Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Discussione PdL Regione Piemonte

Sezione dedicata agli aspetti legali inerenti la pratica naturista.
nudomark
Messaggi: 1548
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda nudomark » 15/09/2015, 17:48

Se il testo non è stato emendato e modificato secondo i suggerimenti presentati è estremamente negativo, purtroppo non ne trovo ancora copia...

Avatar utente
itaindo
Messaggi: 718
Iscritto il: 17/01/2013, 0:51
Località: Rozzan(geles) (MI)

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda itaindo » 15/09/2015, 18:09

Io ho trovato il testo della proposta:
Pdl Piemonte, progetto licenziato
Rossella

nudomark
Messaggi: 1548
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda nudomark » 15/09/2015, 18:21

itaindo ha scritto:Io ho trovato il testo della proposta:
Pdl Piemonte, progetto licenziato



Se il testo è questo a mio parere è una sciagura.

Avatar utente
itaindo
Messaggi: 718
Iscritto il: 17/01/2013, 0:51
Località: Rozzan(geles) (MI)

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda itaindo » 15/09/2015, 18:37

Rossella

emmeicsics
Messaggi: 639
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda emmeicsics » 15/09/2015, 18:52

itaindo ha scritto:Forse almeno serve a smuovere qualcosa

scegliendo accuratamente spazi e infrastrutture "dedicate", anche "al fine di tutelare coloro che non lo praticano".

Forse è meglio non smuovere nulla se devono essere creati dei ghetti...
L'utilizzo di questo tipo di linguaggio a mio parere fa solo danni a naturismo e nudismo.

ciao
Massimo

p.s. sul sito del Consiglio Regionale si fa riferimento al testo presentato da Davide Bono e Domenico Rossi:
Sì al naturismo in Piemonte Nella pagina ci sono anche i riferimenti dell'ufficio stampa.

Avatar utente
itaindo
Messaggi: 718
Iscritto il: 17/01/2013, 0:51
Località: Rozzan(geles) (MI)

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda itaindo » 15/09/2015, 19:38

Ma infarti la proposta presentata in Piemonte e' stata criticata da tutto il mondo naturista che non fa parte di assonatura che se l'è cucito come un vestitino su misura ;). Quella che noi abbiamo mandato ai capigruppo consigliari lombardi ( e che in parte e' stata recepita da FI) e' ben diversa
Rossella

emmeicsics
Messaggi: 639
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda emmeicsics » 15/09/2015, 19:48

itaindo ha scritto:Ma infarti la proposta presentata in Piemonte e' stata criticata da tutto il mondo naturista che non fa parte di assonatura che se l'è cucito come un vestitino su misura ;). Quella che noi abbiamo mandato ai capigruppo consigliari lombardi ( e che in parte e' stata recepita da FI) e' ben diversa

La proposta sarà pure ben diversa ma il linguaggio usato dai proponenti (la frase che ho citato è di Pedrazzini e/o Tizzoni) ha il solito tono per cui il nudista è pericoloso per i non nudisti. Io non sono pericoloso perché nudo! :(

ciao
Massimo

nudomark
Messaggi: 1548
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda nudomark » 15/09/2015, 20:03

Massimo non far caso a quell'articolo, durante gli incontri avuti le cose erano molto diverse, non vorrei che il giornalista avesse estrapolato a suo piacimento...a loro era tutto ben chiaro tanto che il testo è stringatissimo per non avere problematiche.(completamente diverso da quello piemontese...)
Da vedere poi cosa passerà dopo la discussione...sempre che passi. Ma qui sono ottimista perché la proposta poi è trasversale...

giampi
Messaggi: 344
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda giampi » 15/09/2015, 21:06

La legge è scritta male, ma comunque apre le porte al naturismo. E' scrittamale perchè, tra le altre cse, usa terminologie differenti facendo confusione. Ad esempio parla di aree e di strutture senza definirle. Non so com'è l'iter di una legge regionale in iemonte, ma la FENAIT, l'UNI o ANITA, dovrebbero chieder un audizione in commissine, se prevista. In alternativa si potrebbero contattare direttamente i consiglieri regionali per suggerire modifiche. In ogni caso, come dice un vecchio adagio, io sono del parere che "piuttost de negot, piuttost"
ciao
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.

nudomark
Messaggi: 1548
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Discussione PdL Regione Piemonte

Messaggioda nudomark » 15/09/2015, 21:58

Giampi quella piemontese ormai è legge, non è più modificabile. La Fenait ci aveva provato a dare suggerimenti tramite la loro addetta stampa Simona. Caduti nel vuoto.


Torna a “Aspetti legali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite