Film con scene di nudo naturale

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 455
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Re: Film con scene di nudo naturale

Messaggio da Alelid » 23/01/2021, 15:16

cescoballa ha scritto:
22/01/2021, 20:18
Alelid ha scritto:
22/01/2021, 18:18
Stavolta un video musicale, Watching the planets dei Flaming Lips, in cui appare nudo lo stesso cantante Waine Coyne
https://vimeo.com/7117985/description
Molto bello sia il video sia il "pezzo" musicale ;) :) .
Francesco
I Flaming Lips non hanno un grande successo commerciale ma hanno fatto tanta bella musica. Nei loro video la nudità è piuttosto frequente, anche se magari con un taglio meno "naturale" (e più disturbante) di Waiting the Planets. Tra i vari esempi, Ashes in the Air o The First Time Ever I Saw Your Face. Avevano anche programmato un concerto con Miley Cyrus (un'altra con pochi problemi riguardo alla nudità) in cui tutti sarebbero stati nudi sul palco e tra il pubblico, poi non ne hanno fatto di nulla.
Alessandro e Lidia
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 455
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 30/01/2021, 11:52

A proposito di videoclip, quello di Watching the Planets allude al video di Bicycle race dei Queen. Il video è del 1978 e credo che sia stata una delle ispirazioni dei World Naked Bike Ride che sono iniziati però solo nel 21° secolo.
Alessandro e Lidia
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2147
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 09/02/2021, 17:48

Comunico che è venuto a mancare Giacomo Picozzi; era stato lui nel 2014 ad aprire la discussione su questo argomento.
Ci dispiace molto che un amico naturista ci abbia lasciato; Giacomo aveva compiuto da poco 65 anni.
Francesco e Franca
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
emmeicsics
Messaggi: 894
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 10/02/2021, 16:33

Si è parlato varie volte del festival al Parco Lambro a Milano organizzato dalla rivista Il Re Nudo nel 1976.
Sul forum francese Vivre Nu hanno postato il video Il festival del proletariato giovanile al Parco Lambro (estratto 58') (1976):



ciao
Massimo
Avatar utente
sergino
Messaggi: 2506
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Messaggio da sergino » 10/02/2021, 20:40

Di questo e di altro se ne parlerà la prossima settima su Zoom:
https://www.italianaturista.it/mondo-na ... taweb-conf
Sergio
Direttivo A.N.ITA.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2147
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 10/02/2021, 20:45

Bel video, un po' lungo ma da bene l'idea di quegli anni.
Mi chiedo cosa capiranno i francesi di quei dialoghi concitati😉😁.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
emmeicsics
Messaggi: 894
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 14/02/2021, 22:14

Alelid ha scritto:
08/01/2021, 8:36
Studies on Hysteria è un altro cortometraggio (pluripremiato) uscito da una scuola di cinema nel 2012 e diretto da Gabriel Borgetto, Matthias Bäuerle e Bernd Faass.
Un paio di maliziose ninfe dei boschi introducono una novità in una comunità. Da guardare fino all'ultimo istante dei titoli di coda!
Segnalo un'interessante intervista ad uno dei realizzatori del corto sul sito francese VivreNu:
VivreNu del 6 febbraio 2021 - Studies on Hysteria : Un monde ou la nudité est la norme

ciao
Massimo
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 455
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Messaggio da Alelid » 16/02/2021, 9:10

emmeicsics ha scritto:
14/02/2021, 22:14
Alelid ha scritto:
08/01/2021, 8:36
Studies on Hysteria è un altro cortometraggio (pluripremiato) uscito da una scuola di cinema nel 2012 e diretto da Gabriel Borgetto, Matthias Bäuerle e Bernd Faass.
Un paio di maliziose ninfe dei boschi introducono una novità in una comunità. Da guardare fino all'ultimo istante dei titoli di coda!
Segnalo un'interessante intervista ad uno dei realizzatori del corto sul sito francese VivreNu:
VivreNu del 6 febbraio 2021 - Studies on Hysteria : Un monde ou la nudité est la norme

ciao
Massimo
Risolto l'arcano, l'intento pubblicitario era intenzionale.
Da notare che il titolo allude al saggio di Freud in cui è trattato il sogno di essere nudi come motivo di imbarazzo.
Alessandro e Lidia
Avatar utente
magnum54
Messaggi: 634
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Messaggio da magnum54 » 08/03/2021, 16:05

Titanic.
Curiosità sul set.
Allegati
C0463A06-D0CE-454B-AE18-CF2DF7E2F74D.jpeg
Ciao.
dario, per gli amici magnum 👨🏼‍🦳
Minor
Messaggi: 15
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Messaggio da Minor » 29/03/2021, 12:08

Una scena del film demenziale "Eurotrip" che secondo me è utile per capire quale sia la considerazione del nudismo da parte dei "tessili", soprattutto americani:
Rispondi