Questo sito fa uso di cookie TECNICI per raccogliere informazioni non personali e gestire l'autenticazione utente. Nelle pagine del forum possono essere presenti link e servizi di terze parti che possono raccogliere informazioni personali e non anche attraverso cookie. Proseguendo la navigazione ACCETTI le regole pubblicate nella Informativa Privacy e Cookies di cui ti invitiamo a prendere visione.

Fiera "Fa la cosa giusta" 2018

Sezione dove i naturisti o simpatizzanti possono chiedere informazioni su A.N.ITA., indicare idee e proposte e porre quesiti di carattere istituzionale al Consiglio Direttivo.
nudomark
Messaggi: 1504
Iscritto il: 12/01/2012, 17:48
Località: Como

Re: Fiera "Fa la cosa giusta" 2018

Messaggioda nudomark » 30/09/2018, 15:04

Fate una bella cosa (io sono in ospedale 20 ore al giorno) visto che è impossibile anche fare digressioni attinenti...(ma siete tutti sergenti dell'esercito che non avete un minimo di elasticitá?) spostate il mio intervento sotto il titolo "Il naturismo morirá per colpa dei naturisti".
Grazie.

giampi
Messaggi: 287
Iscritto il: 22/02/2012, 23:34

Re: Fiera "Fa la cosa giusta" 2018

Messaggioda giampi » 30/09/2018, 19:01

Bho, io ho l'impressione che il Naturismo non morirà. I numeri, quest'anno, dopo anni di decrescita, ci dicono tutt'altro.
Concordo invece sul fatto che non si trattava di disgressioni, così come il mio intervento fatto sulla festa dell'umanità. Il discorso si è allargato a un ragionamento più ampio sulle forme di comunicazione che facciamo attraverso gli eventi, proprio prendendo spunto da quella festa francesce.
Per questo si è dato un occhio a "balla coi nudi", piuttosto che a "festanita".
Il raffronto con "fa la cosa giusta", in termini di ritorno associativo, è contenuto del post puntuale di Fambros. Ma non si ferma alla Playa, va ben oltre. Da balla coi nudi continuano ad arrivare anche nuove iscrizioni ad A.N.ITA. e registriamo partecipazione anche ad altri eventi. Poi, a mio avviso, non dobbiamo fermarci alle 250 persone che hanno ballato nude al Macao (a proposito: il Macao sta per essere sgomberato e come associazione abbiamo manifestato la nostra solidarietà a questo importante centro di cultura aperto al mondo). "Balla coi nudi" è stato qualcosa di molto di più di una serata danzante: 80.000 contatti con la pagina facebook del Macao, una decina di articoli giornalistici e interviste radiofoniche. Lo stesso vale per "festanita", con l'operazione spiagge pulite del sabato mattina siamo finiti sul Tirreno e sul Resto del Carlino. Questa, credo, è la differenza con "fa la cosa giusta", dove nonostante i grandi numeri di ingressi, i contatti che riuscivamo a intessere sono sempre stati pochi. Magari un giorno ci ritorniamo. Grazie comunque a Davide che, senza manco averglielo chiesto, si era già reso disponibile per un turno allo stand.
Io credo che questo deve essere il modo di lavorare insieme per far crescere il Naturismo. Poi magari qualcosa lo sbaglieremo anche. Ma se abbiamo decine di persone come Davide in giro per l'Italia che ci danno una mano ad organizzare decine di eventi culturali, comunicativi, ricreativi, ecc., sicuramente il Movimento Naturista crescerà e diventerà sempre più autorevole.
Degli oltre 180 nuovi iscritti ad A.N.ITA. del 2018 nessuno ci ha mai chiesto altro se non di far parte di questo movimento, semplicemente perchè gli sono piaciuti gli eventi che abbiamo proposto, hanno potuto "provare" il Naturismo ed alcuni hanno capito che un conto è mettersi nudi in spiaggia, un altro entrare a far parte di un Movimento.
giampi
Giampietro Tentori - Presidente A.N.ITA.

Avatar utente
Angeloangio
Messaggi: 118
Iscritto il: 22/01/2018, 13:15

Re: Fiera "Fa la cosa giusta" 2018

Messaggioda Angeloangio » 01/10/2018, 7:18

Confermo quanto scritto da Giampi.. io e mia moglie siamo soci da quest'anno e aver partecipato a Festanita ci ha fatto capire l'importanza di far parte di in movimento.
Nudo e' naturale e bello.

Avatar utente
Alelid
Messaggi: 193
Iscritto il: 26/02/2016, 20:37

Re: Fiera "Fa la cosa giusta" 2018

Messaggioda Alelid » 01/10/2018, 8:03

Questo è un argomento molto importante. Tutti i contatti con l'esterno sono da seguire, ma va tenuto conto di quali iniziative hanno un feedback maggiore, sia per seguire di più che per capire cosa poteva essere migliorato negli altri casi. Per motivi di lavoro abbiamo conosciuto il presidente di una associazione di turismo sostenibile e gli abbiamo chiesto se il naturismo rientrava nel loro campo di interessi. La risposta è stata così impalpabile da risultare incomprensibile e abbiamo lasciato perdere. Immagino che chi ha interepellato associazioni ambientaliste abbia avuto risposte simili.
Alessandro e Lidia


Torna a “Richieste, idee e proposte”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite