Partecipazione Galà di nuoto - Parigi 2019

Sezione dedicata alla pubblicazione di eventi e incontri naturisti o inerenti alla promozione dell'idea naturista.
Avatar utente
giampi
Messaggi: 388
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Re: Partecipazione Galà di nuoto - Parigi 2019

Messaggio da giampi » 16/10/2019, 8:09

Sono entrato a far parte del CD di FENAIT da un mese e la prima cosa che ho proposto è quella di farci affiancare durante gli eventi federativi da un addetto stampa professionista. Questo però è stato proposto per gli eventi organizzati dalla FENAIT.
Una delle cose che più mi ha contrariato del bellissimo Galà Internazionale proposto due e tre anni fa ad Andalo, è che non ci fosse stata comunicazione mediatica dello stesso.
Non dobbiamo però fare confusione di ruoli, altrimenti i giornalisti non ci capiscono nulla. Un conto sono le associazioni, e su questo, pur con fatica non avendo costruito negli anni relazioni dirette con le redazioni di testate giornalistiche, ci stiamo lavorando e il servizio avuto con le iene, ma non solo, è frutto di un lavoro di alcune settimane. Parigi però è un evento INF, a cui aderisce la FENAIT con la partecipazione dei soci delle associazioni aderenti alla federazione.
Io confido, visto che spesso escono notizie sul Naturismo francese e su alcuni eventi molto interessanti parigini che poi rimbalzano anche in Italia, che la federazione francese stia lavorando sulla comunicazione del Galà di nuoto 2019. E' dentro lì che semmai la FENAIT si deve "infilare". Le principali testate giornalistiche italiana hanno corrispondenti da Parigi, conto che l'ufficio stampa della Federazione francese sia capace di far arrivare la notizia anche ai nostri corrispondenti parigini.
Oggi comunque sento la Presidente FENAIT per verificare, come prima cosa, che la Federazione francese sta lavorando sulla comunicazione dell'evento e nel caso invitare la stessa a contattare i nostri corrispondenti. A quel punto saranno i giornalisti a intervistare Lele e magari qualche atleta o accompagnatore.
ciao
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Marcolino
Messaggi: 442
Iscritto il: 09/01/2012, 23:19

Messaggio da Marcolino » 16/10/2019, 13:43

giampi ha scritto: Oggi comunque sento la Presidente FENAIT per verificare, come prima cosa, che la Federazione francese sta lavorando sulla comunicazione dell'evento e nel caso invitare la stessa a contattare i nostri corrispondenti. A quel punto saranno i giornalisti a intervistare Lele e magari qualche atleta o accompagnatore.
ciao
giampi
Molto bene, ma in ogni caso informare i media anche solo con una semplice mail non sarebbe male e non costa nulla.

Saluti, Marcolino
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2106
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 16/10/2019, 14:21

Se la manifestazione si svolgesse in Italia potrei comprendere una copertura mediatica, che in Francia è stata sempre assicurata e ben svolta. Trattandosi di una manifestazione, per di più a porte chiuse (altro errore a mio giudizio) non so che notizia possa essere il fatto che 300 persone si ritrovano oltralpe per fare delle gare di nuoto... accade decine per non dire centinaia di volte l'anno in tutta la penisola ...
Salvo che la notizia sia che lo fanno nudi, e allora bisognerebbe interrogarsi sul perché un giornale sarebbe così interessato a pubblicarlo pur svolgensosi in Francia ... temo proprio che la risposta sia gossip, pettegolezzo, frivolezza ...
È veramente produttivo per la promozione della normalità dello stare nudi anche, perché no, a nuotare?
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Marcolino
Messaggi: 442
Iscritto il: 09/01/2012, 23:19

Messaggio da Marcolino » 16/10/2019, 14:31

Che per i media sia gossip, pettegolezzo, frivolezza o altro e' a mio avviso secondario purche' se ne parli... piu' se ne parla e prima il nudonaturismo entrera' a far parte delle cose "normali" che esistono a questo mondo e che vengo quindi accettate come tali dall'opinione pubblica.

Ciao Capitano, mi hanno detto che ti eri "annoiato" un po' troppo finendo in ospedale, spero ti/si sia ripreso al meglio piu' arzillo che mai! ;-)

Salutoni, Marcolino.
Avatar utente
giampi
Messaggi: 388
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 16/10/2019, 21:09

Devo dire che la discussione mi sta appassionando e soprattutto mi permette di fare alcune riflessioni sul tema comunicazione che mi stanno molto a cuore.
Non voglio fare il democristiano di una volta dicendo a Marcolino e al Capitano che hanno ragione entrambi.
E' vero, la notizia non c'è, ma è anche vero che la notizia si crea, soprattutto se i media (ma qui va a fortuna) la notizia non l'hanno in quel momento.
Facciamo però ordine nelle cose.
Il Galà è un evento INF organizzato dalla federazione del paese ospitante.
FENAIT partecipa con i soci delle associazioni affiliate.
In questa logica, come già detto, ho chiamato la presidente Lele Fornaca per suggerirle, in qualità di Consigliere FENAIT, di prendere contatti con gli organizzatori del Galà per capire come ( e se) si stanno muovendo a livello mediatico. E' in quel tassello che dobbiamo infilarci come federazione.
Il risultato di questo intreccio sarà poi determinato da tanti fattori: l'attenzione della federazione francese verso la comunicazione; l'attenzione dei media verso un evento che potrebbe essere sia banale che eccezionale: trecento persone in europa sono un nulla, che siano nudi, sarebbe bello che forse la normalità, ma il fatto che non lo sia ci fa sperare che il Galà sia un evento degno di attenzione, purtroppo; l'attenzione dei partecipanti verso un evento Naturista: se partecipassi come atleta di un evento sportivo allora sarebbe meglio che me ne restassi a casa. Io, come tanti altri che guarderanno i veri atleti che riusciranno a fare due vasche in trenta secondi, partecipo al Galà perchè vogliamo far parlare di Naturismo e incontrare Naturisti. Una volta, pur senza grandi successi, sono stato un atleta. Oggi voglio partecipare a un evento divertendomi e soprattutto parteciparvi nella speranza di contribuire alla "normalizzazione" dello stare nudi in modo conviviale, allegro, salutista. Se poi non ce la faccio a stare sotto il minuto per fare due vasche vorrà dire che mi aspetteranno per dichiarare chiusa la gara!
Non nego che mi piacerebbe vincere una medaglia, sono certo che non ce la farò.
Quello che però più deve interessarci non è la competizione, ma il Naturismo. Questo è il mio 4° Galà consecutivo, prima non ne avevo mai fatti. Sono però Naturista da oltre 40 anni e da 25 iscritto ad un'associazione Naturista di cui ho l'onore di esserne il Presidente. Anche quest'anno vado al Galà nella speranza di partecipare ad un evento Naturista e non a una semplice competizione sportiva. Ci vado però anche con la responsabilità di essere membro del CD della FENAIT, che a livello internazionale rappresenta il Movimento Naturista italiano. Per questo mi sento in dovere di provarci.
Ce la possiamo fare
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
emmeicsics
Messaggi: 684
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 17/10/2019, 8:00

capitan1cino ha scritto:Se la manifestazione si svolgesse in Italia potrei comprendere una copertura mediatica, che in Francia è stata sempre assicurata e ben svolta. Trattandosi di una manifestazione, per di più a porte chiuse (altro errore a mio giudizio) non so che notizia possa essere il fatto che 300 persone si ritrovano oltralpe per fare delle gare di nuoto... accade decine per non dire centinaia di volte l'anno in tutta la penisola ...
Salvo che la notizia sia che lo fanno nudi, e allora bisognerebbe interrogarsi sul perché un giornale sarebbe così interessato a pubblicarlo pur svolgensosi in Francia ... temo proprio che la risposta sia gossip, pettegolezzo, frivolezza ...
È veramente produttivo per la promozione della normalità dello stare nudi anche, perché no, a nuotare?
A mio parere la cosa ha senso se mirata. Questa non è una notizia da telegiornale ma più adatta a qualche programma di costume. Si tratta quindi eventualmente di scegliere bene a chi indirizzare la comunicazione.
In caso contrario si rischia o che la notizia venga ignorata oppure che l'effetto sia quello indicato da Alessandro.

Una trasmissione in cui potrebbero parlarne è Deejay chiama Italia dove hanno parlato più volte di nudismo/naturismo. Farebbero un sacco di battute ma, come ho sentito più volte, evidenzierebbero che il naturismo è una cosa normale.
Se è ancora in onda, anche la redazione di quella trasmissione radiofonica di RadioDue in cui era intervenuto il Presidente poco prima di Balla coi Nudi potrebbe essere contattata.

ciao
Massimo
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 298
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 19/10/2019, 15:16

Alessandro e Lidia
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2038
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 19/10/2019, 18:02

Grazie per la segnalazione.
Reduce da dura giornata a Parigi (e per fortuna che non nuotavo), ci apprestiamo andare a fare l'aperitivo e poi cena di <gala...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1724
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 24/10/2019, 10:23

Direi che la stampa francese, quella parigina in particolare, ha dato un notevole risalto all'evento sia sulla carta stampata che sui siti on line; purtroppo, a parte un bell'articolo uscito sul secolo XIX di Genova, i media italiani non ne hanno parlato.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Rispondi