Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Croazia - Camping FKK Solaris

Informazioni e recensioni su località e strutture su dove praticare naturismo all'estero.
Avatar utente
jampicozzi
Messaggi: 176
Iscritto il: 26/07/2014, 22:52

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda jampicozzi » 17/01/2015, 0:53

Complimenti per il suggestivo (nonché simpatico) reportage, g
Se hai un problema ed è risolvibile, impegnati e non sarà più un problema.
Se hai un problema e non è risolvibile. Non è un problema. Fattene una ragione.

Avatar utente
I_Bucaneve
Messaggi: 119
Iscritto il: 16/10/2014, 17:57

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda I_Bucaneve » 17/01/2015, 10:47

Grazie mille! Ne avremmo molte altre di foto, ma pensiamo che queste siano abbastanza significative...Un saluto! ;)

vtech2
Messaggi: 13
Iscritto il: 21/06/2015, 16:09

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda vtech2 » 30/06/2015, 18:25

complimenti per la recensione!! la percentuale di giovani è sempre una nota dolente in questo contesto... purtroppo!
spesso anche noi siamo gli unici under 30! ps meglio questo o l'fkk istra?

Avatar utente
I_Bucaneve
Messaggi: 119
Iscritto il: 16/10/2014, 17:57

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda I_Bucaneve » 30/06/2015, 18:35

Sì purtroppo l'abbiamo notato e constatato sul 'campo': poche coppie giovani.
I due campeggi sono molto simili come frequentazione e tranquillità; un po' più movimentato ed animato il Solaris dopo cena (niente di che comunque) e molto più immerso nel verde l'Istra.
Se cercate la natura selvaggia, allora meglio l'Istra. Entrambi sono tranquilli e la media di frequentazione è alta, sebbene forse un po' più bassa al Solaris (anche perché è molto più grande dell'Istra).
Piscina? Solaris sì, Istra no (se interessa).

emmeicsics
Messaggi: 528
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda emmeicsics » 14/09/2015, 19:04

Siamo stati al Solaris la settimana scorsa (7-13 settembre 2015), nostra prima esperienza in un campeggio naturista.
Il posto è molto bello e tranquillo, non ripetiamo l'esauriente descrizione di l_Bucaneve.
Aggiungiamo solo alcune informazioni per chi si avventurasse laggiu' a settembre.

C'è sempre stato il sole, a parte qualche nuvoletta di passaggio un giorno. Dalle 9 - 9:30 alle 18 si sta bene al sole, prima e dopo fa un po' fresco. La sera meglio coprirsi, a parte i soliti esaltati che girano nudi 24 ore su 24, tutto l'anno. :D
L'acqua del mare era calda (ovviamente dipende dai gusti, non si tratta di temperature tropicali) anche rispetto agli standard della zona. Al mattino presto si stava meglio in acqua che fuori.

Ci siamo concessi una piazzola in zona B, vista la convenienza in questo periodo. Le zone A e B sono quelle piu' di lusso, le piu' vicine a ristoranti, piscina e altri servizi. Le cinque file delle zone A e B al nostro arrivo erano quasi tutte occupate o prenotate. Dopo la metà settimana invece si sono liberati un po' di posti, la stagione estiva purtroppo volge al termine.

Il campeggio al nostro arrivo era ancora parecchio affollato, specie nelle zone piu' vicine al mare. Tanti camper e roulotte. Preponderanza di pensionati tedeschi e austriaci, qualche olandese, qualche sloveno, qualche italiano. Presenti alcune famiglie con bambini, anche piccoli. Assenti giovani ed adolescenti. Mi è capitato di essere presente ad una conversazione di pre-adolescenti (9-12 anni circa) italiani che costumati e guidati dal più grande si chiedevano perché obbligarli a togliersi il costume quando loro non volevano. :) Nessuno li ha obbligati a spogliarsi.

In spiaggia quasi tutti nudi, a parte alcune rare eccezioni le cui motivazioni andavano approfondite in loco, ma ovviamente non ne avevo voglia, anche per le difficoltà linguistiche.
Tra venerdì e sabato arrivi di molte famiglie e molti italiani (triestini o friulani) probabilmente per il fine settimana.

Animazione sempre presente, sia per adulti che per bambini. Al mattino presto (8:30) lezioni di aerobica, pilates, ecc. Alle 11:30 acquagym in piscina, nel pomeriggio giochi per i bambini e lezioni di croato. Un paio di volte a settimana proiezione all'aperto su maxi-schermo di un film (sabato hanno proiettato Il settimo nano del 2014).
Il ristorante Galeb era sempre frequentato la sera (di giorno non ci sono mai passato) con serate disco-dance con gruppi di musicisti e repertorio vario.

Bagni sempre puliti, per quanto possibile in un campeggio con diverse centinaia di persone. Abbiamo utilizzato i 2 bagni nei pressi delle zona A e B e quasi sempre era presente un addetto alle pulizie. Acqua calda sempre presente sia nei lavabi che nelle docce che nei lavandini per i piatti. La zona lavaggio piatti sempre pulitissima.
Sono presenti anche bagni per i bambini con water, docce e lavabi delle giuste dimensioni.

I bagni degli uomini erano frequentati anche da donne, quelli delle donne da pochi uomini (la mia compagna non gradiva molto la presenza maschile a causa di alcune attività come la rasatura che tendono a deturpare gli immacolati bagni femminili; non so se anche le altre signore presenti la pensassero allo stesso modo).

La spiaggia ed il lungomare vengono puliti da una squadra ogni mattina. I 4 addetti probabilmente sono un lascito del precedente proprietario statale :D Una sosta ogni 20 metri, sigarette a go-go, uno lavora (quello addetto ai cestini) e gli altri chiacchierano.
Il mezzo usato da questa squadra e' un piccolo trattore anni 60 non propriamente ecologico e che inonda i polmoni di chi passeggia, corre o si affaccia sul lungomare. Strano perche' altro personale usa mezzi elettrici per vari spostamenti tra le strutture del campeggio.

Confermo la presenza di scoiattoli che vagano tranquilli nei vialetti e tra le tende e le roulotte. Presenti anche ghiandaie, passeracei vari, anche alcuni gabbiani si avventurano a piedi tra gli umani.

Il minimarket e' abbastanza fornito anche se abbiamo trovato poca frutta e verdura, meglio andare al vicino supermercato Tommy.
Presente un giornalaio anche con giornali italiani.
Presso i 2 (?) chioschi pane vario, baguette e michette cotte al momento, dolci vari, cornetti, krapfen e struedel (non i migliori che abbia mai mangiato ma dopo una corsetta mattutina tutto sembra piu' buono).

Come è già stato scritto il campeggio offre anche la possibilità di svolgere attività sportive varie. Abbiamo noleggiato un kayak a 3 posti per 120 kuna, ci sono bici a noleggio, si possono fare immersioni guidate o snorkeling ma spostandosi nello sport village fuori del campeggio (usciti dal campeggio si arriva all'incrocio con la strada che porta verso Tar, si prosegue qualche metro e si gira a destra (solo a piedi) sport village.

Quando siamo andati presso questo centro per fare snorkeling - tra parentesi il posto dove ci si immerge si trova di fronte al campeggio, e' stato come passare in un altro mondo (tessile). Molte piu' attrazioni per i giovani, moltissimi ragazzi e giovani, differenza abissale con i clienti del Solaris.
Li' ci si trova al confine con il Lanterna (in questo periodo 5000 campeggiatori, nei periodi di picco 10-12000), in zona parco frequentata sia a piedi che in bici, spiagge libere lungo tutta la penisola di Lanterna. Probabilmente qui si trova meglio chi ama meno la tranquillità o chi ha figli giovani. Si trova a 15 minuti a piedi dall'entrata del Solaris, si può sempre fare una capatina se si è in astinenza da vita tessile. :D

La nostra impressione del campeggio, sia la struttura in sé, sia come nostra prima esperienza naturista, è stata assolutamente positiva.
Vedere le coppie teutoniche che al mattino presto scendono per il bagno, o passeggiare nudi lungo il lungomare in tarda mattinata incrociando decine di persone che camminano tranquillamente nude, sembrava del tutto normale.

Abbastanza incomprensibili invece alcuni obblighi (esterni ed interni) come il fatto che ci si rivesta per andare al bar o a comprare il pane al chiosco.
Mi e' capitato piu' volte di vedere un uomo che arrivava a 10 metri dal chiosco nudo, indossava dei pantaloncini e si metteva in fila, quando mezzo metro oltre lungo i vialetti passa tranquillamente gente nuda.
Idem il vedere tutti vestiti al bar della piscina che si affaccia sulla stessa dove tutti sono nudi perché obbligatorio.

Peccato non ci fossero molti bambini della stessa età dei nostri figli che sono rimasti solitari, probabilmente più per loro indole che non perché non ci fossero, anche italiani. Forse non è scattata la scintilla con quelli che hanno incrociato o forse erano imbarazzati dalla situazione nuova, boh.

Alcune correzioni rispetto al reportage di l_Bucaneve:
- il Solaris non confina con il camping tessile Lanterna. Il Lanterna si trova sulla costa opposta (nord) della penisola di Lanterna. Il confine lungo la costa a nord-ovest (dove c'è il cancello che si apre con tessera magnetica) è con una zona di villette/residence sempre gestita da Valamar.
- da cancello a cancello il campeggio misura 2 km (a beneficio di podisti e runner) :)
- la spiaggetta davanti alla piscina è sassosa ma in acqua c'è sabbia fine e si tocca per almeno 10-15 metri. I bambini possono giocare tranquillamente.

Mi sono dilungato abbastanza, spero di aver dato info utili a chi vuole andare laggiù fuori dai mesi canonici.

ciao
Massimo

p.s. a settembre non c'erano zanzare
Ultima modifica di emmeicsics il 28/09/2015, 8:34, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
I_Bucaneve
Messaggi: 119
Iscritto il: 16/10/2014, 17:57

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda I_Bucaneve » 27/09/2015, 16:08

Solo un punto importante a nostra volta da "correggere", riguardo all'esperienza di emmeicsics: in merito al chiosco sopra citato che vende il pane, non abbiamo mai trovato sola gente costumata. Noi stessi facevamo la fila ed ordinavamo e pagavamo sempre nudi ed abbiamo avuto modo di essere in attesa con altri naturisti tutti nudi e bambini pure, senza mai sentirci fuori luogo se qualcun'altro indossava il costume.
Forse avete avuto la sfortuna di incontrare 'altri' naturisti più timidini...:)

Avatar utente
Andrea vi
Messaggi: 335
Iscritto il: 16/04/2012, 20:48
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda Andrea vi » 27/09/2015, 20:37

I_Bucaneve ha scritto:Forse avete avuto la sfortuna di incontrare 'altri' naturisti più timidini...:)

forse ha incontrato gli scassac... triestini che vengono lì per tradizione ma non sono naturisti,magari in alta stagione non si notano tanto ma nei we di bassa stagione sì:sono caratterizzati dal fatto di essere sempre costumati salvo quando è obbligatorio tipo quando fanno il bagno in piscina (e lo stampo del costume è evidente nonostante siano stagionali in un villaggio naturista),danno dell'esibizionista o peggio a chi non fa come loro e sta nudo anche fuori da spiaggia o piscina e sono piuttosto molesti con chi è da solo,naturalmente il senso del rispetto che oltre alla nudità caratterizza il naturismo non sanno cosa sia

emmeicsics
Messaggi: 528
Iscritto il: 17/04/2012, 12:24

Re: Croazia - Camping FKK Solaris

Messaggioda emmeicsics » 28/09/2015, 8:32

Andrea vi ha scritto:
I_Bucaneve ha scritto:Forse avete avuto la sfortuna di incontrare 'altri' naturisti più timidini...:)

forse ha incontrato gli scassac... triestini che vengono lì per tradizione ma non sono naturisti,magari in alta stagione non si notano tanto ma nei we di bassa stagione sì:sono caratterizzati dal fatto di essere sempre costumati salvo quando è obbligatorio tipo quando fanno il bagno in piscina (e lo stampo del costume è evidente nonostante siano stagionali in un villaggio naturista),danno dell'esibizionista o peggio a chi non fa come loro e sta nudo anche fuori da spiaggia o piscina e sono piuttosto molesti con chi è da solo,naturalmente il senso del rispetto che oltre alla nudità caratterizza il naturismo non sanno cosa sia

A dir la verità i clienti erano per lo piu' tedeschi, probabilmente vestiti perche' al mattino era ancora un po' fresco. Durante il giorno non ci ho fatto caso perche' il chiosco era fuori dai miei percorsi.
Il chiosco chiudeva alle 15.
Per i triestini non so, non sono in grado di valutare le differenze d'accento delle popolazioni del triveneto. L'unico episodio strano si è verificato un sabato con un gruppo numeroso che e' arrivato in spiaggia assai rumorosamente, si festeggiava qualcosa o qualcuno, c'erano un uomo in bikini, un altro con grembiule da cuoco, 2 o 3 signore in topless, il resto nudi. Hanno fatto un po' di casino ma poi si sono stesi al sole tranquilli, per quanto possano esserlo degli italiani :D

Come ho scritto non abbiamo esperienza di altri campeggi/villaggi naturisti e quindi non possiamo fare confronti, ma non abbiamo avuto l'impressione di essere in un posto in cui ci siano problemi a star nudi. Il punto è che il naturismo ha un gradazione nei modi per cui alcuni vanno in un campeggio naturista per poter stare sempre nudi, altri si accontentano di poter prendere il sole e fare il bagno.

ciao
Massimo


Torna a “Localita' e strutture all'estero”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite