Invitare amici a casa

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Rispondi
marcosposato
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/03/2019, 9:13

Re: Nudi in casa

Messaggio da marcosposato » 05/05/2020, 12:23

Buongiorno sono Marco, piacere, nuovo del forum. Posso fare una domanda? Premetto che sono nudista praticante da 10 anni. Purtroppo mia moglie non mi segue in questa mia visione di vita. Premetto che amo stare nudo a casa quando mi è possibile ( senza moglie e figlio) . A me piacerebbe molto avere amici con cui poter trascorrere una giornata o un pomeriggio in totale relax. Voi avete mai inviato qualcuno ( es amici o coppie che conoscete da tempo ) grazie Marco
Domme
Messaggi: 17
Iscritto il: 19/04/2020, 18:04

Messaggio da Domme » 05/05/2020, 17:18

Ciao Marco, benvenuto nel forum. Mi chiamo Domenico. Il problema del non poter condividere il naturismo con la propria partner é comune a molti. L'importante è continuare a crederci e non mollare mai. Per lo stesso motivo, non riesco ad invitare a casa altre persone che credono in questa affascinante filosofia.
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 585
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 05/05/2020, 18:10

Si ma tanti anni fa. Parliamo del 1989.
Io e mia moglie, gommonauti e nudisti, in vacanza in Jugoslavia, avevamo conosciuto una coppia naturista di Venezia, che con il loro motoscafo ci faceva compagnia in quelle splendide giornate di sole e di mare.
Ci siamo scambiati i recapiti telefonici e dopo le vacanze ci siamo rivisti un paio di volte.
La prima, da loro, già a fine settembre. Dopo aver visitato Venezia, ci chiesero se a casa loro ci sarebbe piaciuto passare la serata e la cena, stando tutti e quattro nudi, tanto per rimembrare in po’ anche il clima della vacanza appena passata.
Io e mia moglie ci guardammo un attimo, era un’esperienza nuova per noi, ma accettammo di buon grado. Ci indicarono una camera dove spogliarci e lasciare i vestiti e loro fecero altrettanto nella loro stanza da letto.
Con perfetta sincronia, riemergemmo tutti e quattro nudi in salotto, ridendo della sintonia della cosa. Ci prestarono due teli e ci accomodammo sui divani, raccontandoci aneddoti vacanzieri. Poi cenammo e le risate presero vigore con il buon vinello veneto. Ovviamente non eravamo in condizione di tornare a casa nostra in Brianza così brilli, così ci offrirono gentilmente di dormire lì da loro. La mattina dopo ci ritrovammo sempre nudi a colazione e poi, a malincuore ci rivestimmo (noi, loro no), per partire verso casa.
A dicembre, poco prima di Natale, li invitammo da noi.
Stessa cosa. Visita del centro e del Duomo di Milano e poi, appena arrivati a casa, tardo pomeriggio, cena e serata tutti e quattro in nudità, col termostato a 25 gradi, sganasciandosi guardando le diapo delle nostre vacanze fino a tarda notte.
Ovviamente si fermarono a dormire da noi anche loro, come noi l’altra volta.
Al mattino colazione tutti insieme e ancora nudi, poi a malincuore si rivestirono (loro, noi due no) per ripartire per Venezia. Buffissima la scena dei saluti sul pianerottolo, con io e mia moglie completamente nudi e loro con cappotti, sciarpe e scarponcini, ci sarebbe voluto un selfie, ma allora i cellulari neanche esistevano.
Poi, chissà perché, mai più visti e sentiti, tanto che non ricordo più neppure i loro nomi. Il tempo cambia tante cose e situazioni (tanto che anche mia moglie non è più con me da un bel po’).
Però, ho ancora l’EllePi dei Genesis, che ci regalarono per Natale.

Bellissima esperienza comunque. Sarebbe da ripetere...
Ciao.
dario, per gli amici magnum 👨🏼‍🦳
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2435
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 05/05/2020, 21:23

La cosa potrebbe anche sembrar strana, ma a noi non è mai capitato né di ricevere in casa propria, né di spogliarsi invitati in casa altrui. Il naturismo lo abbiamo da sempre vissuto come una cosa naturale da viversi il più possibile a contatto con la natura, anche assieme ad altre persone più o meno conosciute, un riappropriarsi della propria essenza naturale insomma... questo pur avendo ricevuto a casa visite di conoscenti naturisti, o essendo stati ospitati da altri, sia per la notte che per cene o semplici visite di cortesia.

Diversamente se ci invitassero a prendere il sole in un giardino, a fare una sauna in abitazione privata, o fare un tuffo nel parco con piscina di qualcuno, non penso rifiuteremmo l'invito di farlo nel modo più naturale possibile.

Questa è una condizione solo mia comunque e non pretenderei mai che sia da tutti condivisa.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 585
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 06/05/2020, 9:42

sergino ha scritto:
05/05/2020, 21:23
La cosa potrebbe anche sembrar strana, ma a noi non è mai capitato né di ricevere in casa propria, né di spogliarsi invitati in casa altrui. Il naturismo lo abbiamo da sempre vissuto come una cosa naturale da viversi il più possibile a contatto con la natura, anche assieme ad altre persone più o meno conosciute, un riappropriarsi della propria essenza naturale insomma... questo pur avendo ricevuto a casa visite di conoscenti naturisti, o essendo stati ospitati da altri, sia per la notte che per cene o semplici visite di cortesia.

Diversamente se ci invitassero a prendere il sole in un giardino, a fare una sauna in abitazione privata, o fare un tuffo nel parco con piscina di qualcuno, non penso rifiuteremmo l'invito di farlo nel modo più naturale possibile.

Questa è una condizione solo mia comunque e non pretenderei mai che sia da tutti condivisa.
Ora capisco perché l’anno scorso declinasti il mio invito a te, Tere e Anna per una nude-pizza a casa mia.😉👍🏼😁

Probabilmente erano anche altri tempi e altre mentalità.
Come avevo già scritto in altro post, quegli anni ‘80 sono stati diversi, c’era più libertà e naturalezza riguardo al nudo. Forse qualche mio coetaneo potrà confermarmi in questo senso.
Nelle mie vacanze di allora, Sardegna, Corsica e Jugoslavia era facile trovare nudisti tranquillamente sparsi tra i tessili nelle spiagge libere. In una vacanza in Corsica con una coppia di amici rigorosamente tessili, patti chiari amicizia lunga, in spiaggia io e mia moglie stavamo nudi e loro due col costume.

Comunque, come si fanno cene nudiste al ristorante, io non ci vedrei nulla di male se organizzato anche in casa tra amici. Ovviamente in numero contenuto e con chi si è più legato...
Ciao.
dario, per gli amici magnum 👨🏼‍🦳
Domme
Messaggi: 17
Iscritto il: 19/04/2020, 18:04

Messaggio da Domme » 06/05/2020, 10:55

Ma non capisco il perché, in teoria oggi dovremmo avere una mente più aperta rispetto al passato, invece è chiusa e comandata dai tabù che non le permettono di vivere liberamente. La tecnologia avanza e la mentalità indietreggiare. Parlare di nudità, per il nostro benessere sembra di bestemmiare. Se si vuole curare il proprio corpo, basta semplicemente vivere nella nudità, a casa e all'aperto. Altro che bellezza, non solo fisica ma sopratutto psicologica. Invece indossiamo vestiti e pensiamo di abbellirci con prodotti cosmetici. Questi atteggiamenti, rispecchiano la mancanza di personalità della società attuale, debole che si fa comandare da uno spietato consumismo senza accorgerai di non essere libera nel decidere della propria esistenza.

Scusate lo afogo
Domenico.
Ale1993
Messaggi: 50
Iscritto il: 31/12/2019, 9:41
Località: Bergamo (provincia)
Contatta:

Messaggio da Ale1993 » 06/05/2020, 19:26

A me è capitato di stare nudo in casa con un mio amico, solo che lui in pubblico si vergogna.
Alessandro
In A.N.ITA. dal 30/12/2019
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2270
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 07/05/2020, 9:40

Lo scorso anno ho ospitato degli amici naturisti nella mia casa in montagna. Considerando che le temperature rendevano più confortevole stare nudi in casa, ed essendo tutti naturisti, ci è venuto spontaneo e naturale stare nudi come più ci veniva comodo. Di certo, non avrei adottato lo stesso comportamento se fosse stato inverno, alzando magari volutamente il riscaldamento per permetterci di stare nudi.
Per il sottoscritto stare nudo o vestito è indifferente. Se posso scegliere e le condizioni lo permettono, sto nudo perché più comodo. Ma senza forzature.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 585
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 07/05/2020, 11:46

capitan1cino ha scritto:
07/05/2020, 9:40
...Di certo, non avrei adottato lo stesso comportamento se fosse stato inverno, alzando magari volutamente il riscaldamento per permetterci di stare nudi.
Per il sottoscritto stare nudo o vestito è indifferente. Se posso scegliere e le condizioni lo permettono, sto nudo perché più comodo. Ma senza forzature.
Hai ragione Alessandro, alzare a manetta il termostato fu effettivamente una forzatura, ma tieni conto che ci eravamo ripromessi di fotocopiare la stessa identica serata passata da loro.
Poi, ai tempi ero un aitante giovanotto trentacinquenne (Paola 30), uno che a febbraio, in modalità sborone, sciava in jeans a torso nudo in settimana bianca in Val di Sole... 😁😎
Ciao.
dario, per gli amici magnum 👨🏼‍🦳
Rispondi