Toscana - Marina di Alberese (GR)

Informazioni e recensioni su località e strutture dove praticare naturismo in Italia.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2042
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Toscana - Marina di Alberese (GR)

Messaggio da sergino » 13/11/2019, 19:06

Bel video, era girato anche in qualche gruppo Facebook...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Yoyo68
Messaggi: 22
Iscritto il: 28/10/2019, 20:41

Messaggio da Yoyo68 » 14/11/2019, 12:17

Volevo mettere le foto della spiaggia di Alberese ma non ne sono capace.
Come devo fare?
Yoyo68
Messaggi: 22
Iscritto il: 28/10/2019, 20:41

Messaggio da Yoyo68 » 14/11/2019, 13:02

IMG-20191114-WA0019.jpg
IMG-20191114-WA0020.jpg
IMG-20191114-WA0018.jpg
IMG-20191114-WA0018.jpg
Spiaggia di Alberese settembre 2019
Allegati
IMG-20191114-WA0017.jpg
Yoyo68
Messaggi: 22
Iscritto il: 28/10/2019, 20:41

Messaggio da Yoyo68 » 14/11/2019, 13:03

Grazie per l'aiuto
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2042
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 14/11/2019, 20:52

Yoyo68 ha scritto:
14/11/2019, 13:03
Grazie per l'aiuto
Ironico?
Se nessuno che segue il forum ti ha potuto aiutare evidentemente non era in linea in quel momento. Comunque vedo che sei riuscito ad inserire le foto.
Vedo che la spiaggia è alquanto arretrata rispetto a come me la ricordavo...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Yoyo68
Messaggi: 22
Iscritto il: 28/10/2019, 20:41

Messaggio da Yoyo68 » 15/11/2019, 6:43

Buongiorno, li eravamo all'inizio. Dal parcheggio auto avevamo preso a sinistra. All'inizio la spiaggia è un po' ristretta, poi si allarga di più in zona naturismo.
Yoyo68
Messaggi: 22
Iscritto il: 28/10/2019, 20:41

Messaggio da Yoyo68 » 15/11/2019, 11:20

Cosa bisognerebbe fare per dare alla spiaggia Alberese il titolo di spiaggia naturista?
Solo le persone del paese possono farlo ?
In modo da non incorrere in sanzioni , anche se se quest'anno son passate le guardie forestali del parco con la macchinetta elettrica in spiaggia e non hanno fatto problemi a nessuno...
coppia1981
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/01/2018, 18:40

Messaggio da coppia1981 » 17/11/2019, 18:12

Buonasera a tutti, noi la frequentiamo spesso d’estate questa spiaggia. Per arrivare alla parte naturista dal parcheggio andando a sinistra bisogna camminare almeno 15 minuti. Comunque niente di così difficoltoso. Anche noi quando eravamo in spiaggi nudi è passata la polizia locale con la macchia elettrica e non ci ha detto niente. Comunque sarebbe veramente interessante se anche una piccola parte diventasse naturista autorizzata. Chi potrebbe fare la richiesta?
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2042
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 17/11/2019, 19:12

Fare una richiesta di autorizzazione al naturismo, indirizzata al Sindaco del paese che ospita la spiaggia (Grosseto di cui Alberese ne è frazione), non costerebbe nulla e sarebbero titolati tutti a farlo, ma solitamente bisognerebbe evitare di muoversi in modo approssimativo ed affrettato, si rischierebbe di bruciarsi la possibilità di arrivare ad un atto concreto tant'è che solitamente oltre al parere legale dell'ufficio legale del comune, sarebbe necessario anche quello del Demanio e senz'altro dell'Ente parco.

La spiaggia del parco di fatto è una spiaggia storicamente riconosciuta, e come scritto in altre parti del forum, proprio ad Alberese vi sono state molte sentenze di assoluzione che negli anni ne hanno affermato la normalità di tale pratica.
Essendo in Italia, purtroppo le sentenze hanno valore puramente indicativo, pur pesando in caso di giudizio e di ricorsi, nel malaugurato caso si incappasse in qualche solerte funzionario che ritenesse opportuno sanzionare con l'Articolo 726 del codice penale, (atti contrari alla pubblica morale), reato che è stato negli scorsi anni depenalizzato rendendo più complesso le possibilità del ricorso e portando la sanzione da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 10.000,00... solitamente ridotti ad €3.300,00 se pagati entro 60 giorni dalla somministrazione della sanzione!
A tal scopo A.N.ITA. ha istituito un fondo di solidarietà per sostenere i ricorsi dei sanzionati che ne dovessero far richiesta, garantendone anche il sostegno per la procedura legale.
Se non si fa ricorso e si paga la sanzione, non si ha alcun diritto di vedere riconosciuti i propri diritti e siamo arrivati ad una prima sentenza positiva riguardanti due ricorrenti che prendevano il sole nudi sulla spiaggia di Marina di Bibbona!

Tornando alla richiesta che è stata fatta nei due post precedenti, non volendo comunque spaventare nessuno (tant'è che è stato affermato che son passati sia guardaparchi che polizia urbana senza che rilevassero alcuna infrazione. I guardaparchi non possono rilevare comunque sanzioni di questo tipo.), per le richieste di autorizzazione all'utilizzo dei naturisti delle spiagge, l'associazione a cui appartengo solitamente segue un iter ben preciso e collaudato, ma che non è detto porti alle conclusioni volute.

Lo scorso anno abbiamo ottenuto due località nel comune di Livorno, ed una sul fiume Sesia nel comune di Varallo (VC), ma molte altre non sono state tenute in considerazione.

Solitamente si sonda a grandi linee in modo informale il parere della giunta comunale o quello del sindaco per evitare di dover partire con il piede sbagliato, poi se esiste un gruppo che frequenta in modo assiduo e compatto la spiaggia, o se vi sono abitanti del comune interessato che siano disposti a metterci la faccia ed agire in prima persona, A.N.ITA. si mette in moto garantendo tutto il massimo impegno per arrivare a stabilire dei contatti, sostenere l'iter fornendo tutta la documentazione legale e procedurale necessaria all'ottenimento della cosa.
Quindi se qualcuno ha voglia di farsi avanti, impegniamoci, intraprendiamo assieme questo percorso!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
giampi
Messaggi: 391
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 17/11/2019, 22:09

Aggiungo solo una nota all'ter indicato da Sergino che come associazione seguiamo per cercare di ottenere il riconoscimento di una spiaggia.
Per noi diventa irrinunciabile il presidio della spiaggia.
Nel momento in cui c'è un gruppo di persone che possono garantire una presenza abbastanza continuativa sulla spiaggia, possiamo metterci in moto. In prima battuta suggerendo i passaggi da intraprendere con l'Amministrazione Comunale e poi, una volta avuto un riscontro/attenzione alla proposta, impegnandoci direttamente partecipando ad incontri e supportando le amministrazioni stesse nell'individuazione della migliore procedura da seguire per l'iter autorizzativo.
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Rispondi