Dall'Inghilterra: aumento o diminuzione?

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Rispondi
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 297
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Dall'Inghilterra: aumento o diminuzione?

Messaggio da Alelid » 26/10/2018, 18:44

Una notizia che può aiutare anche a capire la situazione italiana.
Su un giornale inglese https://www.telegraph.co.uk/news/2018/1 ... irst-time/ la loro federazione British Naturism si dice soddisfatta del fatto che gli iscritti sono aumentati quest'anno del 10% dopo 15 anni di costante diminuzione. Mi è sempbarata una buona notizia, ma su un forum inglese che seguo è stato evidenziato che 25 anni fa gli iscritti erano 25000 e ora sono 8900. Il motivo della controtendenza di quest'anno è attribuito ad un maggior numero di eventi al di fuori dei club tradizionali (ristoranti, festival, visite a mostre e in teatri), favorite anche dall'eccezionale ondata di caldo.
D'altra parte molti in quel forum sostengono che non sono più soci o non lo sono mai stati perchè non interessati agli eventi proposti da BN, perchè possono fare naturismo anche senza essere iscritti ad un'associazione (specie dopo che la tessera INF è meno indispensabile anche all'estero), perchè BN si è occupata quasi esclusivamente dei club e non di spiagge, trekking e altre forme di naturismo, perchè Internet crea relazioni tra i naturisti anche al di fuori delle associazioni, perchè visto che ormai la situazione legislativa inglese pone pochi limiti al naturismo, non sentono più necessaria un'azione lobbistica di fronte alle istituzioni.
Quest'ultimo secondo me è l'aspetto più negativo, non solo perchè la situazione italiana è di gran lunga peggiore. Non conosco bene la loro situazione, ma se sono stati raggiunti certi risultati è probabilmente merito anche del naturismo organizzato.
Alessandro e Lidia
Rispondi