Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Minor

Sezione dedicata alla presentazione obbligatoria dei nuovi utenti del forum.
Solo i nuovi utenti registrati possono aggiungere argomenti, tutti gli altri possono rispondere.
Minor
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Minor

Messaggioda Minor » 09/08/2019, 0:10

Salve a tutti,
Ho 24 anni e sono curioso riguardo il mondo del naturismo, soprattutto dopo essere stato in territorio spagnolo durante le vacanze al mare di quest'estate.
Non mi definisco un naturista in quanto non mi piace "rinchiudermi" in una categoria: apprezzo molto il modus spagnolo (astenendomi tuttavia dall'aderire al retroscena politico che ha portato ad esso) per cui chi vuole può stare nudo ovunque (fuori dei centri urbani), e non deve per forza andare in zone etichettate secondo il metodo della ghettizzazione e degli "animali in gabbia". Credo infatti che spesso invece di essere "oasi" naturiste, le aree destinate a tale praticano diventino più simili a degli "zoo": seppur belle, hanno sempre le gabbie dei confini con le aree "tessili".
L'interesse per il naturismo mi è nato studiando sociologia e antropologia all'università, dove mi è capitato sott'occhio un articolo in inglese che parlava della nascita della pratica comune della balneazione, ed essendo io quello che molti chiamerebbero "tradizionalista" (se non "bigotto retrogrado"), sono rimasto affascinato dal fatto che già dal XIX sec. la balneazione (come la permanenza in spiaggia) veniva praticata in totale nudità, senza che ciò creasse alcuno scandalo. Solo successivamente nacquero i "costumi da bagno" e si diffuse la pratica "tessile".
Ciò che quindi apprezzo dello stare nudi in spiaggia non è tanto qualcosa di "positivo", ma la presa di coscienza della non-necessità del costume. Per questo non mi definisco un "naturista" né un "nudista" nel vero senso delle parole.
Spero di scambiare con voi opinioni stimolanti.

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1990
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Minor

Messaggioda sergino » 09/08/2019, 7:29

Benvenuto Minor, interessante il tuo punto di vista da giovane (innanzitutto), ma anche per l'approccio sociologico che dai all'interpretazione del tuo pensiero.
Sarebbe bello comunque sapere anche il tuo nome e magari da dove scrivi, non per altro, ma è piacevole avere anche fare con delle persone e non con dei semplici e spersonalizzanti nik, risulterebbe più piacevole comunicare!
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
Alelid
Messaggi: 293
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Re: Minor

Messaggioda Alelid » 09/08/2019, 17:41

Ciao minor e benvenuto.
Piacerebbe a tutti noi aver la possibilità di stare in qualunque spiaggia come crediamo, però in Italia (e non solo) ci sono pesanti sanzioni e tanti benpensanti dalla denuncia facile. Quindi, pensa te, ci tocca perfino faticare per far autorizzare qualche angolo, solitamente scomodo, in cui stare. Con il risultato che i costumati possono comunque venire "dalla nostra parte", ma non vale la reciprocità.
A parte questo, mi incuriosisce l'articolo che ricordavi, ti ricordi il titolo o l'autore? Mi piace raccogliere materiale in merito e se ti interessa ci sono moltissimi studi che hanno esaminato i naturisti dal punto di vista antropologico e sociologico.
Alessandro e Lidia

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 2095
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: Minor

Messaggioda capitan1cino » 09/08/2019, 19:11

Ciao e benvenuto nel forum ;)
Come già altri han detto, se ci dici anche il tuo nome e magari da che zona scrivi si riesce a comunicare meglio.
Condivido le tue perplessità circa i ghetti naturisti, anche se come altri han scritto il contesto italiano costringe a tali scelte. Spero che un giorno anche in Italia si potrà liberamente scegliere come stare in spiaggia, fare il bagno, passeggiare in un bosco o leggere un libro... mai dire mai! :)
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

Avatar utente
magnum54
Messaggi: 358
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Re: Minor

Messaggioda magnum54 » 09/08/2019, 20:43

capitan1cino ha scritto: ...Come già altri han detto, se ci dici anche il tuo nome...


Mini?... :roll: :mrgreen:

Ok ok, mi eclisso... :lol:
dario, per gli amici magnum.

Minor
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Re: Minor

Messaggioda Minor » 15/08/2019, 1:29

Mi incuriosisce l'articolo che ricordavi, ti ricordi il titolo o l'autore? Mi piace raccogliere materiale in merito e se ti interessa ci sono moltissimi studi che hanno esaminato i naturisti dal punto di vista antropologico e sociologico

Il titolo è "Recreation and the sea" di Stephen Fisher, ma non ho il PDF a portata di click.

Avatar utente
Alelid
Messaggi: 293
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Re: Minor

Messaggioda Alelid » 16/08/2019, 7:32

Minor ha scritto:
Mi incuriosisce l'articolo che ricordavi, ti ricordi il titolo o l'autore? Mi piace raccogliere materiale in merito e se ti interessa ci sono moltissimi studi che hanno esaminato i naturisti dal punto di vista antropologico e sociologico

Il titolo è "Recreation and the sea" di Stephen Fisher, ma non ho il PDF a portata di click.

Grazie lo cerco
Alessandro e Lidia

Minor
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/08/2019, 19:24

Re: Minor

Messaggioda Minor » 05/10/2019, 20:25

Qui il PDF dell'articolo che menzionavo.


Torna a “Presentazione utenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti