UNI lascia la FENAIT

Comunicazioni al pubblico da parte di A.N.ITA.
Consultare anche gli annunci presenti sul nostro sito http://www.italianaturista.it
Solo il Direttivo A.N.ITA. puo' aggiungere argomenti, tutti gli altri possono rispondere.
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2194
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: UNI lascia la FENAIT

Messaggio da capitan1cino » 07/05/2020, 9:32

a_fenice ha scritto:
05/05/2020, 13:43
Il processo storico dell’associazionismo non è in discussione. Diventi nudista, diciamo nudonaturista così accontentiamo anche i bigotti ortodossi, ti vien voglia di far gruppo, è naturale non fondare tanti castelli diversi, (anche se per anni poi le stesse si son comportate da piccolo regni feudali), e unirti a ciò che di organizzato è già esistente. Poi col tempo, cominci a pettinare le cose, e dei nodi arrivano al pettine. E più siamo andati avanti più abbiamo scoperto che i nodi erano pesantissimi e non esito a dire di stampo mafioso.
Nudismo consentito si, ma solo dentro i campi federati. Fuori, tranne l’evento Dante del 2002, tutto non è stato mai caldeggiato ne perseguito. Promulgazione di leggi: tutti testi proposti a favore dei campeggi e mai per spiagge libere. Poi scopri che il 99% dei presidenti erano proprietari di campeggi o legati a filo doppio agli stessi. E grazie al piffero!!
Poi scopri che i tesserati non son tutte persone che intendono aderire ad un movimento, ma almeno 4000 su 5000 totali son tessere imposte dai proprietari di campeggi, e indirizzate ad un’unica associazione, che si fa forte di quei numeri per imporre il proprio volere a tutti (senza far nomi, ma tanto ste cose son stranote). E l’associazione madre (madre nel senso con più voti) che detta le regole anche alla federazione, comunque in mano loro (alla faccia della democrazia). Gli introiti di tessere etc spesi integralmente per ripagare le spese di partecipazione agli stand nudisti esteri di promozione … dei campeggi italiani (niente spiagge).

E ora che lui è andato, lei si è associata all’estero (ma lasciatela dove è cacchio) parte con difficoltà la nuova, buone idee in cantiere, ma tutto fermo per ingerenze di alcuni dei vari cd, ancora legati a loro e con la speranza di farli rientrare.
Per questo dico: per me, o si rinnova davvero tutto e alla veloce, oppure fuori tutti che dei bollini non c’è bisogno, poi sara Inf a farsi viva per capire che succede.

Ma già, se non si cambia anche QUEL presidente, che è socio in affari sempre di lui… il cane che si morde la coda.
Visto che ti sei offeso, chiarisco il motivo del mio intervento.

Si possono esprimere le proprie opinioni liberamente, ci mancherebbe. Non si possono però scrivere castronerie e riportare dati palesemente e largamente sbagliati tanto per sparare nel mucchio.

Nudismo consentito si, ma solo dentro i campi federati? FALSO. Abbiamo difeso la pratica naturista anche su suolo pubblico, vincendo.
Fuori, tranne l’evento Dante del 2002, tutto non è stato mai caldeggiato ne perseguito? FALSO. Ogni anno organizziamo Festanita, fuori da un terreno federato ...
... tutti testi proposti a favore dei campeggi e mai per spiagge libere. FALSO. La legge per il turismo in Lombardia, ad esempio, non mi sembra proprio vada in questa direzione. Anche quella per Abruzzo e ed Emilia Romagna, non mi sembrano affatto a senso unico. CI sarebbe poi da riflettere sull'utilità o meno di una legge che regolamenti specificatamente gli spazi adibiti al naturismo. La regione che annovera oggi più spiagge autorizzate è la Toscana, che non ha alcuna legge specifica. E' questione di volontà politica, non di leggi.
Poi scopri che il 99% dei presidenti erano proprietari di campeggi o legati a filo doppio agli stessi. Palesemente FALSO. La maggior parte dei dirigenti delle associazioni naturiste non hanno alcun legame con i terreni federati.
E l’associazione madre (madre nel senso con più voti) che detta le regole anche alla federazione, comunque in mano loro (alla faccia della democrazia). Gli introiti di tessere etc spesi integralmente per ripagare le spese di partecipazione agli stand nudisti esteri di promozione … dei campeggi italiani (niente spiagge). Vero solo in passato. Ad oggi, FALSO: Tant'è che UNI ha dovuto prendere atto ed affiliarsi ad una federazione estera.
a_fenice ha scritto:
06/05/2020, 15:54
capitan1cino ha scritto:
> Fenice, il tuo intervento mi sembra un tantino qualunquista.
> I dati che riporti sono ampiamente differenti.
> Che poi ci siano dei problemi, non lo nego affatto. Non certo nella misura
> che indichi.


Volevi dire troppo stringati e riassuntivi? Verissimo, non potevo elencare la marea di azioni fatte e intraprese dal duo, le mille e mille azioni che han fatto di persona, via stampa, di ostruzionismo, omofobia, anti persone tatuate è così via dicendo.
Ciò che hanno combinato verso di me e di riflesso con tutti, l’ho sempre scritto ben chiaro ovunque, mica dovrò riscriverlo no? Quando lui in qualche modo ci sosteneva per far qualcosa all’Expo di Bari e lei ci scriveva a nome suo, nello stesso momento, che dovevamo smettere di rompere i cocomeri… e non ne elenco altri episodi. Fenait ha avuto sempre due presidenti, uno eletto l’altro nascosto dietro, che comandava al suo posto o istigava lui ad agire in certi modi. Son stato leggero per non rivangare certi episodi, non stuzzicarmi dai.

Elenca due cose buone che han fatto, solo due, se ti riesce.
Una gara di bocce in Francia, anzi di petangue? Una gara di nuoto? E di concreto? Cose così ormai vengono organizzate da chiunque in molte edizioni tutti gli anni. Quali leggi, quante spiagge, quali libertà hanno ottenuto per il popolo nudista … al di fuori dei confini dei loro campeggi? Le poche spiagge che abbiamo son state tutte conquistate dalle singole associazioni, spesso con la loro opposizione. Ovvia anche: se si va in spiaggia libera meno clienti per i campeggi. Mi taccio.
Ti ricordo che gli ultimi 15 anni circa li ho vissuti in prima persona, e le riviste qualcuno le ha ancora per poter vedere e leggere.

Personalmente ho confidato nel nuovo assetto Fenait, so che son messi come oggi il nostro governo, pieni di decisioni impossibili e difficili, pieni di persone che gli danno contro, forse anche con non proprio tutto ben chiaro nemmeno nelle loro teste, ma son passati due anni, ancora solo abbozzi per il futuro, statuto di cui non si riesce a veder la fine, e lotte continue con alcuni vecchi e con inf. di sicuro non vorrei essere al loro posto, ma credo debbano stringere denti e tempi.
E se le soluzioni non dovessero arrivare, so che quei bollini piacciono a molti, li fa sentire come aver preso la medaglia, ma son pezzetti di carta, ad oggi, senza valore.
Mi auguro che nasca una nuova inf, una nuova Fenait, che diventassimo finalmente forti e fossimo degli interlocutori per le forze politiche, ma se continuiamo così, passa un altro decennio è ancora nulla di fatto.
Non mi metto certo a fare il difensore di UNI o dell'operato di FENAIT. Ho già espresso le mie critiche, nemmeno tanto velate, in mio intervento precedente su questa discussione. Non posso permettere però che vengano affermate falsità.
Questo forum non è il luogo adatto a risolvere le questioni personali ... se hai qualcosa da ridire sulla passata gestione di FENAIT, conosci gli indirizzi. Puoi scrivere in Liechtenstein, in italiano, c'è chi lo comprende benissimo.
a_fenice ha scritto:
06/05/2020, 17:38
Mi ero scordato perché avevo lasciato Anita anni fa, per fortuna c’è chi gentilmente me lo ha ricordato. Mi fate sapere da dove ci si cancella o provvedete a farlo voi? Grazie mille e un caro saluto agli amici, se ancora ce ne sono nel mucchio.
Sei moderatore di un forum da decenni... che tu non sappia come cancellarti da un forum non è francamente credibile. Se desideri farlo, basta scrivere una mail all'amministrazione e sarai accontentato. Spero in ogni caso vivamente che tu NON lo faccia.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
a_fenice
Messaggi: 47
Iscritto il: 21/01/2012, 22:44
Località: umbria
Contatta:

Messaggio da a_fenice » 07/05/2020, 14:06

Alessandro, o sei di coccio o sei diventato un testimone di “Genova” che legge quel che vuole e gli da le sue interpretazioni?
Mi trascini di nuovo e ti rispondo. Ho scritto ben chiaro, e l’hai quotato: io parlo di ciò che han fatto loro, non di ciò che han fatto e ottenuto le singole associazioni. L’unica, unicissima cosa fatta da loro in tema di leggi o spiagge, è stato chiedere al comune di Ravenna la spiaggia di Dante per poi passare la gestione ad Aner, e solo in primo anno. Piu nulla.
La solo proposta in tema di legge è stata in Piemonte, dove consentiva l’attività nudista solo in ambito di strutture chiuse.
Non menare il can per l’aria, ne dare a loro il merito di ciò che han fatto le singole associazioni per merito di tanti volontari e relativo sbattimento di marroni. Vedi voi con nido (anche se con l’intervento definitivo di Esna), vedi con le norme lombarde, vedi Aner e dante, vedi Anab e Le Morte, vedi Campania col Troncone, vedi ex anaa con il Mort. Sono le singole che han fatto tutto, senza il beneplacito loro, e anzi spesso con forti lotte intestine perche non han mai dato una mano in nessun senso.
Ho descritto ciò che era la vecchia edizione di fanait, la nuova ha molti nei progetti, e spero che a fine maggio si realizzino, perché anche lì le opposizioni del vecchio regime son ancora molte. Anche io discorso dei presidenti. Vuoi scherzare? Non voglio mettermi a fare nomi e cognomi in pubblico, ma tra chi era proprietario di un campeggio e chi era legato a filo doppio con lui, c’è sempre stata un’egemonia della coppia. Chi era fuori dai conti? Anita che ci è sempre stata in lotta, la ex econat e Aner, con cui assieme ad Anita venne fondata conait, e poi Anita rientro dopo promesse mai realizzate di più democrazia. Le ex UniLazio e ex Unicampania non avevano voce in capitolo essendo sezioni di uni nazionale, non potevano partecipare nemmeno ai cd. Anche 3venat si è staccata pur di poter agire in autonomia senza legacci col vecchio regime, e finalmente stanno decollando come è giusto che sia. Anche questo è falso? Non risale a quei tempi l’invenzione di voti proporzionali agli iscritti, e la tessera rilasciata dai campeggi a ogni ospite, e tutte dirette a Uni, in modo da darti la maggioranza assoluta e la possibilità di mettere a veto ogni proposta diversa, tanto che finalmente ad oggi chi entra senza tessere preventive avrà la “carta vacanze” ma non risulterà più un iscritto a nessuno, perché gli iscritti dovranno essere solo quelli veri, che lo fanno direttamente alle associazioni, e non perché devono entrare per 15 giorni in campeggio?
Non ho dichiarato che la nuova Fenait è identica alla vecchia, ho detto che sta faticando a decollare con le nuove aperture, grazie al regime che ancora pesa. È vero e non è vero che da due anni non si riesce a rinnovare il presidente inf perché i vecchi premono e non vogliono cambiamenti e hanno affossato le elezione che si son tenute e che avevano bruciato la vecchia gestione?
E ho proposto una mossa di protesta, quale l’uscita dal circuito, ma non solo voi, tutti, per smuovere le cose a livello europeo e non solo locale. Non significa che sia un sovranista, credo da sempre nell’Unione globale, ma sè questa unione fa i caxxi suoi, bisogna protestare nelle forme e modi che ci son concessi. Prima discutere e battagliare, poi mandarli a quel paese se non capiscono le cose. Sarebbe una gran perdita? Proprio no. E non accusarmi di dire bugie, mi pare che nel poco italiano che conosco di aver scritto chiaro a chi mi riferisco.

Uni è andata all’estero? Ma vivadio, e non protestiamo per farla tornare, potrebbero ricominciare peggio di ciò che stanno facendo.

Quindi carissimo, non darmi del bugiardo, ma leggi bene cosa ho scritto, al massimo puoi dirmi: spiega meglio questo passaggio X che mi sembra non corretto. E sarò felice come sempre di spiegarmi. E non darmi del qualunquista, non mi pare che stia remando contro nessuno, anzi pur appartenendo e gestendo un sito lo libera gente, da sempre ho dato spazio al mondo associativo, l’ho sempre sostenuto contro tutti, e ho sempre voluto tutte le associazioni che volevano essere presenti ai vari raduni e incontri e nel sito e forum proprio per costruire amicizie comuni, conoscenze, e affinché poteste propagandare il vostro operato, e Anita è stata quello che è stata presente ad ogni singolo evento in ogni modo. E io sarei un qualunquista?
Dai Ale, stai invecchiando? Rifletti di più su cio che leggi prima di incazzarti e sparare offese che ritengo gravissime e deleterie al processo di unità che stiamo cercando di creare tutti assieme
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2194
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 07/05/2020, 14:16

Caro Fenice, rileggi per bene ciò che hai scritto...
Nel tuo primo intervento non era affatto chiaro di chi stessi parlando, non era specificato il soggetto, e quindi l'intervento come ho scritto e ribadisco è qualunquista.
Se dici il 99% dei Presidenti ... e poi da solo ritratti, non so che dirti.

Sulla legge in Piemonte, da me stesso largamente criticata, direi che non ha affatto impedito l'autorizzazione della spiaggia a Varallo Sesia.

Sul resto,no comment.

Non capisco nemmeno perché continuare a discutere di un'associazione estera che opera in Italia e fare processi alle intenzioni sulla FENAIT che verrà.

Concludo, dicendo che non ti ho affatto insultato dandoti del qualunquista. Ho detto che il tuo intervento è qualunquista. Cosa ben diversa.

In ogni caso, trovo la tua reazione un tantino fuori le righe.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
nudomark
Messaggi: 1588
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Messaggio da nudomark » 07/05/2020, 15:25

a_fenice ha scritto:
> Mi ero scordato perché avevo lasciato Anita anni fa, per fortuna c’è chi
> gentilmente me lo ha ricordato. Mi fate sapere da dove ci si cancella o
> provvedete a farlo voi? Grazie mille e un caro saluto agli amici, se
> ancora ce ne sono nel mucchio.

Se la causa è il mio commento guarda che non era rivolto a te ma a tutti gli interventi di questo thread. Ribadisco che ci sono troppe inesattezze su INF, FENAIT,UNI, ASSOCIAZIONI in generale. Alcune cose scritte (da molti) non sono vere o sono palesemente distorte (quindi non vere) o citate senza sapere come stanno realmente le cose. Troppi ne parlano per sentito dire dato che in passato non erano presenti.
Questo tema va affrontato di persona, anche fra tutti, non su un forum.
"Purtroppo" io ho avuto a che fare con tutte le parti in causa nei vari anni e conosco come stanno le cose in INF, FENAIT, ANITA ecc. dal 1998 in poi....non mi si rigira la frittata come si vuole a seconda della posizione che più fa comodo (NON mi riferisco ad una sola persona come ho già detto...)
Sarò felice di parlarne con tutti un giorno (che temo non verrà mai più per diverse ragioni...) ma solo se ci sarà gente disposta ad ascoltare e non gente ferma su opinioni personali o preconcetti o posizioni di comodo attuali. A volte bisognerebbe saper ascoltare chi ha più capelli bianchi soprattutto quando si è sempre stati al di fuori della realtà naturista italiana o vi si è entrati solo da poco tempo. Ma si sa..i vecchi sono un impiccio...
Avatar utente
a_fenice
Messaggi: 47
Iscritto il: 21/01/2012, 22:44
Località: umbria
Contatta:

Messaggio da a_fenice » 07/05/2020, 20:15

capitan1cino ha scritto:
> Caro Fenice, rileggi per bene ciò che hai scritto...
> Nel tuo primo intervento non era affatto chiaro di chi stessi parlando, non
> era specificato il soggetto, e quindi l'intervento come ho scritto e
> ribadisco è qualunquista.

Dire che la nuova fenait ha avuto finora, e spero che finisca presto, i bastoni tra le ruote dal vecchio regime non è abbastanza chiaro?

> Se dici il 99% dei Presidenti ... e poi da solo ritratti, non so che dirti.
>

Ritratto? Non ritratto affatto. I capi mafia non sono migliaia, lo conto si le dita di una mano, ma poi hanno prestanome e gregari, o questa cosa non è abbastanza chiara? Dicendo 99 ho ovviamente massimizzato, ma sulla media di 10/13 associazioni averne solo tre totalmente indipendenti… fa te i conti esatti

> Sulla legge in Piemonte, da me stesso largamente criticata, direi che non
> ha affatto impedito l'autorizzazione della spiaggia a Varallo Sesia.
>
> Sul resto,no comment.
>
> Non capisco nemmeno perché continuare a discutere di un'associazione estera
> che opera in Italia e fare processi alle intenzioni sulla FENAIT che verrà.
>

Perché guardare gli sbagli del passato serve a migliorare e a non ripeterli, dato di fatto visto che per cambiare lo statuto verso un regime più democratico possibile ci son voluti due anni e rotti e ancora non siamo al voto, e a quanto mi risulta dalle ultime info non è ancora stato risolto il problema deleghe è il voto da casa via email, ma ho info un po’ datate.


> Concludo, dicendo che non ti ho affatto insultato dandoti del qualunquista.
> Ho detto che il tuo intervento è qualunquista. Cosa ben diversa.
>
> In ogni caso, trovo la tua reazione un tantino fuori le righe.

Forse mi son fatto troppo vecchio? O mi rode che le mie parole vengano capite o interpretate male? Chissà.
Mi consolo che una parte dei lettori di questo topic mi abbia scritto in privato dicendomi che han capito benissimo cosa dicevo, e che non diranno nulla qui per non finire come son finito io. Forse apparteniamo ad un’altra classe verbale… saremo diventati stranieri anche noi?
Vabbè spero di non dover rispondere ancora su questa pagina, ciò che volevo dire l’ho detto, chi vuol capire capirà. Pazienza.
Avatar utente
a_fenice
Messaggi: 47
Iscritto il: 21/01/2012, 22:44
Località: umbria
Contatta:

Messaggio da a_fenice » 07/05/2020, 20:25

nudomark ha scritto:
> a_fenice ha scritto:
> > Mi ero scordato perché avevo lasciato Anita anni fa, per fortuna c’è chi
> > gentilmente me lo ha ricordato. Mi fate sapere da dove ci si cancella o
> > provvedete a farlo voi? Grazie mille e un caro saluto agli amici, se
> > ancora ce ne sono nel mucchio.
>
> Se la causa è il mio commento guarda che non era rivolto a te ma a tutti gli
> interventi di questo thread. Ribadisco che ci sono troppe inesattezze su INF,
> FENAIT,UNI, ASSOCIAZIONI in generale. Alcune cose scritte (da molti) non sono vere o
> sono palesemente distorte (quindi non vere) o citate senza sapere come stanno
> realmente le cose. Troppi ne parlano per sentito dire dato che in passato non erano
> presenti.
> Questo tema va affrontato di persona, anche fra tutti, non su un forum.
> "Purtroppo" io ho avuto a che fare con tutte le parti in causa nei vari
> anni e conosco come stanno le cose in INF, FENAIT, ANITA ecc. dal 1998 in poi....non
> mi si rigira la frittata come si vuole a seconda della posizione che più fa comodo
> (NON mi riferisco ad una sola persona come ho già detto...)
> Sarò felice di parlarne con tutti un giorno (che temo non verrà mai più per diverse
> ragioni...) ma solo se ci sarà gente disposta ad ascoltare e non gente ferma su
> opinioni personali o preconcetti o posizioni di comodo attuali. A volte bisognerebbe
> saper ascoltare chi ha più capelli bianchi soprattutto quando si è sempre stati al di
> fuori della realtà naturista italiana o vi si è entrati solo da poco tempo. Ma si
> sa..i vecchi sono un impiccio...


Già, e io son più vecchio di te, figurati!!! Forse è ora che mi godo la pensione e mollo tutte le sterili (perché tanto non producono farina) diatribe. E che mi rode aver fatto anni di battaglie e ancora siamo quasi come agli inizi del percorso.
Te, te devi imparare solo una cosa: se intervieni contestando qualcuno, fa i nomi e spiega in cosa contesti.
E sia chiaro, ho sempre amato e rispettato il capitano, e te, ma certe impuntature che leggo mi fanno girare, ancor più quando vengono da chi non te lo aspetti. Ma siccome non ho detto cotica, a nessuno, ma solo detto di darsi una mossa, perché il passato è stato xyz, ed è ora di cambiare radicalmente, sul percorso che qua è là è stato spiegato e augurato, non pensavo che stavo contestando qualcuno. Sollecitavo solo a smuoversi o a prendere decisioni tipo sciopero pur di ottenere il risultato sperato da tutti. E mi son beccato del discorso qualunquista o di dire falsità. E vabbè, beato chi promulga verità.
Discutere pure e tanti auguri
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2194
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 07/05/2020, 22:38

a_fenice ha scritto:
07/05/2020, 20:15
capitan1cino ha scritto:
> Caro Fenice, rileggi per bene ciò che hai scritto...
> Nel tuo primo intervento non era affatto chiaro di chi stessi parlando, non
> era specificato il soggetto, e quindi l'intervento come ho scritto e
> ribadisco è qualunquista.

Dire che la nuova fenait ha avuto finora, e spero che finisca presto, i bastoni tra le ruote dal vecchio regime non è abbastanza chiaro?

> Se dici il 99% dei Presidenti ... e poi da solo ritratti, non so che dirti.
>

Ritratto? Non ritratto affatto. I capi mafia non sono migliaia, lo conto si le dita di una mano, ma poi hanno prestanome e gregari, o questa cosa non è abbastanza chiara? Dicendo 99 ho ovviamente massimizzato, ma sulla media di 10/13 associazioni averne solo tre totalmente indipendenti… fa te i conti esatti

> Sulla legge in Piemonte, da me stesso largamente criticata, direi che non
> ha affatto impedito l'autorizzazione della spiaggia a Varallo Sesia.
>
> Sul resto,no comment.
>
> Non capisco nemmeno perché continuare a discutere di un'associazione estera
> che opera in Italia e fare processi alle intenzioni sulla FENAIT che verrà.
>

Perché guardare gli sbagli del passato serve a migliorare e a non ripeterli, dato di fatto visto che per cambiare lo statuto verso un regime più democratico possibile ci son voluti due anni e rotti e ancora non siamo al voto, e a quanto mi risulta dalle ultime info non è ancora stato risolto il problema deleghe è il voto da casa via email, ma ho info un po’ datate.


> Concludo, dicendo che non ti ho affatto insultato dandoti del qualunquista.
> Ho detto che il tuo intervento è qualunquista. Cosa ben diversa.
>
> In ogni caso, trovo la tua reazione un tantino fuori le righe.

Forse mi son fatto troppo vecchio? O mi rode che le mie parole vengano capite o interpretate male? Chissà.
Mi consolo che una parte dei lettori di questo topic mi abbia scritto in privato dicendomi che han capito benissimo cosa dicevo, e che non diranno nulla qui per non finire come son finito io. Forse apparteniamo ad un’altra classe verbale… saremo diventati stranieri anche noi?
Vabbè spero di non dover rispondere ancora su questa pagina, ciò che volevo dire l’ho detto, chi vuol capire capirà. Pazienza.
Mi sa che tra i due chi è di coccio non è il sottoscritto ... :roll:

Se vengono scritte castronerie di natura diffamatoria, mi tocca intervenire. E' mio preciso dovere in quanto moderatore.
Se non fossi intervenuto qualcuno avrebbe anche potuto crederci. :shock:

Che poi altri, tra cui anche il sottoscritto, abbia capito cosa intendessi dire, conoscendo la realtà dei fatti, è tutto un altro paio di maniche.
Mi tocca tutelare chi i fatti non li conosce e chi può essere diffamato rispetto quanto scritto. Francamente, mi stupisce che un moderatore storico di un altro forum non lo capisca e pianti giù tutta sta manfrina.

Manfrina che direi di chiudere qui, altrimenti farei pure io uso personale di questo forum e non mi pare proprio il caso. :?
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
a_fenice
Messaggi: 47
Iscritto il: 21/01/2012, 22:44
Località: umbria
Contatta:

Messaggio da a_fenice » 07/05/2020, 23:40

Pure diffamatorio ora… vabbè, vorrei dirne tante, ma chiudiamola qui, che tanto finisce che litighiamo e non serve a nulla e a nessuno.
La storia è scritta, chi vorrà leggerla troverà ciò che cerca.

Stendo solamente un pietoso NO COMMENT
Avatar utente
Enrico Amoroso
Messaggi: 42
Iscritto il: 19/01/2020, 3:00
Contatta:

Messaggio da Enrico Amoroso » 11/05/2020, 17:57

Moderatori ed utenti moderatevi moderiamoci ed usiamo termini meno aguzzi fra noi visto che abbiamo fini comuni sfotterci va pure bene, come si fa fra amici, ma punzecchiarci con armi da taglio affilate non va bene. A parte che nel complesso botta è risposta che avete creato alla fine ci ho capito poco.
Rispondi