Atti osceni (?) al Cocoricò

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
emmeicsics
Messaggi: 837
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Atti osceni (?) al Cocoricò

Messaggio da emmeicsics » 24/02/2014, 8:43

Alcuni attori arrestati durante un'esibizione presso la famosa discoteca di Riccione:
:arrow: Repubblica.it - pagine di Bologna del 23 febbraio 2014 - Cocoricò. Show interrotto per atti osceni. I Carabinieri portano gli artisti in caserma

Lo spettacolo era stato allestito ricalcando una delle famose performance dell'artista serba Marina Abramovic:

[youtube]0I5-xLKBigg[/youtube]
Al minuto 1:20 circa si vede cosa voleva essere replicato.

Alcune domande:
  • Chi ha chiamato i carabinieri? O in discoteca ci vanno da soli?
  • Perche' i carabinieri sono intervenuti? A Riccione si annoiano?
  • Ma le forze dell'ordine non hanno di meglio da fare?
ciao
Massimo

*** editato capitan1cino: ho messo un po' a posto link e video ... ***
Avatar utente
khrenek
Messaggi: 396
Iscritto il: 10/01/2012, 13:55
Località: Milano
Contatta:

Messaggio da khrenek » 25/02/2014, 12:52

A parte il fatto che se, come nel caso della Abramovic, i performer erano semplicemente nudi senza fare nulla, non può trattarsi di atti osceni, esistono sempre due sentenze della cassazione che depenalizzano il nudo in caso di performance artistiche o teatrali.
Il tutto si sgonfierà come neve al sole, ma fa molto piacere vedere che i soldi pubblici vengono spesi per queste calate d'ingegno.
--
Cordialmente nudo
Marco Freddi
Direttivo A.N.ITA.
**********************
Se l'uomo fosse stato pensato per andare nudo,
nascerebbe in quel modo.
emmeicsics
Messaggi: 837
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 25/02/2014, 15:15

khrenek ha scritto:A parte il fatto che se, come nel caso della Abramovic, i performer erano semplicemente nudi senza fare nulla, non può trattarsi di atti osceni, esistono sempre due sentenze della cassazione che depenalizzano il nudo in caso di performance artistiche o teatrali.
Il tutto si sgonfierà come neve al sole, ma fa molto piacere vedere che i soldi pubblici vengono spesi per queste calate d'ingegno.
Su Il Fatto Quotidiano l'atto d'accusa viene riportato come concorso aggravato in atti e spettacoli osceni in luogo pubblico (Il Fatto Quotidiano Tv del 25 febbraio - Riccione)

Anche se si sgonfierà tutto, una denuncia è quanto meno una scocciatura, in questo caso anche abbastanza infamante. Oltretutto per una performance all'interno di una discoteca, dove se ne vedono di ogni.

ciao
Massimo
Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2270
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Messaggio da capitan1cino » 28/02/2014, 22:27

emmeicsics ha scritto: (...)
Alcune domande:
  • Chi ha chiamato i carabinieri? O in discoteca ci vanno da soli?
  • Perche' i carabinieri sono intervenuti? A Riccione si annoiano?
  • Ma le forze dell'ordine non hanno di meglio da fare?
[/color][/b]
Faccio qualche considerazione ipotizzando delle riposte alle tue domande. I Carabinieri penso siano stati chiamati da qualche cliente del locale che invece che scegliere liberamente di non entrare ha pensato bene che la performance fosse oscena e dunque non dovesse esserne permessa la prosecuzione.
E' chiaro che i Carabinieri, se chiamati, devono intervenire anche solo per accertarsi su cosa stia effettivamente avvenendo in un locale aperto al pubblico.
In questa vicenda, trovo assurdo l'imputazione del fatto contestato (se ben riportato dalla stampa). Al limite, mi sarei aspettato la contestazione dell'oltraggio al pubblico pudore, non certo l'atto osceno.
Ancora più singolare il fatto che la stessa performance fosse stata eseguita dieci anni fa senza che nulla accadesse. ... i clienti erano forse più tolleranti, più intelligenti, o meno bacchettoni?
Anche se fosse stato contestato il semplice oltraggio al pubblico pudore, lo troverei comunque assurdo. In quanto non penso che un corpo nudo possa oltraggiare nessuno, e in ogni caso i clienti erano liberi di entrare o non entrare nel locale.
Questo fatto dovrebbe portarci a riflettere sulla necessità di modificare le leggi che regolano la possibilità o meno di essere nudi, anche in contesti non prettamente naturisti come questo.

Tant'è che l'A.N.E.R. si è dichiarata disponibile a dare patrocinio gratuito agli artisti:
:arrow: Romagna Noi del 26 febbraioI naturisti offrono patrocinio legale gratuito agli attori

Il gestore del locale ha prima denunciato la censura di un'opera artistica, per poi ritrattare tutto e dire che mancavano i permessi ...
:arrow: Ravvena e dintorni del 28 febbraio «Nessuna censura
Non sarebbe più onesto dire che è assurdo che qualcuno chiami i carabinieri perché viene offerta la possibilità di passare vicino a persone nude? E questi contestino l'atto osceno?? Altro che permessi!
Leggendo gli articoli, pare fosse anche presente un'altro passaggio che permetteva di aggirare il particolare ostacolo.
Tutta questa faccenda sembra ammorbata da tanta ipocrisia e furbizia ... (pubblicità gratuita per il locale).
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 478
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 03/09/2014, 7:07

Riccione come Ravenna,ARCHIVIAZIONE
http://www.ravennanotizie.it/articoli/2 ... coric.html
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 03/09/2014, 7:47

Alla fine il buonsenso (oltre alla applicazione della legge) l'ha avuta vinta.
Grazie Andrea per l'aggiornamento. g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
fambros
Messaggi: 492
Iscritto il: 29/01/2012, 19:15

Messaggio da fambros » 03/09/2014, 9:09

Quante cose "strane" in questo fatto
1) il gestore del locale che non sa cosa avviene dove lavora ...................
2) i minorenni che vengono fatti accedere a questo locale ....... ma il Cocorico' non era una discoteca da grandi?
3) il locale summenzionato ha sempre avuto fama di essere "per grandi" e ci si scandalizza?
4) il fatto di avere previsto due porte "la porta artistica" e quella per gli altri (rovinando cosi' la somma opera d'arte)


ma una noticina:
a prescindere del caso del Cocorico'
ma questa cosa e' arte? a me genera qualche perplessita' (mi sono autocensurato), perche'
1) se i passanti sono all'oscuro di attraverso cosa devono passare trattasi di vera violenza (io non passerei)
2) se i passanti non lo sono, allora non vedo alcuna sorpresa, anzi .........
3) se il passaggio non e' obbligato non ha senso prevedere tale performance
Ciurma del Ticino
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Messaggio da jampicozzi » 03/09/2014, 10:45

Vogliamo parlare della "merda d'artista"?
Riccardo, l'arte è provocazione, spesso.
Quindi lasciando stare l'arte, a me non pare fuori luogo avere "un passaggio libero".
Avevi la possibilità di scegliere.
Io metto "La Gioconda" nella sala, sta a te saltarla o restarci per mezz'ora in adorazione.
Non è sempre meglio poter scegliere?
A presto, g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.
emmeicsics
Messaggi: 837
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 03/09/2014, 13:47

fambros ha scritto: a prescindere del caso del Cocorico'
ma questa cosa e' arte? a me genera qualche perplessita' (mi sono autocensurato), perche'
1) se i passanti sono all'oscuro di attraverso cosa devono passare trattasi di vera violenza (io non passerei)
2) se i passanti non lo sono, allora non vedo alcuna sorpresa, anzi .........
3) se il passaggio non e' obbligato non ha senso prevedere tale performance
Riccardo, io non mescolerei la performance originale della Abramovic e quella del Cocorico'.
Chi ha partecipato alle performance della Abramovic lo ha fatto volontariamente, sapendo di andare ad assistere all'opera di un'artista abituata ad andare oltre i limiti.
Al Cocorico' si va per ballare, con tutta la buona volontà degli artisti che hanno voluto fare un omaggio alla Abramovic, non parlerei di performance ma di sistema per attirare clienti e per far parlare della discoteca. Non sono esperto di sale da ballo ma una volta il Cocorico' era la discoteca per eccellenza dell'eccesso sulla riviera romagnola. Anche lì si andava oltre i limiti, anche se decisamente diversi da quelli che interessano la Abramovic. Ora non so se il Cocorico' rappresenta ancora qualcosa nel panorama danzante di quelle zone.

ciao
Massimo

p.s. Se non l'hai già letto, guarda cosa diceva la Abramovic della performance: anita/viewtopic.php?f=19&t=1136&p=4870& ... ovic#p4870
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 478
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza

Messaggio da Andrea vi » 03/09/2014, 17:44

jampicozzi ha scritto:Vogliamo parlare della "merda d'artista"?
Riccardo, l'arte è provocazione, spesso.
Quindi lasciando stare l'arte, a me non pare fuori luogo avere "un passaggio libero".
Avevi la possibilità di scegliere.
Io metto "La Gioconda" nella sala, sta a te saltarla o restarci per mezz'ora in adorazione.
Non è sempre meglio poter scegliere?
A presto, g
infatti c'era anche un'altra entrata senza dover passare per le"porte"
Rispondi