Terni. Accusato di violenza sessuale vs figlia, scagionato

Sezione dedicata agli aspetti legali inerenti la pratica naturista.
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2261
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Terni. Accusato di violenza sessuale vs figlia, scagionato

Messaggio da capitan1cino » 06/10/2013, 12:01

Caso agghiacciante di un papà nudista scambiato per pedofilo reo di giocare al mare con le proprie figlie senza costume da bagno.
Anche per casi come questi, urge una legge che riconosca e tuteli il nudo-naturismo.

:arrow: TerniOggi.it del 3 ottobre 2013 : Terni. Accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia. Scagionato dopo 5 anni.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2414
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 06/10/2013, 12:53

Ma non se ne sapeva nulla di questa assurda storia, frutto del bigottismo e della ristrettezza mentale di chi ha sporto denuncia, facendo violenza (lei si) a una bambina ed al suo genitore. Ma vi rendete conto a che trattamento viene sottoposto un minore in questi casi dal giudice, dagli assistenti sociali, dai medici...("certo pre il suo bene"). Non c'è limite al'indignazione!!!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Marcolino
Messaggi: 443
Iscritto il: 09/01/2012, 23:19

Messaggio da Marcolino » 06/10/2013, 16:15

E adesso quanti soldi pubblici per risarcire quel poveretto privato per 5 anni della propria liberta' ??!!

Marcolino
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2027
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 07/10/2013, 12:48

Incredibile!! :x
Possibile che nessuna Associazione naturista non ne sapesse niente?
Se sapessi chi è qusto padre non esitere ad esprimergli la nostra solidarietà e vicinanza.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
fambros
Messaggi: 492
Iscritto il: 29/01/2012, 19:15

Messaggio da fambros » 11/10/2013, 18:38

così il grande lombardo Corriere della Sera, il quotidiano dell'ottima borghesia, descriveva nell'anno 2008 il fattaccio

http://www.corriere.it/cronache/08_agos ... aabc.shtml

incredibile il passante che ha picchiato il nudista e ancora di piu' l'articolista che esalta la cosa !
io non riesco nemmeno ad immaginare di una persona incarcerata, indagata per anni, cui hanno sottratto le figlie, che sicuramente ha perso anche il lavoro, cosa sia rimasto dopo un tale randellamento
Ciurma del Ticino
emmeicsics
Messaggi: 815
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 11/10/2013, 18:52

fambros ha scritto:così il grande lombardo Corriere della Sera, il quotidiano dell'ottima borghesia, descriveva nell'anno 2008 il fattaccio
Solidarietà a questa persona ma mi domando se fosse il caso di lanciarsi in questo atto di affermazione di libertà nudista, solo, con le figlie, in Italia, ad agosto.
Gli italiani sono quello che sono, le leggi italiane pure, il sistema giudiziario non è in ottima forma, se fai foto ai (tuoi) bambini ai giardinetti c'è gente che ti guarda storto, a scuola trattano tutti gli adulti come potenziali rapitori di minori o pedofili, sino a prova contraria.
Quest'uomo o è un incosciente o molto coraggioso.

ciao
Massimo

p.s. Tra l'altro è stato assolto in primo grado. L'accusa aveva chiesto 8 anni...
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2414
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 12/10/2013, 8:50

Caro Massimo, non sono per nulla d'accordo con queste tue affermazioni che di fatto censurano a priori il comportamento naturista del soggetto in questione che si sarebbe cercato.....
Senza voler infierire personalmente su di te, ma a questo punto, continuando con la pericolosa esposizione del tuo pensiero, si rischia di arrivare a dire il naturismo va fatto e praticato in luoghi ben deputati, recitanti, delimitati e magari controllati da telecamere delle forze dell'ordine, tutto questo logicamente solo per garantire la sicurezza di noi naturisti. Io sostengo che il naturismo si possa e debba essere vissuto in ogni luogo che abbia le caratteristiche necessarie per poterlo praticare, anche luoghi appartati e discreti, difficicilmewnte raggiungibili, oltre che nei luoghi storici e deputati a praticarlo.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
emmeicsics
Messaggi: 815
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 12/10/2013, 10:28

sergino ha scritto:Caro Massimo, non sono per nulla d'accordo con queste tue affermazioni che di fatto censurano a priori il comportamento naturista del soggetto in questione che si sarebbe cercato.....
Senza voler infierire personalmente su di te, ma a questo punto, continuando con la pericolosa esposizione del tuo pensiero, si rischia di arrivare a dire il naturismo va fatto e praticato in luoghi ben deputati, recitanti, delimitati e magari controllati da telecamere delle forze dell'ordine, tutto questo logicamente solo per garantire la sicurezza di noi naturisti. Io sostengo che il naturismo si possa e debba essere vissuto in ogni luogo che abbia le caratteristiche necessarie per poterlo praticare, anche luoghi appartati e discreti, difficicilmewnte raggiungibili, oltre che nei luoghi storici e deputati a praticarlo.
Io non ho censurato nulla e non ho scritto dove va praticato il nudismo/naturismo.
Ho scritto semplicemente che se uno sceglie di spogliarsi in certi posti oggi in Italia, si assume anche dei rischi. Non mi sembra una grande novita'.

ciao
Massimo
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2261
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 14/10/2013, 19:05

Anche io non sono affatto in accordo con quanto detto da Massimo. Sicuramente stiamo vivendo uno dei periodi più bui della società civile italiana. Detto questo, di carattere, non affatto disposto ad accettare limitazioni alla mia libertà personale per questa situazione.
Va anche considerato che è difficile fare valutazioni oggettive basandosi solamente sulle informazioni contenuti in due articoli di giornale ... se si è arrivati a un processo, forse, c'erano altre aggravanti a contorno...
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
emmeicsics
Messaggi: 815
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 14/10/2013, 21:47

capitan1cino ha scritto:Anche io non sono affatto in accordo con quanto detto da Massimo. Sicuramente stiamo vivendo uno dei periodi più bui della società civile italiana. Detto questo, di carattere, non affatto disposto ad accettare limitazioni alla mia libertà personale per questa situazione.
Continua a sfuggirmi su cosa non siate d'accordo.
Vi capita spesso di andare a fare nudismo a Rimini o a Loano o a Viareggio? Non credo. Quindi la vostra (nostra) libertà personale al momento si autolimita per ovvi motivi: i contesti in cui è possibile praticare il nudismo o naturismo sono molto limitati.

Io non ho affatto scritto che si debba fare nudismo/naturismo solo in certi luoghi ed in certe circostanze ma che, allo stato attuale, non è possibile praticarlo ovunque, pena la possibilità di pagarne care le conseguenze.

ciao
Massimo
Rispondi