Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Prime volte

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
AndreaT
Messaggi: 8
Iscritto il: 06/10/2018, 20:29

Prime volte

Messaggioda AndreaT » 08/10/2018, 22:11

Ciao a tutti, premetto che non so se è la sezione giusta in cui postare questo topic.
Sono curioso di confrontarmi sul tema delle prime volte che avete praticato naturismo.
Io ho iniziato a dicembre in una Spa in Austria, la zona saune era accessibile solamente senza costume. Essendo stata la primissima volta nudo in pubblico, "calare le braghe" è stato duro la prima volta, poi però è stata un'esperienza fantastica la sauna e soprattutto l'idromassaggio all'aperto nudo. L'ho trovato super rilassante, come se togliendo il costume tirassi via i pensieri e pensassi solo a rilassarmi.

Quest'estate poi la prima volta al mare. Ero a Sistiana con la fidanzata e facevamo una passeggiata post pranzo, incuriositi abbiamo cercato la famigerata spiaggia della Costa dei barbari. Una volta trovata, stavamo per tornare indietro e propongo alla fidanzata di farci un tuffo senza costume ed asciugarci al sole, giusto per provare l'esperienza. All'inizio era un pò titubante, poi mi ha detto di si, siamo scesi in riva al mare, via il costume e dentro in acqua. Devo dire stupenda sensazione avere il mare su tutto il corpo. Saremmo voluti tornare ma il meteo dei weekend successivi ce l'ha impedito. Prossima estate però stiamo pensando a fare una vacanza naturista, tipo in Spagna o da qualche parte.
Cosa ne pensate? Consigli su come migliorare?
E la vostra prima volta com'è stata?

Avatar utente
deriva
Messaggi: 61
Iscritto il: 06/04/2015, 9:32

Re: Prime volte

Messaggioda deriva » 08/10/2018, 23:35

Prima volta intorno ai miei 45 anni, qualche anno fa, Guvano in Liguria.
Dalla provincia di Torino (io) avevo praticamente trascinato giù il mio compagno di allora (dalla provincia di Milano) in quella spiaggia naturista di cui avevo sentito parlare... da qualche anno prendevo ormai senza remora alcuna il sole in topless... quindi l'idea di togliere l'ultimo ingombrante pezzo di stoffa di dosso mi sembrava il minimo sindacale per godersi mare sole e vento come si deve sulla pelle :)
Né lui né io abbiamo provato il minimo imbarazzo. Anzi.
Io penso che se una persona sa convivere col proprio corpo senza farsi problemi di estetica e senza farsi condizionare da convenzioni sociali o pregiudizi di qualsiasi genere, la nudità non può che essere una manifestazione di preziosa libertà.
Paola

guy59
Messaggi: 12
Iscritto il: 08/08/2015, 15:27

Re: Prime volte

Messaggioda guy59 » 09/10/2018, 11:32

Ciao: io ho iniziato a conoscere negli anni dell'Università prima di tutto la "filosofia" e lo stile di vita naturista. Amore, interessamento, immersione e protezione della Natura tutta (passione per animali e piante soprattutto). Poi è venuto il nudismo: prima esperienza a Torino alle Betulle (Associazione UNI) con amici e poi fuori da una struttura riservata, proprio come Deriva, a Guvano, nelle Cinque Terre, sempre in compagnia di amici con le stesse concezioni di vita. Ripeto la sensazione di Deriva che è esattamente anche la mia: <<Con determinate compagnie e in certi luoghi non si prova il minimo imbarazzo. Per una persona, che sa convivere col proprio corpo senza farsi problemi di estetica e senza farsi condizionare da convenzioni sociali o pregiudizi di qualsiasi genere, la nudità non può che essere una manifestazione di preziosa libertà>>.

Avatar utente
magnum54
Messaggi: 142
Iscritto il: 28/07/2018, 15:55

Re: Prime volte

Messaggioda magnum54 » 09/10/2018, 20:58

Io, ventiquattrenne, nell’agosto 1978, a Paliouri in Grecia.
Campeggio [tessile] immmmeennsoo. I miei compagni di viaggio e di vacanza preferivano la pennica postprandiale nelle loro tende e allora io, telo spiaggia in spalla e slippino da bagno in testa a mo’ di bandana, ne approfittavo per lunghe passeggiate tutto nudo per centinaia e centinaia di metri di spiaggia deserta. Il primo giorno avevo conosciuto due coppie di austriaci miei coetanei, che arrivavano con una mega Volvo da uno strettissimo e scassatissimo sentiero, fino alla meravigliosa caletta dove poi ci incontravamo tutti i giorni. I miei primi naturisti conosciuti. Si parlava e rideva in un terribile inglese [io il peggiore], tranquillamente nudi, seduti sui propri teli, senza nessunissimo imbarazzo. Sul tardo pomeriggio poi, mi riaccompagnavano loro in campeggio, dandomi un passaggio sul Volvone.
Da lì, poi, i primi contatti con Anita [Ing. Ghira Ghirardelli], Ponte della Becca, ecc. ecc. ecc...
dario, per gli amici magnum.

Avatar utente
barcala74
Messaggi: 494
Iscritto il: 23/08/2015, 10:57
Località: Valsesia (VC)

Re: Prime volte

Messaggioda barcala74 » 28/10/2018, 20:49

Io ho avuto la fortuna di crescere in una famiglia senza falsi pudori dove mio padre aveva tolto tutte le chiavi delle stanze e
camere per permettere un facile accesso ai vari locali.
Crescendo ho iniziato a interessarmi a tutto ciò che fa parte della Natura e del suo rispetto; cercando in essa i miei spazi per rigenerarmi e
disperdere lo stress accumulato durante le giornate lavorative-
Trovare un angolo tranquillo lungo il fiume Sesia è stato piuttosto scontato e condividere con mia moglie Monica i benefici dello stare nudi
in simbiosi con la Natura è stato il passo successivo.
Inizialmente abbiamo frequentato Le Betulle e la spiaggia di Chiavari; poi, avendo scoperto le serate a Cavenago di A.N.Ita.,
abbiamo iniziato a frequentare i vari eventi e gli amici della Ciurma.
Ultimamente abbiamo scoperto le favolose spiagge della Sardegna, dove trascorriamo le nostre ferie estive,
ed una spiaggetta tranquilla sul fiume a qualche minuto da casa dove riusciamo a rifugiarci anche in pausa pranzo
durante le giornate di duro lavoro :lol:
Marco Calzone
Direttivo A.N.Ita.

Avatar utente
LENNY
Messaggi: 45
Iscritto il: 20/10/2018, 17:46

Re: Prime volte

Messaggioda LENNY » 30/10/2018, 8:15

Ciao,
io ho scoperto l'esistenza reale delle spiagge nudiste quando circa 12 anni fa andammo in vacanza a mikonos, eravamo giovani ( io il più anziano ),
e praticamente in ogni spiaggia si poteva vedere come il nudismo fosse molto praticato e ben tollerato ma nessuno dei miei compagni di viaggio io compreso abbiamo mai ipotizzato nulla a riguardo.
L'anno successivo per casualità abbiamo deciso sempre lo stesso gruppo di trascorrere le vacanze estive in corsica ed anche in quella occasione abbiamo avuto modo di trovarci serenamente immersi in meravigliose spiagge incontaminate e non attrezzate con alta presenza di nudisti.
Nessuno di noi anche questa volta ha mai parlato ne proposto di provare a trascorrere qualche ora senza costume , anche se ammetto che a me è iniziata una sorta di voglia e curiosità nel potermi liberare da ogni ''vergogna'' e provare a prendere il sole integrale e iniziare ad avere un contatto più diretto con la natura che mi circondava. purtroppo la paura di essere giudicato mi ha fatto tacere lasciando però un desiderio ed un pensiero che mi sono portato poi dietro nel tempo.
Per un po di anni non ho più avuto modo di trovarmi nella stessa situazione e la cosa è andata un po a sfumare fin che nel 2016, era fine maggio, siamo andati una settimana a formentera, ma questa volta visto che di anni ne sono passati, ero con moglie e figlio.
Partendo dal fatto che non sapevo nulla dell'isola e del suo naturismo , ricordo che già il primo giorno di mare ci siamo ritrovati nella bellissima spiaggia di Levante, parcheggiato e raggiunto la spiaggia mi trovo circondato da famiglie e coppie senza costume, a differenza del passato ho visto e percepito la naturalezza e disinvoltura di queste persone , forse la maturità di qualche anno in più mi ha aiutato, e ricordo che per gioco ho detto subito a mia moglie che avrei tolto anche io il costume vista la circostanza , almeno avrei potuto capire cosa potessero provare tutte le altre persone che ci circondavano.
Da quel giorno io praticamente non ho più indossato il costume per tutta la settimana, in poche ore non ho più avuto nessu tipo di problema nel farlo sia che fossi circondato da altri naturisti, sia che fossi l'unico nella spiaggia in cui ci trovavamo, l'importante era non creare imbarazzo qualora fossi l'unico nel praticarlo mettendomi alle estremità della spiaggia disponibile.
Successivamente andammo ad agosto a maiorca ed anche li è stata la stessa identica cosa a differenza che da quella vacanza abbiamo cambiato punto di vista su spiagge, natura, educazione e rispetto per tutto ciò che ci circonda proprio perché abbiamo scoperto che le spiagge più belle ed incontaminate, spesso lunghe e difficili da raggiungere , sono le più frequentate dai naturisti, e la natura va tassativamente rispettata.
Stiamo insegnando anche a nostro figlio questo dovere nei confronti della natura, spesso ci imbattiamo anche in piccole discussioni con persone che non lo fanno e che sotto la nostra vista sporcano ed inquinano con i loro rifiuti, dal mare alle spiagge alle strade…..
Da allora almeo 3 volte l'anno siamo stati sempre alle baleari, tornando più volte a formentera, maiorca e minorca , aggiungendo in italia una vacanza nella riserva naturale di vendicari a siracusa nella spiaggia di Marianelli nudista dagli alle 70'.
Felice di questo cambiamento abbiamo anche poi iniziato a frequentare spa naturiste.
Questa scelta di vita mi ha fatto scoprire sensazioni e piaceri mai provati prima, ho abbassato barriere che prima erano insormontabili, ho accettato quello che per me prima era un problema , ho stretto un rapporto con il mio corpo che prima era molto problematico e che solo la libertà di stare nudi può regalare.
lenny

Avatar utente
LENNY
Messaggi: 45
Iscritto il: 20/10/2018, 17:46

Re: Prime volte

Messaggioda LENNY » 30/10/2018, 10:02

LENNY ha scritto:Ciao,
io ho scoperto l'esistenza reale delle spiagge nudiste quando circa 12 anni fa andammo in vacanza a mikonos, eravamo giovani ( io il più anziano ),
e praticamente in ogni spiaggia si poteva vedere come il nudismo fosse molto praticato e ben tollerato ma nessuno dei miei compagni di viaggio io compreso abbiamo mai ipotizzato nulla a riguardo.
L'anno successivo per casualità abbiamo deciso, sempre lo stesso gruppo, di trascorrere le vacanze estive in corsica ed anche in quella occasione abbiamo avuto modo di trovarci serenamente immersi in meravigliose spiagge incontaminate e non attrezzate con alta presenza di nudisti.
Nessuno di noi anche questa volta ha mai parlato ne proposto di provare a trascorrere qualche ora senza costume , anche se ammetto che a me è iniziata una sorta di voglia e curiosità nel potermi liberare da ogni ''vergogna'' e provare a prendere il sole integrale e iniziare ad avere un contatto più diretto con la natura che mi circondava. purtroppo la paura di essere giudicato mi ha fatto tacere lasciando però un desiderio ed un pensiero che mi sono portato poi dietro nel tempo.
Per un po di anni non ho più avuto modo di trovarmi nella stessa situazione e la cosa è andata un po a sfumare fin che nel 2016, era fine maggio, siamo andati una settimana a formentera, ma questa volta visto che di anni ne sono passati, ero con moglie e figlio.
Partendo dal fatto che non sapevo nulla dell'isola e del suo naturismo , ricordo che già il primo giorno di mare ci siamo ritrovati nella bellissima spiaggia di Levante, parcheggiato e raggiunta la spiaggia ci troviamo circondati da famiglie e coppie senza costume,e a differenza del passato ho visto e percepito la naturalezza e disinvoltura di queste persone; Forse la maturità di qualche anno in più mi ha aiutato, e ricordo che per gioco ho detto subito a mia moglie che avrei tolto anche io il costume vista la circostanza , almeno avrei potuto capire cosa potessero provare tutte le altre persone che ci circondavano.
Da quel giorno praticamente non ho più indossato il costume per tutta la settimana, in poche ore non ho più avuto nessu tipo di problema nel farlo sia che fossi circondato da altri naturisti, sia che fossi l'unico nella spiaggia in cui ci trovavamo, l'importante era non creare imbarazzo qualora fossi l'unico nel praticarlo mettendomi alle estremità della spiaggia disponibile.
Successivamente andammo ad agosto a maiorca ed anche li è stata la stessa identica cosa a differenza che da quella vacanza abbiamo cambiato punto di vista su spiagge, natura, educazione e rispetto per tutto ciò che ci circonda proprio perché abbiamo scoperto che le spiagge più belle ed incontaminate, spesso lunghe e difficili da raggiungere , sono le più frequentate dai naturisti, e la natura va tassativamente rispettata.
Stiamo insegnando anche a nostro figlio questo dovere nei confronti della natura, spesso ci imbattiamo anche in piccole discussioni con persone che non lo fanno e che sotto la nostra vista sporcano ed inquinano con i loro rifiuti, dal mare alle spiagge alle strade…..
Da allora almeo 3 volte l'anno siamo stati sempre alle baleari, tornando più volte a formentera, maiorca e minorca , aggiungendo in italia una vacanza nella riserva naturale di vendicari a Siracusa nella spiaggia di Marianelli, nudista dagli alle 70'.
Felice di questo cambiamento abbiamo anche poi iniziato a frequentare spa naturiste.
Questa scelta di vita mi ha fatto scoprire sensazioni e piaceri mai provati prima, ho abbassato barriere che prima erano insormontabili, ho accettato quello che per me prima era un problema , ho stretto un rapporto con il mio corpo che prima era molto problematico e che solo la libertà di stare nudi può regalare.
lenny


Torna a “Informazioni, aspetti e problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti