Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Spiagge notoriamente naturiste deserte

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
luzypan
Messaggi: 206
Iscritto il: 29/08/2017, 10:06

Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda luzypan » 22/05/2018, 13:26

Re: Sapete qual è la multa in Francia?

Il thread citato qua sopra ha mostrato chiaramente una infelice tendenza naturista italiana:
dimenticarsi dei problemi di casa nostra perché anche in altri paesi dove il naturismo
è praticato con libertà e accettazione massimamente migliori rispetto al nostro, talvolta, ci sono problemi.

Ricorderanno tutti il caso del ristoratore che imbracciò un fucile per scacciare dei nudisti su una spiaggia della Corsica. Se facciamo di questa notizia un "allarme", tutti i naturisti fuggiranno dalla Francia, persino da Cap d'Adge.

Ora, premesso che le notizie vadano sempre prese con le molle (si veda il caso di Ladispoli), noi non sappiamo mai con certezza che tipo di "nudismo" venga sanzionato, impedito, criticato. Lo sappiamo solo in quei casi in cui una sentenza metterà nero su bianco e il testo divulgato.

Ma proviamo per un attimo a pensare se un matto col fucile avesse preso di mira un gruppo di naturisti in qualche nota spiaggia italiana (Il Mort, Lecciona, Bassona, Guvano, Capocotta, Casello41...)

Anzi no. Non ci voglio proprio pensare...

Sento che il naturismo italiano manca di forza e coraggio. Lo vedo ogni volta che leggo le "vostre" opinioni e poi, qualche giorno dopo, mi ritrovo in spiagge bellissime, tranquille e deserte.

So che se una domenica pomeriggio di sole stupendo una spiaggia notoriamente naturista è popolata da soli 5 naturisti il problema non è il timore delle sanzioni e mancate autorizzazioni.

Non so quale sia il problema, ma abbiamo un problema. E' nostro dovere individuarlo.

nudomark
Messaggi: 1474
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda nudomark » 22/05/2018, 16:47

Le spiagge forse son deserte perché qui al nord è un mese che piove...non certo perché ci sono problemi altrove o in Italia. Leggiti di San Vincenzo tanto per capire.
Poi chiediti se sei tu che vedi le cose sbagliate o tutti gli altri...
Socio A.N.ITA. dal 1998
Naturista dal 1976

Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1411
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda cescoballa » 22/05/2018, 17:41

luzypan ha scritto:Re: Sapete qual è la multa in Francia?
Sento che il naturismo italiano manca di forza e coraggio. Lo vedo ogni volta che leggo le "vostre" opinioni e poi, qualche giorno dopo, mi ritrovo in spiagge bellissime, tranquille e deserte.

So che se una domenica pomeriggio di sole stupendo una spiaggia notoriamente naturista è popolata da soli 5 naturisti il problema non è il timore delle sanzioni e mancate autorizzazioni.

Non so quale sia il problema, ma abbiamo un problema. E' nostro dovere individuarlo.


Che il naturismo italiano manchi di coraggio non è assolutamente vero e il nostro agire quotidiano lo dimostra; che manchi di forza può essere vero.Quel che è certo è che fino a quando i naturisti/nudisti si nascondono e si vergognano di essere tali, fino a quando gli associati a tutte le Associazioni naturiste italiane sono poche migliaia a fronte di una stima di oltre un milione di naturisti in Italia, la "forza" del naturismo in Italia sarà poca nonostante i grandi sforzi,anche economici, delle associazioni e del loro coraggio (tutti dirigenti attuali e passati ci hanno sempre messo la faccia e tanto altro per divulgare e difendere l'idea naturista)
Forse è necessario per molti cominciare a conoscere un po' di storia del naturismo (almeno di quello italiano) prima di scrivere che si manca di coraggio; per questo sto meditando di aprire una discussione al riguardo pubblicando documenti al riguardo.
Per quanto riguarda poi il fatto che una spiaggia notoriamente naturista (ma non ufficiale) domenica scorsa vedesse la presenza di soli 5 naturisti rispondo che a San Vincenzo (spiaggia autorizzata dal 2010) negli stessi giorni i naturisti in spiaggia erano alcune centinaia.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.

Avatar utente
barcala74
Messaggi: 448
Iscritto il: 23/08/2015, 10:57
Località: Valsesia (VC)

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda barcala74 » 22/05/2018, 22:48

cescoballa ha scritto:Per quanto riguarda poi il fatto che una spiaggia notoriamente naturista (ma non ufficiale) domenica scorsa vedesse la presenza di soli 5 naturisti rispondo che a San Vincenzo (spiaggia autorizzata dal 2010) negli stessi giorni i naturisti in spiaggia erano alcune centinaia.
Francesco

...e tante persone erano venute in spiaggia autonomamente: senza far parte dei partecipanti a Festanita.
Molti si sono poi aggregati alla pulizia della stessa appena hanno visto i volontari al lavoro!!!
Non mi sembra proprio una mancanza di coraggio. :shock:
Marco Calzone
Direttivo A.N.Ita.

luzypan
Messaggi: 206
Iscritto il: 29/08/2017, 10:06

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda luzypan » 23/05/2018, 7:13

Naturismo italiano significa solo associazioni e associati?
le centinaia di persone a San Vincenzo (e mi fa piacere che ci fossero) sono tutti soci anita o altro?

Io mi riferisco alla stima che vede centinaia di migliaia di potenziali naturisti italiani tutti desiderosi di levarsi il costume e scendere in spiaggia; e ovviamente questi mica possono andare tutti nelle pochissime spiagge autorizzate.

Dunque se le spiagge notoriamente naturiste sono deserte in weekend di sole il motivo va ricercato:
o le stime/statistiche sono clamorosamente sbagliate oppure c'è qualche deterrente la cui natura andrebbe analizzata.

Può darsi che le spiagge che ho frequentato in questo inizio primavera siano progressivamente abbandonate dai naturisti.
A questo punto o parliamo di strizza da multa oppure di altro
E questo altro e' forse il disagio nel mostrarsi nudi dove non c'è il cartello con scritto "qui si sta nudi"?

Se questo è il punto, come dicevo, abbiamo un problema:
le spiagge notoriamente naturiste andranno progressivamente perdendo questa natura fondamentale acquisita nel tempo;
e se le associazioni (poche migliaia di iscritti) puntano a spiagge autorizzate, una dozzina sul territorio basteranno a soddisfare una richiesta naturista di nicchia; e fine della storia del naturismo italiano di inizio secolo......

Quel milione di naturisti, se esiste e non è confuso con chi va in spiaggia in cerca di sesso, si disperderà tra estero e club naturisti/nudisti privati, piegando anche a quelli sex dove comunque te ne puoi stare tranquillamente un giorno nudo in prato/piscina senza che nessuno ti rompa i coglioni smanettandosi davanti al naso come invece capita persino nelle spiagge autorizzate.

E' una situazione strana quella italiana. Da un lato ci sono sempre più sex club che ti offrono aspetti di svago naturista (piscine, saune, solarium e altro) dall'altro sempre meno spiagge libere frequentate da naturisti.
Ultima modifica di luzypan il 23/05/2018, 8:11, modificato 3 volte in totale.

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1458
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda sergino » 23/05/2018, 7:17

Alla Lecciona domenica prossima vi sarà la pulizia della spiaggia. qualche socio A.N.ITA. sarà presente, se vorrai aggregarti Luzypan, potrai giungerti al numero di naturisti che cercano di dare visibilità a questa pratica.
Sergio
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

luzypan
Messaggi: 206
Iscritto il: 29/08/2017, 10:06

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda luzypan » 23/05/2018, 7:41

sergino ha scritto:Alla Lecciona domenica prossima vi sarà la pulizia della spiaggia. qualche socio A.N.ITA. sarà presente, se vorrai aggregarti Luzypan, potrai giungerti al numero di naturisti che cercano di dare visibilità a questa pratica.
Sergio



Volentieri se avessi almeno tre giorni liberi; non voglio farmi carico di una trasferta e una notte in albergo solo per venire a fare il lavoro che dovrebbe fare il comune di Viareggio. E poi ho già dato raccogliendo un po' di roba al palo 11, magari è ancora là!

In ogni caso la "propaganda naturista" è una cosa che mi preoccupa...

Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1411
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda cescoballa » 23/05/2018, 8:53

Personalmente ci rinuncio; non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Il naturismo è bello perché ognuno può esprimere quello che pensa liberamente, quello che non si può chiedere è che la si debba pensare per forza nello stesso modo.
Francesco Ballardini
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.

nudomark
Messaggi: 1474
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda nudomark » 23/05/2018, 10:03

Propaganda naturista...davvero inutile commentare...
Socio A.N.ITA. dal 1998
Naturista dal 1976

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1458
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Spiagge notoriamente naturiste deserte

Messaggioda sergino » 23/05/2018, 12:47

Non ho parole pure io... propaganda naturista...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.


Torna a “Informazioni, aspetti e problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti