Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Sezione dedicata agli aspetti legali inerenti la pratica naturista.
Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 382
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda Andrea vi » 06/01/2019, 8:45

marchino ha scritto:Articolo 726 Codice penale
(R.D. 19 ottobre 1930, n.1398)
Atti contrari alla pubblica decenza. Turpiloquio
Chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000.

ci sono oltre un centinaio(anzi probabilmente siamo vicini a 200)di sentenze che dicono che stare nudi in luoghi abitualmente frequentati da naturisti non ha rilevanza penale,l'art 726 non dice è vietato stare nudi non definisce proprio nulla

marchino
Messaggi: 74
Iscritto il: 12/04/2016, 21:28

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda marchino » 06/01/2019, 15:33

Entrando più nello specifico:
Il bene giuridico oggetto di tutela è la pubblica decenza, intesa come rispetto delle regole sociali che impongono una certa continenza nell'esprimere il proprio pensiero.
La condotta incriminata consiste nel compiere atti che, per le loro caratteristiche, possono offendere la pubblica decenza. La fattispecie relativa al turpiloquio è stata abrogata dall'art. 18 L. 205/1999.
Elemento necessario ai fini della configurabilità di tale reato è la commissione degli atti contrari alla pubblica decenza in un luogo pubblico o aperto al pubblico.
Il concetto di decenza è generico ed attiene a quell'insieme di norme che impongono, in aderenza al comune sentimento, di astenersi dal compiere atti che offendono i principi della costumatezza, della pudicità e della morale, o che sono capaci di destare sentimenti di ripugnanza. Espresso in tal senso, il concetto di decenza è più ampio di quello di pudore, che attiene precipuamente alla sfera sessuale.
Classico esempio è la nudità integrale di una persona, la quale può costituire un comportamento naturalmente inverecondo.
La differenza rispetto al delitto di cui all'art. 527 (atti osceni in luogo pubblico) va individuato nel contenuto più specifico degli atti osceni, i quali richiamano la verecondia sessuale (autoerotismo in pubblico ecc.).

Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 382
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda Andrea vi » 06/01/2019, 15:50

Classico esempio è la nudità integrale di una persona, la quale può costituire un comportamento naturalmente inverecondo.

appunto come scrivi tu PUO' non necessariamente è,d'altra parte fra i poteri del sindaco non c'è quello di autorizzare a compiere un reato nel proprio comune quindi se esistono spiagge autorizzate vuol dire che a certe condizioni non è reato stare nudi in spiaggia

marchino
Messaggi: 74
Iscritto il: 12/04/2016, 21:28

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda marchino » 06/01/2019, 17:20

È quanto ho specificato fin da principio nella frase:

marchino ha scritto: Le spiagge naturiste in Italia sono poche ma ci sono, una era a solo a 30 Km, 25 minuti massimo di auto da dove è successo il fatto. Abbiamo a disposizione 4 mesi buoni per poter passare giornate intere a stare all'aria aperta in completa libertà perché rovinarsi le ferie per una banale ragazzata quando basta usufruire degli appositi spazi.


La nudità di per se non costituisce reato se praticata nei luoghi e nelle modalità opportune

Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 382
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda Andrea vi » 06/01/2019, 20:11

Appunto ci sono oltre un centinaio di sentenze che dicono che in spiagge appartate o storicamente frequentate prevalentemente da naturisti la nudità non è penalmente rilevante non è necessaria una autorizzazione,perdipiu il sito istituzionale della regione Toscana indica la possibilità di praticare naturismo in quella spiaggia

marchino
Messaggi: 74
Iscritto il: 12/04/2016, 21:28

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda marchino » 06/01/2019, 22:42

L'eccezione conferma la regola

Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 382
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda Andrea vi » 07/01/2019, 8:27

l'eccezione sarebbe una condanna visto che rispettando i concetti espressi sopra tutti i naturisti che sono andati a processo sono stati assolti o addirittura archiviati senza neanche fare il processo

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 1974
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda capitan1cino » 07/01/2019, 8:53

Tornando al caso in questione, in attesa della sentenza, i malcapitati erano talmente vicini a una spiaggia dove si poteva praticare naturismo da esserci sopra. ;)
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 1974
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda capitan1cino » 14/01/2019, 18:25

....
....
Signori, ritorniamo all'interno dell'argomento in discussione.
I messaggi precedenti, chiaramente Off-topic, sono stati rimossi.
Non saranno tollerate altre divagazioni.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1792
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Marina di Bibbona Sanzioni art 726 a 5 bagnanti

Messaggioda sergino » 20/01/2019, 20:02

Torniamo in argomento.
Di oggi la notizia sul Tirreno dell'assoluzione dei naturisti ricorrenti a Marina di Bibbona, ricorsi sostenuti da A.N.ITA.
Rimaniamo in attesa delle motivazioni... che dovrebbero arrivare a breve!
http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cron ... 1.17672964
Sergio
Direttivo A.N.ITA.


Torna a “Aspetti legali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite