Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

E se la sauna fosse un'attività naturista?

Informazioni su cosa è il naturismo, discussioni su aspetti e problematiche inerenti la pratica naturista. Articoli, video, recensioni su libri inerenti al naturismo e alla pratica naturista.
Avatar utente
Alelid
Messaggi: 193
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda Alelid » 10/10/2018, 7:23

Da tante parti ed anche qui sul forum viene sottolineato che nelle saune e nei bagni turchi si sta nudi perché si fa così nei posti dove c'è maggiore tradizione, perché i tessuti sintetici surriscaldati rilasciano prodotti tossici ecc, ma che non si tratta di attività intrinsecamente naturiste.
D'altra parte, i nuovi amici che si presentano qui spesso affermano di essersi interessati al naturismo per essere andati in un centro benessere dove la sauna si fa come si deve. Inoltre gli utenti dei siti tipo tripadvisor si riferiscono (magari solo per semplificare) a saune naturiste, i naturisti non solo italiani inseriscono la sauna tra le attività preferite per godersi la nudità in inverno, ecc. Tanti naturisti di lunga data ormai elencano i centri termali che hanno visitato all'estero e in Italia così come qualche anno fa veniva fatto con i camping.
Ora, visto che le tradizionali attività naturiste "estive" sembrano un po' in declino, mentre le saune stannno vivendo un periodo di grande diffusione e sono frequentate anche da tanti giovani che probabilmene fanno lì le prime esperienze di stare nudi con gli altri, non è forse il caso di riconoscere che si tratta di un'esperienza naturista vera e propria? Come associazione, si tratta di intercettare quest interesse diffuso per far intuire che se è stato bello e non traumatico stare nudi con gli altri un paio d'ore, vale la pena di provare a farlo all'aria aperta, al sole, nella natura, nel tempo libero, di vivere nudi in tutte quelle circostanze in cui può essere fatto nel rispetto degli altri e di sé stessi.
Alessandro e Lidia

fambros
Messaggi: 430
Iscritto il: 29/01/2012, 19:15
Località: Lago

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda fambros » 10/10/2018, 8:23

La sauna e' un'attivita' naturista (ci si dovrebbe chiedere cosa e' veramente il naturismo, pero' ...)

sono i saunisti naturisti che affermano che la sauna non e' naturista solo per renderla piu' accettabile ai non naturisti

giampi
Messaggi: 287
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda giampi » 10/10/2018, 8:42

Sono andato a rivedermi il nostro statuto che nell'articolo 1 riprende la definizione del "Naturismo, inteso come un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune che ha lo scopo di favorire il rispetto di sé stessi, il rispetto degli altri e quello dell'ambiente."
Forse andrebbe andrebbe aggiunto oltre alla natura anche "... e il proprio corpo". A meno che non vogliamo considerare, e per me ci sta, il corpo un elemento della Natura.
Per me la sauna è comunque una pratica Naturista, perchè fa vivere la nudità in comune e aiuta il proprio corpo a stare meglio. Obbliga poi al rispetto del riposo degli altri. Magari, ma qui andiamo in un altro discorso, dovremmo fare una riflessione sui modi di produrre l'energia che serve per alimentare un centro benessere!
Ribalto il concetto di Fambros: ma non è che i non Nasturisti, in sauna, diventano Naturisti inconsapevoli?
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.

Avatar utente
sergino
Messaggi: 1556
Iscritto il: 04/02/2012, 15:02
Località: Caprino Bergamasco, sono un componente del Consiglio Direttivo di A.N.ITA.
Contatta:

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda sergino » 10/10/2018, 20:17

La prima volta che lessi qualcosa sul naturismo fu un foglio edito da Stampa Alternetativa nel lontano 1977 o '78 (dovrei andare a cercarlo in qualche recondito pertugio della mia casa), si parlava di naturismo come una sorta di equilibrio fra natura, nudità, alimentazione e salute...
Grazie alla segnalazione di "Alelid", lo scorso anno venni a conoscenza che l'editore Anarchico Galzerano pubblicò un libro su Nicola Capo, e per la seconda volta ritrovai le motivazioni naturiste pubblicate su quel foglio...
In tutti questi anni di frequentazione naturista, difficilmente, ho trovato qualche naturista che in modo esplicito riconducesse lo star nudo a queste tematiche che andrebbero in parte ricollegate fra loro. A parer mio, la suna, rientra in questo ambito e quindi nel naturismo, la sauna come correttamente va fatta ovviamente...
Sergio
Direttivo A.N.ITA.

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 1873
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda capitan1cino » 10/10/2018, 22:12

Concordo sul fatto che ci siano molti punti di contatto tra la sauna effettuata nel modo corretto e il naturismo (nudità sociale, benessere fisico e psicologico). Non mi trovo però d'accordo sul dire che la sauna sia un'attività naturista a priori.
Anche nei centri dove è possibile effettuare la sauna nel modo corretto (senza costume) ci sono spesso precisi regolamenti sul coprirsi nelle zone comuni e nelle aree relax. Mi è addirittura capitato di vedere cartelli che reguardivano i più 'sportivi' nello stare nudi che il centro benessere non è una zona nudista. E' vero che anche in strutture naturiste esistono aree dove bisogna coprirsi, ma in genere prevalgono le aree dove vige la regola contraria.

Sono a favore di una indicazione più neutra, perchè affermare che una sauna ben gestita sia una sauna naturista può a mio avviso creare maggiore confusione. Alcuni potrebbero sentirsi autorizzati a stare nudi ovunque anche quando non è funzionale a ciò che sta facendo, mettendo a disagio persone che non sono nudiste/naturiste. Esistono infine purtroppo saune che si definiscono naturiste e in realtà offrono servizi ben lontani dal naturismo.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

giampi
Messaggi: 287
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda giampi » 11/10/2018, 14:38

Come spesso capita i discorsi si intrecciano e sovrappongono. A mio avviso la definizione più neutra va data nella definizione stessa di Naturismo o, se vogliamo, andrebbe allargata in modo chiaro verso il concetto di benessere e di ecologia del corpo e della mente. Terrei invece distinto il discorso sauna, come elemento salutistico, da quello di centro benessere, dove il concetto di Naturismo andrebbe meglio esplorato per non rischiare di scivolare verso il puro Nudismo o, come ben ci ricorda il Capitano, verso "servizi" o "pratiche" ben lontani dal naturismo.
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 1873
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda capitan1cino » 11/10/2018, 18:02

Riguardo alla definizione di naturismo, mi sembra già ampia abbastanza... Ciò che è stato evidenziato ricade a mio avviso nel rispetto di se stessi e degli altri... Che poi dovrebbe essere una banale regola di vita a prescindere.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

Avatar utente
Alelid
Messaggi: 193
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda Alelid » 11/10/2018, 23:25

Non è questione di definizioni, quella che c'è va già bene. Nemmeno di dare attestati di "sauna naturista", si tratta di iniziative commerciali, loro scelgono legittimamente che regole darsi, cosa offrire e a chi rivolgersi, a noi sta scegliere quelle che ci offrono i servizi che cerchiamo. Il fatto che molte di quelle che prevedono la nudità precisino che non è una zona nudista credo sia una forma di tutela contro eventuali comportamenti esibizionistici.
Però, se qui in Italia ovunque vai i naturisti ti dicono che l'attivita invernale che prefriscono è la sauna, se all'estero è lo stesso, se sul sito di quasiasi associazione al mondo c'è un programma di serate in sauna e in piscina, qualcosa di naturista ci sarà o no?
Alessandro e Lidia

Avatar utente
capitan1cino
Messaggi: 1873
Iscritto il: 12/01/2012, 10:31
Località: Novara
Contatta:

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda capitan1cino » 11/10/2018, 23:59

Come ho già scritto, i punti di contatto sono molteplici. È naturale che un naturista in sauna si trovi a suo agio e ne trovi giovamento.
Cosi come è altrettanto vero che le stesse saune siano frequentate da altre persone che naturiste non sono, pur comportandosi in quello specifico contesto nello stesso modo e trovando lo stesso giovamento.
Alessandro
Gestione Forum Italia Naturista

Avatar utente
stefano62
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/07/2017, 16:40
Contatta:

Re: E se la sauna fosse un'attività naturista?

Messaggioda stefano62 » 14/10/2018, 16:48

Mah... invece secondo me è la definizione "sauna naturista" che è sbagliata nel principio in quanto si dovrebbe parlare semplicemente di "sauna". E per il proprio benessere e per igiene la sauna si fa nudi. Sono un paio di anni che nel giardino di casa abbiamo installato una sauna da esterno: quando io e mia moglie la usiamo siamo ovviamente nudi perchè è così che si fa la sauna. Non capisco in che modo una ipotetica "sauna naturista" potrebbe essere diversa per noi ... forse se la abbinassimo con tisane alle erbe o frutta fresca? Battute a parte, venendo ai centri benessere del nord, in tutti quelli che abitualmente frequentiamo non esiste l'obbligo di coprirsi fuori dalle cabine dove si pratica la sauna, nelle aree comuni. Stessa cosa nei grandi centri wellness tedeschi, dove all'ingresso si trovano sempre cartelli che a chiare lettere segnalano che tutta la zona è "naked area". A questo punto però, fatto salva la distinzione di cui sopra sulla pratica della sauna in senso stretto, possiamo allargare il concetto di "naturista" al centro benessere? Ovvero un centro benessere dove si può stare comodamente in nudità è meritevole della definizione di "naturista"? Devo essere sincero, a me non è che cambia tanto. Concordo con uno dei commenti precedenti che parlava di iniziative commerciali rivolte a specifiche fasce di pubblico: personalmente tra un centro benessere dove mi obbligano a coprirmi quando esco dalla sauna e uno dove posso trascorrere un po' di tempo in totale libertà, scelgo senz'ombra di dubbio il secondo.
Il benessere non è uno stato medico ma è una condizione umana verso la quale tendere. La ricerca del benessere, il desiderio di “star bene”, è parte imprescindibile della nostra natura di esseri umani.
https://saunaway-italy.jimdo.com/


Torna a “Informazioni, aspetti e problemi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite