Divieto di fumo in spiagge naturiste

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Avatar utente
Re Artú
Messaggi: 57
Iscritto il: 14/10/2016, 16:22

Divieto di fumo in spiagge naturiste

Messaggio da Re Artú » 15/08/2019, 20:05

Chiedo, al direttivo A.N.ITA., se sono state avanzate richieste alle amministrazioni comunali dove sono ubicate le spiagge naturiste autorizzate, di applicare il divieto di fumo su le medesime. Molte spiagge tessili hanno già adottato questa ecologica e rispettosa scelta.
Giuseppe
"Il miglior fare è il non fare" (Masanobu Fukuoka)
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 409
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 15/08/2019, 20:47

ecologico è non disperdere i mozziconi nell'ambiente ma portarsi via una scatolina per poterseli portare via,rispettoso vietare il fumo anche all'aperto non mi pare mi pare proprio non rispettoso per i fumatori
Avatar utente
Dingopino
Messaggi: 172
Iscritto il: 08/07/2017, 22:20

Messaggio da Dingopino » 15/08/2019, 23:13

E un tema difficile. E facile fare perseguire uno che fuma in un luogo dove fumare non ammesso molto più difficile osservare ogni fumatore dal inizio alla fine se non sotterra un mozzicone o se quelli accumulati accanto alla asciugamano lo porta via o no
Io che pulisco spesso la nostra spiaggia noto che se si leva quello portato dal mare rimangano sopratutto mozziconi di Zigarette
Nudo e semplicemente bello.
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 296
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 16/08/2019, 7:31

Mentre altri rifiuti possono essere anche portati dal mare, i mozziconi sono in massima parte stati lasciati lì dove si trovano. Si ha un bel chiaccherare di ambiente natura e naturismo se poi uno non si porta via ALMENO i rifiuti che produce. Al Nido dell'Aquila è pieno di cicche, a Piscinas erano fortunatamente pochissime
Alessandro e Lidia
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 358
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 16/08/2019, 9:44

Io ricordo che uno dei cavalli di battaglia di Anita dei primi anni ‘80 (Ing. Ghirardelli) era proprio l’antitabagismo.
Quindi, io sarei d’accordissimo sul non fumare nelle spiagge naturiste.
Ma capisco anche che, da non fumatore, sono un po’ di parte. ;)
dario, per gli amici magnum.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1717
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 16/08/2019, 12:14

Da ex fumatore (per motivi di salute) ritengo che porre un divieto di fumo all'aperto nelle spiagge naturiste sia eccessivo; se a qualcuno da particolarmente fastidio il fumo altrui ci si può spostare o chiedere gentilmente a chi fuma se può limitarsi o spostarsi mentre fuma.
Per quanto riguarda poi il lasciare in giro i mozziconi tutto dipende dal grado di civiltà ed educazione del naturista fumatore; io quando fumavo portavo sempre con me un posacenere o un contenitore per mettere i mozziconi e conosco tantissimi naturisti che fumano (Andrea è uno di questi) ma che portano sempre con sé un contenitore per i mozziconi.
Per quanto riguarda poi i mozziconi in spiaggia anch'io l'altro giorno a Lido di Dante ne ho raccolti una trentina in circa un metro quadro ma questo è dato dalla maleducazione e inciviltà di qualcuno e non mi sento di incolpare tutti i naturisti che fumano; sarebbe come dire che essendoci in spiaggia resti di cibo, piatti, bicchieri, bottiglie e sacchetti di plastica, vetri e lattine non si deve più mangiare in spiaggia; la maggior parte di noi cerca di evitare stoviglie di plastica e nel caso si usino riportiamo via i nostri (spesso anche quelli di altri) rifiuti ma questo non impedisce che persone incivili lascino in spiaggia i loro rifiuti.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1717
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 16/08/2019, 12:22

magnum54 ha scritto:Io ricordo che uno dei cavalli di battaglia di Anita dei primi anni ‘80 (Ing. Ghirardelli) era proprio l’antitabagismo.
Quindi, io sarei d’accordissimo sul non fumare nelle spiagge naturiste.
Ma capisco anche che, da non fumatore, sono un po’ di parte. ;)
Caro Magnum hai perfettamente ragione, negli anni 70/80 l'A.N.ITA. non solo era contraria al fumo ma era contraria anche all'alcool, all'uso di ogni tipo di sostanza che alterasse lo stato psicofisico della persona, l'eccessivo uso di caffè, di carne, di medicine chimiche, etc..; ma essendo già in quegli anni l'A.N.ITA. "libertaria" considerava chi naturista fumava o mangiava carne un naturista con "contraddizioni".
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
nudomark
Messaggi: 1559
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Messaggio da nudomark » 16/08/2019, 12:44

La libertà è un bene prezioso.Il rispetto anche. I naturisti stanno diventando peggio dei non naturisti, anti tutto quello che non gli garba.
emmeicsics
Messaggi: 683
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 16/08/2019, 13:11

A me il fumo dà fastidio, mi dà fastidio l'odore (la puzza), mi dà fastidio e trovo antipatico dovermi occupare anche di andare a chiedere a chi sta fumando di non farlo o di andare altrove.
In spiaggia o ovunque all'aria aperta mi aspetto di respirare aria possibilmente pulita e non puzzolente.
E non credo proprio che questo abbia a che vedere con rispetto o tolleranza.
Siccome non sono io a "sporcare" l'aria, non vedo perché dovrei essere io a preoccuparmi di come tira il vento, della distanza da altre persone, di essere cortese o non cortese.

ciao
Massimo
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 358
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 16/08/2019, 13:15

nudomark ha scritto:La libertà è un bene prezioso.Il rispetto anche. I naturisti stanno diventando peggio dei non naturisti, anti tutto quello che non gli garba.
...io l’ho scritto che egoisticamente parlando essendo non fumatore sono di parte. ;)
Ma comunque, quegli anti di cui parlavamo io e Francesco (nella sua risposta), al limite appartengono al passato.
Al giorno d’oggi al contrario, mi sembra di capire che che Anita non sia proprio anti niente. Costume a parte ovviamente... ;)
dario, per gli amici magnum.
Rispondi