Area naturista nel Parco Nord

Sezione dove i naturisti o simpatizzanti possono chiedere informazioni su A.N.ITA., indicare idee e proposte e porre quesiti di carattere istituzionale al Consiglio Direttivo.
matteo.nudo
Messaggi: 86
Iscritto il: 22/07/2020, 11:59
Località: Milano (ma sono valdostano)

Re: Area naturista nel Parco Nord

Messaggio da matteo.nudo » 07/08/2020, 20:53

Vedo la cosa già fatta (io forse sono troppo ottimista 😅.
emmeicsics
Messaggi: 816
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Messaggio da emmeicsics » 07/08/2020, 21:40

ALDOTHEBOSS58 ha scritto:
07/08/2020, 19:49
Caro Massimo come ha già citato Francesco provarci costa solo tempo ed impegno , non provarci significa no in partenza. provandoci un no può diventare si. Non capisco la tua riottosità, ci consigli forse di lasciar perdere perchè secondo te è solo tempo perso?
Riottoso? Ho concluso il mio ultimo messaggio scrivendo "Comunque si tratta di una sfida stimolante, teneteci aggiornati sui progressi fatti."
Ritengo sia una sfida perché mi pare tutta in salita. Ma a volte ostacoli enormi si superano con la forza di volontà....
ALDOTHEBOSS58 ha scritto: Per quanto riguarda il tuo timore di dover trattare con sette comuni più il presidente della zona di Milano che tocca il Parco (per la cronaca Zona 9) non è un impedimento , se si trova la strada da percorrere con il direttore del Parco Nord, (che è la prima voce in capitolo) e consultata la legge sul Naturismo della regione Lombardia, una volta individuata l'area idonea ,si dovrà contattare il solo sindaco dell'area interessata. So bene che non è un lavoro da poco ma è una sfida che mi affascina.
Per come è strutturato l'ente parco, hanno voce in capitolo, come avevo già scritto, il Sindaco della Città metropolitana di Milano + i 7 sindaci dei comuni che insistono sul territorio del parco. Questi eleggono il presidente ed il consiglio di gestione:
Il Consiglio di Gestione è nominato dalla Comunità del Parco ed è composto dal Presidente e da altri cinque Consiglieri, di cui uno nominato direttamente dalla Regione Lombardia e uno dalle Associazioni di categoria degli agricoltori. Dura in carica cinque anni e dà le linee di indirizzo a tutti gli atti del Parco. Compete al Consiglio di Gestione, in particolare:
l’approvazione dei regolamenti dell’Ente;
...
https://parconord.milano.it/come-funzio ... -gestione/
In effetti anche coinvolgere il Municipio potrebbe essere utile.

Se la sfida avesse successo, visto il numero di enti coinvolti, potrebbe avere un effetto trainante anche negli altri comuni del parco.

Buon lavoro!
Massimo
Avatar utente
giampi
Messaggi: 458
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Messaggio da giampi » 08/08/2020, 12:00

Dovendo dialogare con il Parco la cosa è estremamente più complicata rispetto a quelle aree dove abbiamo ottenuto autorizzazioni dai Comuni. Tra l'altro stiamo dialogando con tre comuni di altre regioni per altrettanti riconoscimenti. Il discorso Parchi, in Regione Lombardia, è un problema serio. Senza farla lunga riassumo solo dicendo che sono alcuni anni che la Regione sta tentando di riorganizzare il sistema parchi facendo dei gran pasticci. Ha ragionato su ambiti territoriali, discorso anche condivisibile secono il mio punto di vista, ma poi ha mollato la presa perchè i Comuni dei parchi si sono ribellati. Ha tenuto i Consigli di Gestione "congelati" per oltre due anni e solo pochi mesi fa ha dato il via libera per il loro rinnovo. Ora, anche il Parco Nord ha avuto la nomina di un nuovo Presidente e del Consiglio di Gestione. Andare oggi con una richiesta formale si rischia di ottenere un "NO" a prescindere che poi diventa difficile trasformare in un "SI". A livello informale Aldo ha già avuto contatti con funzionari del Parco e, pur tra mille difficoltà già in parte evidenziate dagli intervenuti, provederemo ad andare avanti nella sfida.
Resta il regolamento da modificare e non è un percorso breve e comunque sarebbe opportuno che l'avvio dell'iter di revisione giungesse direttamente da un Comune.
Riprenderemo il discorso nel primo Consiglio Direttivo dell'A.N.ITA. di settembre.
Se nel frattempo qualcuno dei lettori del forum avesse contatti diretti con qualche amministratore comunale che gravitano nel Parco Nord scriva a me o ad Aldo che si sta occupando della questione. Ciao
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.
Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 2027
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Messaggio da cescoballa » 12/08/2020, 15:58

Non riesco a capire perché andare oggi "con una richiesta formale si rischia di ottenere un NO a prescindere".
Concordo che si debba procedere con cautela e conoscenza delle problematiche (gestione dei parchi, comuni interessati, contatti formali e informali) ma poi questo lavoro non può che portare ad una richiesta "formale" come, ne più ne meno, facciamo quando chiediamo una spiaggia (sia questa al mare, su un fiume o su un lago).
Mi auguro che il primo C.D. di settembre ne discuta e crei un gruppo di lavoro per perseguire questo obiettivo; la prima area naturista in un parco pubblico in Italia 😉🙂😁.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.
Rispondi