Pagina 2 di 3

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 26/08/2020, 17:20
da cescoballa
itaindo ha scritto:
25/08/2020, 22:59
matteo.nudo ha scritto:
25/08/2020, 22:22
Basterebbe un asciugamano steso sul lettino.
A parte che sui lettini per massaggi si mette sempre un lenzuolo, a me questi "problemi" fanno abbastanza ridere e penso che esulino totalmente dal naturismo, il lenzuolino che copre "le pudenda" è più naturista di un triangolo di TNT? Poi, scusate, ma io il massaggio lo faccio per stare bene non per fare naturismo, esattamente come faccio il bagno turco nuda perché mi fa stare bene ed indossare indumenti è universalmente riconosciuto come dannoso, non per "fare naturismo", le famose terme del nord est, dove è vietato entrare in bagno turco e sauna con indumenti non sono frequentate solo da naturisti, non sono centri naturisti ma centri dove il benessere è cosa seria e lì il massaggio (quello che si fa usando olii e quindi non possono fartelo con i vestiti) te lo fanno facendoti indossare uno slip monouso, non mi sembra che i naturisti che li frequentano si facciano tutti questi problemi. Se pretendi un massaggio in totale nudità per una questione "di principio" forse del benessere che può darti un massaggio fatto bene (perché c'è anche chi riesce a farti del male non essendo un buon massaggiatore) non ti interessa più di tanto
Concordo con quanto scritto da Rossella, fuori da situazioni già naturiste, come quelle che ho descritto nel mio precedente post, non capisco il problema di uno "slip" o di un "telo" nel farsi fare un massaggio 😉🙂
Francesco

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 26/08/2020, 17:58
da Alelid
Anche se concordo complessivamente con Francesco e Rossella, magari è anche questione di diverse sensibilità. Da un forum naturista inglese che seguo ho capito che in Gran Bretagna non è così insolito e sulla rivista dell'associazione inglese British Naturism ci sono anche pubblicità per servizi di questo tipo. Però sullo stesso forum molti si lamentano che gli operatori non sono sempre "seri" come dichiarato e alcuni chiedono a BN di verificare meglio le inserzioni

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 26/08/2020, 18:16
da Solaria
Personalmente faccio fatica a distinguere situazioni correttamente naturiste e altre che non lo sono. Mi piace stare nudo, vivere la mia nudità in tranquillità ovunque questa cosa sia possibile, in un contesto come quello di un massaggio, fatto fra persone adulte consenzienti e oltretutto con un pagamento sottolineavo solo il fatto di non riuscire a trovare qualcuno che condividesse la mia filosofia di vita.

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 28/08/2020, 7:07
da cescoballa
Solaria ha scritto:
26/08/2020, 18:16
Personalmente faccio fatica a distinguere situazioni correttamente naturiste e altre che non lo sono. Mi piace stare nudo, vivere la mia nudità in tranquillità ovunque questa cosa sia possibile, in un contesto come quello di un massaggio, fatto fra persone adulte consenzienti e oltretutto con un pagamento sottolineavo solo il fatto di non riuscire a trovare qualcuno che condividesse la mia filosofia di vita.
Massaggiatrici e massaggiatori naturiste/i ce ne sono anche tra gli associati di A.N.ITA. e gli utenti del forum (quelli che facevano i massaggi all'H2O e al Nuvola Village nelle serate organizzate dall'associazione).
Se lo ritengono ti contatteranno con un messaggio privato 😉.
Francesco

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 28/08/2020, 7:28
da sergino
Non sono molti coloro che scelgono di fare massaggi in nudità, con lo scopo del solo massaggio e del benessere, anche in alcune rare saune che si frequentano il massaggio viene fatto in nudità. So che una nostra socia si sta pubblicizzando in tal senso, anche per affermare il diritto alla normalità della nudità.
Logicamente sul forum non è possibile pubblicare inserzioni e riferimenti commerciali, ma se cerchi nella rete, nel variegato mondo "olistico" qualcosa si trova, basta saper filtrare gli eventuali risultati.

