Pubblicità naturiste

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Rispondi
marchino
Messaggi: 80
Iscritto il: 12/04/2016, 21:28

Pubblicità naturiste

Messaggio da marchino » 18/04/2021, 14:33

Non so se l'argomento è già attivo io propongo questo video di pubblicità con attinenze naturiste

Avatar utente
sergino
Messaggi: 2516
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 18/04/2021, 15:07

Carina. non l'avevo mai vista, anche se risalente a quasi 10 anni fa, ma seguo veramente poco i media TV...
Interessante notare due cose: uno che per vederla sul "tubo" bisogna seguire la trafila della censura e dichiararsi maggiorenni; L'altra il commento del celebroleso che definisce pubblicità "pedopornografica", avrebbe potuto limitarsi a definirla pubblicità di cattivo gusto se, dal suo punto di vista, si sentiva scosso, non vedo quali pericoli vi siano per i bimbi....
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
matteo.nudo
Messaggi: 125
Iscritto il: 22/07/2020, 11:59
Località: Milano (ma sono valdostano)

Messaggio da matteo.nudo » 18/04/2021, 22:23

A me quei commenti fanno ribollire, tant'è che gli ho risposto.
Avatar utente
Enrico Amoroso
Messaggi: 157
Iscritto il: 19/01/2020, 3:00
Contatta:

Messaggio da Enrico Amoroso » 19/04/2021, 3:26

matteo.nudo ha scritto:
18/04/2021, 22:23
A me quei commenti fanno ribollire, tant'è che gli ho risposto.
Dove ha visto pedo pornografia non riesco a capirlo evidentemente è un altro che vive male è ha il cervello aggrovigliato.
Iscritto A.N.AB.
Una pagina che mi piace: https://www.facebook.com/Ripuliamo-spia ... 002200079/
Gli adulti son solo bambini cresciuti male.
La normalità è la forma di pazzia più diffusa sul pianeta.
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 499
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 19/04/2021, 9:56

è un p' di anni che accusare a vanvera di pedofilia è un must degli integralisti cattolici legati al network di invasati finanziati dall'oligarca russo,questo mi fa girare parecchio le OO per tre motivi:
1 sfruttano disgrazie altrui non di poco conto per fare becera e falsa propaganda
2 confondono le acque stravolgendo la realtà finendo per far cadere sospetti su chi non ha fatto nulla e viceversa proteggono criminali sessuali il tutto solo per fare propaganda pro famiglia tradizionale religiosa:i dati oggettivi in tutto il mondo parlano chiaro e oltre l'80% di violenze sessuali su minori è opera di genitori e nonni(un recente articolo su LE FIGARO ha parlato di una stima di 11 milioni di incesti nella sola Francia https://recherche.lefigaro.fr/recherche/inceste/ ) e qualche volta succede pure che i figli vengono venduti ai pedofili dai genitori(una stima fatta da un'ong molto attiva e meritoria con sede negli USA parla per esempio di oltre 200000 minori in quel paese venduti dalle loro stesse famiglie ),ovviamente si oppondono e insorgono quando scioccanti libri verità scritti dalle vittime sopravissute vengono pubblicati (tipo il terribile "Silence on tue des enfants" di Regina Louf o l'irlandese "Don't tell mom"),la loro falsa propaganda mira a far credere che i crimini pedofili vengano commessi da chi non è in grado di farsi una famiglia(singles,gay ecc ecc) a causa di presunte disfunzioni sessuali mentre come tutte le violenze sessuali di qualsiasi tipo la violenza pedofila soddisfa nel criminale solo la compulsione di prevaricare un debole(ed su questo incredibile come mantenendo fede al suo motto "rendere la finzione sul palcoscenico più vera della verità"il regista Milo Rau ti fa toccare il concetto con mano nel terzo del suo bellissimo e premiatissimo"five easy pieces"in cui col prestesto di far girare a dei ragazzini un documentario su marc doutroux si indaga su cosa succede quando un soggetto debole si relaziona con un soggetto forte, intitolato per l'appunto saggio sulla sottomissione,peccato che non ci siano video disponibili ma la scena comincia con un battibecco fra la giovanissima performer(8 anni)e il finto regista perchè lei si vergonga a mettersi nell'abito di scena("j'avais seulement une petite chemise et un mini short")per interpretare Sabine Dardenne stroncato brutalmente dal regista e poi si comincia a girare il video con la bambina su un materasso che scrive una lettera che non è inventata ma solo un collage delle vere lettere di Sabine e altri passi dal libro"J'avais douze ans,j'
ai pris mon velò pour aller à l'ecole..."
3 visto che gli integralisti religiosi di prevaricazione se ne intendono se c'è qualcuno che non è secondo a nessuno riguardo ai crimini sessuali in generale e a quelli pedofili in particolare quel qualcuno sono proprio loro e quelli che non hanno commesso crimini attivamente sicuramente sono responsabili di complicità passiva visto cosa è venuto alla luce negli ultimi anni riguardo ai crimini sessuali commessi dai religiosi
Avatar utente
Enrico Amoroso
Messaggi: 157
Iscritto il: 19/01/2020, 3:00
Contatta:

Messaggio da Enrico Amoroso » 19/04/2021, 15:18

Andrea vi ha scritto:
19/04/2021, 9:56
... visto cosa è venuto alla luce negli ultimi anni riguardo ai crimini sessuali commessi dai religiosi
Credo che dopo le famiglie che vendono i figli la categoria dei religiosi sia al secondo posto. Non dimentichiamo, inoltre che la categoria dei maschi italiani, che pratica turismo sessuale alla ricerca di giovanissimi, è al primo posto nel mondo e non mi meraviglierei se un'alta percentuale di costoro frequenta con devozione le chiese.
Poi ci sono gli stati in cui la pedofilia non è reato visto che permettono legalmente matrimoni fra bambine con meno di 12 anni ed uomini adulti.
Iscritto A.N.AB.
Una pagina che mi piace: https://www.facebook.com/Ripuliamo-spia ... 002200079/
Gli adulti son solo bambini cresciuti male.
La normalità è la forma di pazzia più diffusa sul pianeta.
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2516
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 19/04/2021, 18:02

Ricordo, che seppur interessanti, le argomentazioni trattate nelle rispote, questo è pur sempre una discussione sulle pubblicità naturiste...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Rispondi