ha scritto:
02/06/2020, 23:04
Ci siamo chiesti perché il 90% non ha risposto e cosa pensa, a proposito dell'utilizzo di questo modo di "partecipare, questa "maggioranza" silenziosa?
Credo che il modo in cui sono organizzate e pensate le associazioni (intendo la loro forma giuridica) spinge a vedere la realtà in maniea diversa da quello che è:
in ogni associazione ci sono persone che in diverso grado sono attive ed hanno un senso di appartenenza piuttosto elevato e ci sono persone che si limitano ad esprimere il loro sostegno economicamente o si associano in cambio dei servizi offerti.
La proporzione tra i 2 tipi nella mia esperienza varia tra 1 a 10 e 1 a 20.
(ovviamente le categorie che ho descritto non sono separate rigidamente, c'è una certa fluidità, ma sui grandi numeri le proprozioni sono quelle che ho scritto).
Quindi già riuscire a coinvolgere in un'assemblea buona parte dei soci del primo tipo mi sembra un ottimo risultato. Tutti gli altri che si riesce a coinvolgere, come si usa dire, sono grasso che cola, anche se la presenza in un'assemblea ha certamente dei vantaggi, il poter seguire da remoto può permettere a chi si trova al confine tra le 2 categorie di cui prima di fare il passo in più e partecipare attivamente.

ciao
Massimo
Avatar utente
giampi
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 04/06/2020, 20:20

Nessuno ha mai affermato che il virtuale può e deve sostituire il reale. Il virtuale è un'opportunità e uno strumento in più per fare associazione. A.N.ITA.web è stata pensata per essere vicini ai soci in un momento storico particolare, ma credo che avrà un seguito anche fuori dalla pandemia. Poi continueremo ad andare nelle nostre spiagge, magari con qualche socio in più che si sentirà maggiormente coinvolto dalla partecipazione anche virtuale ad alcuni eventi.
Offrire la possibilità di partecipazione all''assemblea dei soci ad una platea più ampia deve essere un obiettivo associativo. La videoconferenza è lo strumento per aiutare a raggiungere questo obiettivo. Tanto più che il 98,3% dei soci che hanno risposto (e concordo con Massimo che non sono pochi) si è detto favorevole all'utilizzo di questo strumento.
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2314
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 07/06/2020, 17:31

Per coloro che desiderassero partecipare di persona all'assemblea di A.N.ITA. del prossimo 20 giugno a Varallo, vi sono ancora 6 posti a disposizione. Ricordo che per motivi riguardanti il distanziamento, non sarà possibile entrare in sala e partecipare se non iscritti preventivamente. I posti a disposizione in totale sono 60.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
nudomark
Messaggi: 1596
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Messaggio da nudomark » 07/06/2020, 18:34

So già i commenti che farete fra voi...ma:
dato che non molti usano zoom e molti altri non vogliono dare delega e considerando che con ben 21 candidati possono essere presenti molti con rispettivi consorti a cui avrete tenuto posto (e magari non sono soci), avete considerato la possibilità che ci siano persone che vogliano essere presenti per VOTARE all'assemblea e che rischiano di non poterlo fare?
Farete votare coloro che non possono entrare per i posti limitati?
Non socio interessato..
Rispondi