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 28/08/2020, 14:43
da danieledbd
Concordo. Farsi qualche domanda nella vita non guasta mai...

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 01/09/2020, 0:07
da Minor
Solaria ha scritto:
25/08/2020, 13:15
Non necessariamente migliori, ma non hanno il giogo della morale cattolica che ha sempre demonizzato la nudità
In realtà la "morale cattolica" non lo ha mai fatto. Anzi. Il battesimo si amministra nudi, nelle prime comunità cristiane anche agli adulti; san Francesco si denuda in piazza ed il suo gesto è ammirato da tutti i teologi posteriori; nessun teologo (che io sappia) si è mai espresso a sfavore dell'abitudine diffusa nel medioevo di dormire nudi nello stesso letto (anche quando il "nucleo familiare" era molto allargato); anche nell'Inghilterra di inizi '700, quando si è cominciato a diffondere il "costume" (eheh che bel gioco di parole) di andare al mare, e lo si faceva tranquillamente nudi, non fu certo la parte cattolica a puntare i piedi sulla pratica, ma quella protestante anglicana. Effettivamente, forse, tutto è nato con la Regina Vittoria, anglicana (e quindi non cattolica), o forse ancora prima, con il puritanesimo, movimento di matrice squisitamente calvinista (e quindi non cattolica), o ancora prima con il vetero-cattolicesimo, che nonostante il nome non è assolutamente da assimilare al cattolicesimo correttamente inteso, in quanto ne costituisce un ramo scismatico e dunque, anche qui, non cattolico.

Quale sarebbe (riferimenti a documenti ufficiali alla mano) questa "demonizzazione" operata dalla Chiesa cattolica nei confronti della nudità?

Anzi, mi pare sia tutto il contrario, e da sempre: si vedano lo studio di De La Vaissière (cattolico gesuita) intitolato "Il pudore istintivo" (Milano 1938), che ha tanto di Imprimatur e che sostiene che la nudità possa essere più pudica della vestizione, o i vari libri del pluridottorato teologo cattolico Giovanni Chimirri, tra i quali risalta certamente "Psicologia della nudità: l'etica del pudore fra esibizionismi e intimità" (Bonomi 2010), nel quale offre numerose argomentazioni a favore di una corretta visione della nudità pubblica, che sia scevra dalla visione oggettificante e sessualizzante nella società d'oggi così imperante. Si veda, infine, certamente fonte meno autorevole e coraggiosa delle altre due, questo articolo su Famiglia Cristiana, rivista cattolica.

Se poi l'attenzione alla valorizzazione del corpo e quindi la lotta contro la sua mercificazione attraverso sciatti esibizionismi operata dalla parte cattolica viene scambiata per "demonizzazione della nudità", mi viene da chiedere se davvero si hanno chiari i princìpi del sano, vero e retto "naturismo", che coincidono pressoché completamente con la visione cattolica della nudità.

Scusate se è off-topic, ma mi sembrava interessante approfondire.

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 01/09/2020, 7:16
da sergino
Stiamo andando senz'altro fuori argomento, argomento tratto in altre occasioni. Solo un appunto, mi sembra tu voglia esporre la questione solo analizzando la questione a metà. un mo amico diceva "la chiesa è come un mille piedi, 550 di essi stanno a destra e gli altri a sinistra".

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 01/09/2020, 14:40
da danieledbd
Mi pare che nella Bibbia ci sia scritto che a un certo punto Adamo ed Eva si accorsero di essere nudi e si vergognarono. Sul perché e il percome si può argomentare, ma il messaggio che è passato per secoli mi sembra evidente...

Re: Massaggio in nudità

Inviato: 01/09/2020, 15:31
da Solaria
Da storico dell’arte posso dire che la nudità è sempre stata censurata, dalla cacciata dal paradiso di Masaccio alla sistina, con il famigerato pittore Braghettone a fare le braghe ai nudi, passando per tutte le statue evirate delle collezioni vaticane a tanti tanti altri episodi, ovviamente sono discorsi complessi dove le generalizzazioni sono sempre pericolose ma per il mio personale campo di ricerca il nudo è sempre stato osteggiato dalla chiesa