Percezione della nudità in base al genere

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2270
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: Percezione della nudità in base al genere

Messaggio da capitan1cino » 26/11/2013, 23:31

Pongo alla vosta attenzione un'altro 'caso' secondo me emblematico nella differenza di percezione e rappresentazione della nudità.

L'assist in questo caso mi viene dato dal progetto fotografico Reality Project che intende ritrarre persone - uomini e donne - maggiorenni che partecipano su base totalmente volontaria e il cui unico impegno consiste nel farsi ritrarre nella loro nudità, in un ambiente (generalmente la propria casa) in cui si sentono a proprio agio.
Per partecipare è sufficiente compilare il form che si trova sul sito e successivamente concordare il giorno delle riprese con i fotografi.
Le prime sessioni fotografiche sono state realizzate nell’area di Milano, ma le richieste di partecipazione stanno arrivando anche da altre zone d’Italia e non solo.

Il progetto fotografico è ideato e realizzato da due giovani fotografi, Alessandro Viganò e Matteo Scarpellini, in arte AlmaPhotos. Sarebbe interessante sapere se qualche socio o utente del forum uomo ha provato a contattare i fotografi in questione, per capire come mai tutti gli scatti ritraggono donne. Gli autori del progetto, stando a quanto pubblicato su GQ ("Reality Project"), si difendono dicendo che sono stati contattati solamente da donne ...
La mia breve e limitata esperienza da naturista è che le donne sono molto più pudiche degli uomini a spogliarsi (e mostrarsi) ... mi pare piuttosto strano che il loro atteggiamento possa cambiare di fronte a un obiettivo, specie se poi gli scatti sono da pubblicare su web. :roll:

Va in ogni caso riconosciuto che gli scatti effettivamente non indugiano solamente su alcuni particolari anatomici, e che il corpo femminile e la percezione della donna sono comunque salvi (peccato per la pessima selezione delle foto fatta da GQ ... ma il lettore medio di GQ quello cerca (tornando quindi all'argomento del topic ;) )
Pongo alla vostra attenzione la seguente recensione 'più sobria': Milano reality project

Forza quindi! Qualche baldo giovane che contatti gli autori del progetto. :D
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
realityproject
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/11/2013, 19:15

Messaggio da realityproject » 28/11/2013, 15:25

Caro Capitan1cino,
premetto che non siamo naturisti (ancora), e che ci siamo iscritti al forum per poter rispondere al tuo messaggio.
Vorremmo spiegare alcuni punti che mi sembra non siano del tutto chiari.
Del resto si sa, i giornalisti scrivono quello che vogliono.

Il nostro progetto è nato da pochissimo.
Nasce con l’idea di contrapporsi al canone di bellezza imposto dai media, volendo invece dimostrare che la bellezza si trova in ognuno di noi, anche senza “misure da copertina”.
Le nostre immagini potranno non piacere, questo è normale, ma sul senso del progetto, finora, abbiamo trovato solamente segnali di approvazione e supporto.
Il sito è online da meno di due mesi e, come avrai visto, ad oggi siamo riusciti a fotografare solamente una decina di soggetti.
Purtroppo non possiamo dedicare tutto il tempo che vorremmo a “RP” in quanto dobbiamo portare a casa la pagnotta e quindi fare anche altri lavori (pagati).

E’ vero, per ora sono tutte donne.
Ma…
La partecipazione al progetto è su base totalmente volontaria e fino ad oggi abbiamo ricevuto 54 richieste di spiranti modelli.
Di questi 54, solamente 6 sono maschi.
E di questi 6, solo 2 si trovano nella zona di Milano.
Di questi 2, uno si è tirato indietro all’ultimo momento, e l’altro sta prendendo tempo..
Evidentemente la tua percezione sulla pudicizia, almeno in questo caso, non trova riscontro. ;)
Non è questione di “difendersi” (come dici tu) da qualcosa..
Semplicemente, al momento, si sono presentate più donne che uomini.
Il progetto, ripetiamo, è aperto a tutti, purché maggiorenni, ovviamente.
Quindi signore e signori, fatevi avanti!!

Essendo che ci stiamo completamente autofinanziando, per il momento ci è difficile raggiungere i soggetti che stanno molto lontano da Milano (compresi gli altri 4 uomini).
Per questo abbiamo lanciato una piccola campagna di autofinanziamento “offri un caffè a Reality Project” dove chiunque può contribuire liberamente attraverso un bottone “Donate” che si trova nella homepage del sito www.realityproject.net
Un piccolissimo sforzo da parte vostra è un aiuto enorme per la continuazione del progetto.

Il fatto di soffermarci su alcuni particolari anatomici è piuttosto normale essendo un lavoro sul nudo.
Sarebbe lo stesso se fossero particolari maschili. E ci arriveremo. :)
In ogni caso facciamo il possibile per non sconfinare mai in atteggiamenti volgari o sexy. Che non è quello il senso del progetto.

Se ti riferisci in particolar modo alle immagini dei sederi, ecco la spiegazione:
Tutte le immagini dei sederi riportano, più o meno visibilmente, dei segni impressi sulla pelle.
Il gioco vuole essere un piccolo omaggio all’amico e maestro Gabriele Basilico, scomparso quest’anno, che fece un meraviglioso lavoro (http://goo.gl/fzbUFS) in pellicola istantanea Polaroid con una modella, facendola prima sedere su alcune notissime sedie di design, e poi fotografando la sedia stessa, e il sedere della modella riportante i segni impressi della seduta.
Purtroppo questa cosa non la si capisce subito nelle nostre foto.. soprattutto chi non conosce il lavoro di Basilico, ma magari rimedieremo spiegandolo pubblicamente.

P.S.
La recensione “più sobria” che poni all’attenzione dei lettori, altro non è che la cartella stampa che stiamo diffondendo alle varie testate per avere visibilità! In quel caso, il giornalista non si è sforzato neanche di aggiungere una sola parola :(
Il progetto auspicabilmente diventerà un libro di fotografie e con molta probabilità anche una mostra.

Speriamo di aver chiarito alcuni aspetti del nostro lavoro. Ci auguriamo che vi piaccia, e che possiate aiutarci a realizzarlo partecipando, facendo da cassa di risonanza e/o partecipando con una piccola donazione!! :)
Ciao a tutti!

Alessandro e Matteo - Reality Project
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2270
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 28/11/2013, 19:56

Ciao Alessandro e Matteo, anche se dite di non essere (ancora) naturisti, trovo che quanto affermato qui sotto sia in linea con il pensiero naturista ... :)
realityproject ha scritto: Il nostro progetto è nato da pochissimo.
Nasce con l’idea di contrapporsi al canone di bellezza imposto dai media, volendo invece dimostrare che la bellezza si trova in ognuno di noi, anche senza “misure da copertina”.
Tra l'altro se leggete i post precedenti vedrete che il concetto da voi espresso sia già venuto fuori riguardo al alcune copertine della nostra rivista sociale. Anche in quel caso siamo stati piuttosto critici, quindi non sentitevi attaccati. Non era questa l'intenzione.

Mi scuso se ho dato l'impressione di voler criticare il vostro progetto. Anzi, è stato proprio andando a vedere le foto che mi sono accorto di una discrepanza tra quelle selezionate nell'articolo di GQ e quelle selezionate.
Ciò che ho scritto vi prego di contestualizzarlo all'interno della discussione in oggetto. Differenze nella percezione della nudità in base al genere.
Mai affermato che le immagini siano volgari o non piacciano o siano fuori contesto. Anzi, ho forse detto il contrario.

Stando a quanto scrivete, e a questo punto non vedo perchè dubitarne, sembrerebbe che effettivamente che tra i vostri contatti (modelli e modelle o aspiranti tali) ci sia una maggior propensione a posare in nudità da parte di donne.

Un fatto interessante e, sinceramente, inaspettato, perchè in ambito naturista ho sempre notato una maggiore ritrosia da parte delle donne a spogliarsi. Sembrerebbe che la presenza di obiettivo o di un progetto fotografico credibile, come sembra essere il vostro, riesca a ribaltare questo fatto.

Vedremo se con il tempo queste percentuali cambieranno oppure no (teneteci informati per favore :) ).

Dal canto nostro, come forse potrai vedere sul forum e sul nostro sito, già stiamo collaborando cun un altro progetto più ampio (non solo fotografico), non vedo grandi problemi a collaborare anche su questo (ne parliamo magari in separata sede).

Essendo voi di Milano, potremmo anche conoscerci magari di persona in una delle tante iniziative che organizziamo ... così, magari andate oltre all'essere (quasi) naturisti. ;)
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
realityproject
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/11/2013, 19:15

Messaggio da realityproject » 28/11/2013, 20:30

Ciao Capitan1cino,
grazie della cortese risposta.
Non ci siamo sentiti attaccati.. non ti preoccupare.
Volevamo solamente chiarire alcuno aspetti del nostro progetto, che certamente è serio e speriamo possa crescere sempre più, magari anche con la vostra collaborazione!
Saluti!
Ale e Teo
Avatar utente
Biotto
Messaggi: 57
Iscritto il: 08/02/2012, 3:58

Messaggio da Biotto » 29/11/2013, 2:41

realityproject ha scritto:...abbiamo ricevuto 54 richieste di spiranti modelli.
...
Meglio fotografarli subito allora, prima che sia troppo tardi.
:lol:
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2270
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 29/11/2013, 14:35

*** nota di moderazione *** ho spostato gli utlimi messaggi, nella presentazione di realityproject nell'apposita sezione
capitan1cino


Torniamo all'argomento: Percezione della nudità in base al genere :D
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
khrenek
Messaggi: 396
Iscritto il: 10/01/2012, 13:55
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da khrenek » 19/12/2013, 17:56



Un video in merito al diritto femminile al topless
--
Cordialmente nudo
Marco Freddi
Direttivo A.N.ITA.
**********************
Se l'uomo fosse stato pensato per andare nudo,
nascerebbe in quel modo.
Rispondi