Film con scene di nudo naturale

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
emmeicsics
Messaggi: 774
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Re: Film con scene di nudo naturale

Messaggio da emmeicsics » 19/10/2014, 11:59

Ieri sera ho visto Nymphomaniac parte seconda. Non e' un film con scene di naturismo. :D
L'argomento di cui volevo parlare riguarda le protesi.
Negli extra del dvd le 2 attrici che hanno interpretato la protagonista (da giovane ed in eta' adulta) dichiarano che il momento piu' strano delle riprese era quello dedicato a "montare" la protesi sostitutiva dei loro organi genitali. Erano necessarie anche 5 ore per questa operazione di trucco.
Questo della copertura degli organi genitali con una protesi artificiale e' un artificio tecnico che sento sempre piu' spesso citare nei film dove vi siano scene di nudo o sesso. Oltre al fim di Von Trier mi vengono in mente La vita di Adele e Gli incontri.
Forse e' aumentato il realismo di certe scene, forse si tratta solo di questioni di igiene ma mi resta il dubbio che sia solo un modo per non mostrare il proprio corpo nudo. E la domanda e': ma che senso ha coprirsi con qualcosa che e' uguale all'originale?

ciao
Massimo
Ultima modifica di emmeicsics il 19/10/2014, 12:25, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 19/10/2014, 12:24

Domanda più che legittima alla quale mi associo.
g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
fambros
Messaggi: 489
Iscritto il: 29/01/2012, 19:15

Messaggio da fambros » 19/10/2014, 18:00

amici naturisti scusate ma mi sembrate un po' troppo ingenui

le protesi sono per accrescere le dimensioni di tette, bigoli etc

senno' poi dopo tutti i superdotati con le mutante graffate alla carne viva criticano il tal attore perche' "ce l'ha piccolo" (facendo capire che loro invece .... ricordate quando oltre 20 anni fa erano comparsi i primi nudi dei calciatori italiani - Vialli etc etc - tutti i grandi comici nazionali li prendevano in giro per le piccole dimensioni, mi ricordo anche una vignetta di Staino in merito )

gia' ai tempi d'oro la Carol Alt aveva delle comparse per le scene hot in quanto pare avesse dei difetti fisici (e' incredibile ma e' cosi')
Ciurma del Ticino
emmeicsics
Messaggi: 774
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 19/10/2014, 18:23

fambros ha scritto:amici naturisti scusate ma mi sembrate un po' troppo ingenui

le protesi sono per accrescere le dimensioni di tette, bigoli etc
Le protesi a cui mi riferivo sono principalmente quelle dei genitali femminili, ti assicuro che nessuna delle protagoniste dei 3 film che ho citato prima hanno dimensione mammarie eccezionali, anzi.

ciao
Massimo
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 19/10/2014, 19:41

Trovo che le protesi genitali maschili siano ridicole... Ma quelle femminili inverosimili!
Ah, ah, ah, ah, g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
emmeicsics
Messaggi: 774
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 03/11/2014, 9:43

Segnalo questo simpatico corto del regista Thomas Lundy:


Tornando invece sul discorso protesi, ho letto alcuni articoli nei giorni scorsi che parlano di un'altra pratica ormai diffusa: niente piu' scene di nudo nudi ma indossando dei costumi color carne. Ci pensa poi la post-produzione a sistemare tutto. Il cinema, non solo per la questione del nudo, e' ormai avviato verso il neo-irrealismo.

Qui le riprese di una scena in spiaggia di una serie televisiva americana:
[youtube]KEVsjOaezv4[/youtube]
Qui una parodia di Jim Carrey al Saturday Night Live:
[youtube]kif3oNuCiVM[/youtube]

ciao
Massimo
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 03/11/2014, 13:55

Forti i filmati!
Io sono bloccato col pc per cui non sto caricando nulla, ma recupererò il tempo perduto, spero. g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
emmeicsics
Messaggi: 774
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 10/11/2014, 11:57

Travelling Light film inglese del 1960:

[youtube]Aiy3z0c7Brs[/youtube]

Primo film realmente naturista uscito in Gran Bretagna e censurato, ovviamente.

In questo articolo se ne parla: Splashtime

ciao
Massimo
emmeicsics
Messaggi: 774
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 10/11/2014, 13:06

Sils Maria di Olivier Assayas (2014).
Juliette Binoche fa il bagno nuda insieme alla co-protagonista Kristen Stewart, la quale pero' resta in short e reggiseno.

[youtube]-nGdYhgkKqs[/youtube]

(Si tratta di foto o fotogrammi, non so, forse una paparazzata)

In rete sembra più attirare l'attenzione il (non) nudo della giovane Stewart, una delle protagoniste di Twilight, del bagno senza veli della Binoche che evidentemente a quasi 50 anni viene considerata vecchia e non piu' interessante mediaticamente parlando.
Notare la strana combinazione tessile della Stewart: pantaloni, short e tanga. Non sia mai che le si veda qualcosa che non conosciamo... ;)

Sul Corriere online di oggi invece ci sono una serie di foto della Binoche ed un articolo dal titolo: Formula 50
L'articolo io non riesco ad aprirlo, le foto invece sono qui.

ciao
Massimo
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 10/11/2014, 22:20

Appassionanti i media. La Binoche, interprete affermata, con tanti bei film e comunque ancora adesso una bella donna è meno "appetibile" di una ragazza che finora non ha lasciato niente di mirabile.
Ma forse è l'anagrafe che mi condanna.
Grazie mille MXX per tutte le chicche! g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
Rispondi