Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Articolo su Porto d'Adda

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
nudomark
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda nudomark » 14/08/2017, 11:34

Ricevo e pubblico.
Allegati
IMG-20170814-WA0003.jpg
IMG-20170814-WA0002.jpg

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1104
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda sergino » 14/08/2017, 19:18

Grazie Marco per la segnalazione.
Eravamo a conoscenza dell'articolo in questione ed abbiamo immediatamente mandato una risposta, hanno chiamato il presidente e fatto un'intervista che dovrebbe uscire sullo stesso giornale.
Di seguito il comunicato stampa indirizzato al Giornale di Vimercate:

COMUNICATO STAMPA DELL’ASSOCIAZIONE NATURISTA ITALIANA - A.N.ITA.

Naturismo a Porto d’Adda: ci siamo da cinquant’anni!

Come spesso capita si “parla” di Naturismo in modo parziale o addirittura scorretto. Sul giornale dell’8 agosto 2017 è comparso un articolo inerente l’incantevole spiaggetta di Porto d'Adda, vero angolo di paradiso per la naturalezza del luogo. Proprio perché difficilmente raggiungibile e molto appartata, questa spiaggia è sin dalla fine degli anni ‘60 frequentata allora dai giovani brianzoli appartenenti a quel movimento alternativo che di fatto ha contribuito a cambiare i costumi della nostra attuale società. Giovani che hanno sempre amato stare nudi al sole e che con il passare dei decenni hanno trasmesso ad altre generazioni questo modo di vivere in libertà la natura.
Purtroppo, quando si accenna al naturismo, ed al suo conseguente essere nudi, si rischia sempre di far confusione associando per forza ad altre questioni (far sesso), questo tranquillo modo di vivere insieme ad altri, in modo naturale, la nudità, non come un atto osceno, ma come un momento di elevata libertà.
In merito all’articolo apparso sul quotidiano locale, non si vuole criticare la ricostruzione dello sviluppo delle varie frequentazioni che si sono susseguite nel corso degli anni, ma rimarcare che il luogo in questione e da circa 50 anni frequentato a vario titolo da nudisti/naturisti e che soprattutto negli ultimi anni ha assunto una connotazione ed una caratterizzazione tale da avvicinare i frequentatori alla normalità di quella cultura che in tutti i paesi europei trova un diffuso riconoscimento. Riconoscimento che in Italia è avvenuto solo in rari casi, non ultima però l’approvazione in Lombardia, con la legge quadro del 2015 sul turismo nella nostra regione, che di fatto ha riconosciuto la pratica Naturista come opportunità di sviluppo turistico. Forti di questa legge, votata a stragrande maggioranza dal Consiglio regionale, la Nostra Associazione ha aperto dei tavoli di confronto con alcune amministrazioni locali per riuscire ad ottenere il riconoscimento ufficiale di alcune spiagge in Lombardia.
Tornando però al succitato articolo dobbiamo segnalare una grossa imprecisione “...vi sarebbe il “dettaglio” della legalità dato che stare nudi in pubblico è punibile con sanzioni anche di migliaia di euro...”, la cosa non è del tutto vera: sebbene grazie al decreto depenalizzazioni dello scorso anno, gli atti contrari alla pubblica decenza (art.726) sarebbero sanzionabili con ammenda da € 5.000,00 ad € 10.000,00, la giurisprudenza italiana, supportata da innumerevoli sentenze anche della corte costituzionale, garantisce il diritto allo star nudi in pubblico quando lo si fa in luoghi comunemente frequentati da naturisti dove questo non sia espressamente vietato. Il caso della spiaggetta di Porto rientra quindi a tutti gli effetti nell’ambito descritto dalle sentenze e pertanto ad essere al limite della legalità sarebbero eventuali sanzioni comminate ai frequentatori.
A.N.ITA. in questo momento, sta aiutando a difendersi alcuni Naturisti sanzionati a Marina di Bibbona e lo farà con qualsiasi altro Naturista che venisse multato da qualsiasi forza dell’ordine per il semplice motivo di prendere il sole nudi in una spiaggia storicamente frequentata da Naturisti.
A questo proposito abbiamo istituito un fondo di solidarietà che abbiamo voluto chiamare “Ne abbiamo piene le… Sentenze”, per dar sostegno ai naturisti sanzionati o che incappassero in futuro in qualche solerte funzionario che ritenesse di dover indossare l’armatura del moralizzatore, convinti che non vi siano gli estremi del reato ascritto. I fondi serviranno anche per aprire vertenze legali contro eventuali Comuni o altri Enti che nonostante fior di sentenze a favore del Naturismo vogliono continuare imperterriti contro questa pratica. Si può infatti ipotizzare il reato a carico di funzionari o amministratori di danno erariale qualora decidessero di proseguire in gradi di giudizio nonostante le numerose sentenze di assoluzioni che si sono avute negli ultimi vent’anni in Italia. Il tutto in attesa dell’approvazione di una legge parlamentare che metta fine una volta per tutte a questa stupida diatriba riconoscendo anche nel nostro paese il Naturismo. A questo proposito è notizia della scorsa settimana dell’interrogazione parlamentare presentata dagli Onorevoli Gessica Rostellato e Pierluigi Lacquaniti al Ministro di Grazia e Giustizia per chiedere di fare chiarezza sull’art.726 togliendo dagli atti osceni la semplice nudità.
Giampietro Tentori
Presidente A.N.ITA
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1104
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda sergino » 20/08/2017, 12:37

Nuovo articolo su Porto!
Allegati
IMG-20170817-WA0005.jpg
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1221
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda cescoballa » 20/08/2017, 14:19

Non si riesce a leggerlo, riesci a trascriverlo o a copiarlo per parti ?
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1104
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda sergino » 20/08/2017, 18:32

Vediamo se si riesce a leggere così
Allegati
testo4.jpg
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
itaindo
Messaggi: 681
Iscritto il: 17/01/2013, 0:51
Località: Rozzan(geles) (MI)

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda itaindo » 20/08/2017, 18:51

...associazione naturisti italiani... :roll:
Rossella

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1104
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda sergino » 20/08/2017, 18:59

che ci vo' fà.... Taglieremo le dita all'articolista.
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
Dingopino
Messaggi: 39
Iscritto il: 08/07/2017, 22:20

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda Dingopino » 20/08/2017, 21:23

Perfetto. Grande risposta e bene che si parla
Nudo e semplicemente bello. Suocio A.N.ITA dal 2016

nudomark
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda nudomark » 21/08/2017, 3:37


Avatar utente
cescoballa
Messaggi: 1221
Iscritto il: 14/01/2012, 17:48
Località: Cesano Boscone(MI)
Contatta:

Re: Articolo su Porto d'Adda

Messaggioda cescoballa » 21/08/2017, 7:26

Ma è uguale al vecchio articolo a cui si è risposto con il comunicato stampa.
Francesco
Francesco Ballardini
Socio A.N.ITA. dal 1998.


Torna a “Informazioni, aspetti e problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite