Lazio - S. Severa (Roma), Sabbie Nere

Informazioni e recensioni su località e strutture dove praticare naturismo in Italia.
Rispondi
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2232
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Lazio - S. Severa (Roma), Sabbie Nere

Messaggio da capitan1cino » 25/11/2012, 22:43

La spiaggia delle Sabbie Nere, si trova nei pressi dell'area archeologica del Castello di Santa Severa, nella frazione del Comune di Santa Marinella, piccolo centro balneare nella provincia di Roma da cui dista 50 Km.
Arrivati al parcheggio situato prima della zona archeologica, costeggiare la rete rigida verde fino a raggiungere la spiaggia attraversando un piccolo sentiero.

Per raggiungere la zona nudista ci si dirige verso la spiaggia pubblica alla destra del castello, poi lo si costeggia camminando sulle rocce e, per alcuni metri, anche in trenta centimetri d'acqua.

Il primo tratto della spiaggia appena raggiunta è zona archeologica, contrassegnata da appositi cartelli, e non ci si può fermare.
Per spogliarsi bisogna proseguire per un altro centinaio di metri in direzione della base militare. Oltre la base in questione, circa venti minuti di cammino dal Castello, si trova un tratto di spiaggia migliore.

La spiaggia è di tipo sabbioso. Durante il weekend è spesso presidiata da un gruppo che fa riferimento all'associazione naturista UNI Lazio.

Attenzione: un chilometro più avanti si trova la Riserva di Macchiatonda, gestita dal WWF, dove non si può stare nudi.

Di seguito alcuni post riguardanti il presidio attuato da UNI Lazio:
:arrow: Sabbie Nere - S. Severa (RM) - Naturisti assediati
:arrow: Pulizia spiaggia
:arrow: Presidio UNI Lazio
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2232
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 01/05/2013, 20:00

Domenica scorsa ho avuto l'occasione di passare uno splendido pomeriggio in compagnia degli amici di UNI Lazio che frequentano e presidiano la spiaggia nei fine settimana 'estivi' (da aprile-maggio a settembre-ottobre).
Come potete vedere dalle foto, il posto è veramente bello e anche l'accoglienza che mi è stata riservata è stata davvero proverbiale.

Invito i naturisti in zona ad avvicinarsi e infoltire il gruppo che si posiziona normalmente nei pressi del piccolo bunker in spiaggia spesso indicato anche da una bandiera UNI Lazio che sventola. Naturismo è anche simpatia e convivialità e cordialità e questo gruppo lo dimostra e lo pratica ampiamente! BRAVI! :D :D :D

:arrow: Ringrazio Fabrizio, Stefano, Antonio, Fabio e tutti gli altri che mi hanno fatto sentire 'a casa'. ;)
Allegati
WP_000054.jpg
WP_000052.jpg
WP_000057.jpg
WP_000050.jpg
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Minor
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Messaggio da Minor » 13/06/2020, 1:13

Visitata qualche giorno fa, devo dire che dopo aver visitato Focene e Capocotta l'anno scorso, questa è stata un paradiso! Parecchi giovani, qualche famiglia e soprattutto... Pochi guardoni (differentemente dalle altre due, nella mia esperienza)! C'erano giusto un signore molto anziano che faceva su e giù sul bagnasciuga fissando senza alcun ritegno i genitali delle fanciulle ed un altro signore che faceva passegiatine palesemente strategiche tra gli asciugamani. Nulla in confronto alle passate esperienze, dove purtroppo dovetti assistere ad episodi di promiscuità e addirittura masturbazione (in entrambe le altre spiagge).

Credo che questo sia uno dei punti cruciali che allontana i giovani come me (e tanti altri anche meno giovani) dal mondo della tintarella senza costume, e credo anche che come alcune associazioni si muovono nell'assistenza nella difesa legale di naturisti vittime dell'attuale assetto legale, così dovrebbero muoversi con altrettanta determinazione nella deterrenza attiva di simili pratiche, per tentare di preservare lo spirito "naturista" che (anche se in parte deturpato da alcuni) si può apprezzare in questa spiaggia.
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 444
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 13/06/2020, 8:48

non è che non ci sia impegno in tal senso però è una cosa che dovrebbe coinvolgere tutti i frequentatori che non è che uno perchè appartiene aad una associazione sia dotato di superpoteri
Minor
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Messaggio da Minor » 13/06/2020, 9:19

Io infatti entrambe le volte che mi è capitato ho chiamato le FFO. Dico solo che visto che alcune associazioni fanno presidi in varie spiagge, frequentando di più le spiagge hanno più potere rispetto ad un visitatore occasionale.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1947
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 13/06/2020, 21:10

Minor ha scritto:
13/06/2020, 9:19
Io infatti entrambe le volte che mi è capitato ho chiamato le FFO. Dico solo che visto che alcune associazioni fanno presidi in varie spiagge, frequentando di più le spiagge hanno più potere rispetto ad un visitatore occasionale.
In effetti le spiagge in cui sono presenti le associazioni, anche se in maniera non continuativa e con soci assolutamente volontari, come Santa Severa, sono quelle in cui i "falegnami" e gli "esibizionisti" sono meno presenti.
Purtroppo le associazioni non riescono a presidiare tutte le spiagge dove si può fare naturismo; certo che se le associazioni fossero più "forti" e un 10% degli italiani che si dice pratichi naturismo si iscrivesse alle associazioni naturiste queste avrebbero più forza sia a presidiare le spiagge sia nei confronti della politica.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Minor
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Messaggio da Minor » 03/07/2020, 23:42

Una decina di giorni fa abbiamo provato ad accedere alle sabbie sere, ma ogni accesso era sbarrato: sia passando dal consueto cespuglio del parcheggio, sia passando "fronte mare" dal castello. Qualcuno ha qualche notizia?
Avatar utente
moonchild
Messaggi: 51
Iscritto il: 16/05/2012, 9:04

Messaggio da moonchild » 07/07/2020, 16:11

Minor ha scritto:
03/07/2020, 23:42
Una decina di giorni fa abbiamo provato ad accedere alle sabbie sere, ma ogni accesso era sbarrato: sia passando dal consueto cespuglio del parcheggio, sia passando "fronte mare" dal castello. Qualcuno ha qualche notizia?
Sabato 11 luglio riaprirà il parcheggio denominato “Varco54”, attualmente unico accesso legale (via terra) alle Sabbie Nere. Il posizionamento dei naturisti sarà, come al solito, sulla sinistra dell’uscita guardando il mare, camminando in direzione sud est per circa 150 metri.

Ci saranno le bandiere dell’associazione UNAIT. Chi vuole avere informazioni può venire direttamente lì in spiaggia.
Aspettiamo Minor ... e gli altri amici.
Stefano Morra
Segretario UNAIT
Minor
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Messaggio da Minor » 10/07/2020, 13:46

Grazie!
Rispondi